le 09032015c8

Ciao a tutti.

Il Manifesto di Rothschild – circa 1840? >> Quattro venti 10 – verità…

Un breve elenco di persone più potente e pericolose e le famiglie del mondo.

1. la famiglia Rothschild (Bauer (non era c’era 1 BAUER per il Grande Oriente di Francia – GODF, in realtà) di Europa, banchieri della corona della Gran Bretagna, la)

Il tempio della corona, nei più sviluppati paesi e Nord America (vedi link sopra).

2. la famiglia Rockefeller di New York, Arkansas, W. Virginia, Argentina e l’Australia.

Bancario, energia, petrolio, immobiliare, spedizione e agenzie di intelligence.

3. la famiglia di Edgar Bronfman del Canada e l’u. s. (distillazione di liquori Seagram, film

Studios, media)

4 Michael Eisner, insider dossi media (ABC co. )Film Disney, TV, produzione e distribuzione).

5 bill Gates (Microsoft Co.)Magna cum Laude laureato il Rockefeller della business school.

6 George w. Bush (il Presidente degli Stati Uniti d’America) Skull and Bones, traditore del primo ordine.

7 La regina Elisabetta II (famiglia Windsor della Gran Bretagna) , tedesco e greco usurpatori della corona .

East India Co.

8. Alan Greenspan (Presidente del sistema di riserva federale, Frazionario riserva bancaria ufficiale )

uomo di paglia per il cartello di soldi)

9. il primo ministro dell’Israele (implementata da Rothschild alla fine della guerra!

10 George Soros (Rothchild, raider valuta (t) e speculatore, saccheggiatore straordinaria)

11. il Segretario al tesoro, AKA governatore dell’agente IMF, Rockefeller & Rothchild.

12. la famiglia Bush dal Texas e Maine, il terzo Reich, Adolph Hitler, finanziaria

Addetti ai lavori del NWO, farmaci, olio, riciclaggio, funzionari dei maestri fantoccio. Fondatore della

Gruppo di Carlisle famiglia bin Laden ., lo sapevo, sapevo che quel nome, specialmente quella di un figlio di Osama bin laden, il

Altri, che sarà probabilmente portare a denunce da diversi trimestri, ma ricorda, Dio sa chi sono e in ultima analisi, non so che ho perso alcuni significativi, risponderanno a lui e solo lui.

OK COMPUTER – molto compromettere immagini per NSA…

15 maggio 2014

OK COMPUTER – molto compromettere le immagini per la NSA

Il cliché è schiacciante. Tra la sicurezza nazionale degli Stati Uniti file agency (NSA) rivela il libro nessun posto per nascondersi da Glenn Greenwald, una foto mostra i tecnici dell’Agenzia al lavoro. E ‘ stato pubblicato mercoledì da il sito americano di Ars Technica. Mostra dipendenti di uno dei dipartimenti della NSA chiamato su misura accesso operazioni (TAO), mettere sotto sorveglianza un router di marca Cisco.

Questa foto risale al 2010. Faceva parte di una newsletter inviata internamente dal capo del TAO. La leggenda spiega che il colpo a sinistro Mostra « un pacchetto intercettato aprire con cautela » e quello di destra « stazione  »

Le rivelazioni di stampa multiple alimentate in particolare da Edward Snowden accuratamente descrive come la NSA spiava comunicazioni dei capi di stato e organizzazioni. Un ufficiale del NSA citato nell’articolo dice che il router e i server sono stati « intercettati » prima della loro consegna alle diverse organizzazioni. Sono stati poi « scattate in una località segreta » dove è stato installato un ‘ cavallo di Troia ‘. « Questi componenti sono stati poi riconfezionati e spediti alla loro destinazione originale », descrive questo manager. Secondo lui, questo lavoro ha costituito una grande parte dell’attività del TAO.

La pubblicazione di questa foto conferma informazioni dal New York Times, che, già sulla base della documentazione fornita da Edward Snowden, aveva rivelato che la NSA aveva spiato il cinese gigante Huawei apparecchiature di rete, compreso nelle sue strutture. Queste immagini eloquenti anche indeboliscono la posizione degli Stati Uniti, che hanno a lungo indicato cinesi fabbricanti di apparecchiature di rete, li sospettando di essere uno schermo del regime per il monitoraggio di Internet e più specificamente gli interessi americani. Una pratica che impegnarsi, ovviamente, gli Stati Uniti.

È pazzesco, cosa si può imparare su di omicidi, o attacchi dicendo che alla fine si rivela per essere né più né meno che il povero foto o un montaggi del ragazzo che ha preso 5 o 6 o 7 sfere (mitragliatrice) nel corpo, si sta riprendendo, come se dal nulla era, insomma, sembra che, sia detto bin LADENè la morte, ci ha mostrato la sua foto, un buon numero di volte, in qualsiasi giornali ancora, che era questo terrorista cattivo, cattivo, certamente, terrorista, anche, un doppio agente sicuramente, infine, è presumibilmente morto.

Prova che Ben Laden era la CIA e morto nel 2001

NSA aspire Gmail, Yahoo, Hotmail, address book e…

Questi pazienti che ci governano

Il ricovero del Presidente Jacques Chirac nel settembre 2005 e dal coma in cui il primo ministro israeliano Ariel Sharon si trova immersa rivivere sempre delicata questione della salute dei leader politici. In Francia, così come in molti altri paesi, segreto medico e mentendo spesso fatta comunicazione di ufficio. Il contrattempo del medico ex François Mitterrand, Claude Gubler, ha detto che la salute del Presidente della Repubblica è non quello affatto venuta.
Una delle ragioni avanzate dai fautori degli obiettivi segreti medici stranieri i governi e i loro diversi servizi di intelligence in perpetua ricerca di informazioni sulla vita di bambinaie pubbliche e private.
CIA declassificati recentemente un documento datato 1979, pubblicato sulla rivista studi nell’intelligenzae dedicato a « la salute di pazienti molto importante »… Questo studio esamina il modo in cui la CIA ha informato con vari gradi di successo sulla salute dei presidenti Georges Pompidou (Francia), Houari Boumediene (Algeria), Leonid Brezhnev (Unione Sovietica) e Menachem Begin (Israele).
Georges Pompidou fu eletto alla Presidenza della Repubblica il 15 giugno 1969 e morì il 2 aprile 1974, dopo terribili sofferenze causate da Macroglobulinemia di waldenström (cancro), mentre l’Elysée evocato « di semplice influenza » per sedare le voci che circolavano circa la salute del Presidente.
Come sottolineato nel documento della CIA, Georges Pompidou « aveva cominciato a prendere peso e sviluppare un caratteristico viso gonfio di trattamenti a base di cortisone ». Su richiesta di Henry Kissinger, allora segretario di stato, la CIA ha preparato uno « studio medico di base », destinato ad assicurare che il Presidente francese stava soffrendo dalla malattia maligna che interessa gli organi, « probabilmente un linfoma ».
« In assenza di informazioni dettagliate da fonti di intelligence », la CIA riuscì tuttavia a stabilire quanto segue:
•la malattia è stata diagnosticata probabilmente subito dopo l’estate del 1971 e non è stato reso pubblica
•la CIA era in grado di fare una diagnosi con certezza, ma è stato in grado di descrivere in dettaglio l’evoluzione della malattia
•il presidente era gravemente handicappato a causa del dolore, estrema stanchezza, infezioni ricorrenti e sanguinamento occasionale durante gli ultimi mesi della sua vita. Egli non era più in grado di dirigere gli affari del paese
•Informazioni da parte della CIA, in particolare all’inizio della malattia, che ha offerto alcuni dettagli, sia in quantità e qualità e doveva fare affidamento principalmente sulle fotografie

Georges Pompidou ha avuto diverse vite. Questa politica tarda fu allievo del École normale supérieure, dove egli noua una solida amicizia con il futuro Presidente del Senegal, Léopold Sédar Senghor. Probabilmente ha più ammirato poeta come il capo di stato… Egli è stato dato prima l’agrégation de lettres nel 1934. Autore di una famosa antologia di poesia francese, questo intellettuale appassionato d’arte moderna, si sarà forse ricordato, sul letto di morte, della prima strofa del poema « Tristezza » di Alfred de Musset:

Ho perso la mia forza e la mia vita,
E i miei amici e mio allegria;
Ho perso all’orgoglio
Che ha causato il mio genio

FBI crescere cittadini degli Stati Uniti al terrorismo?

FIGAROVOX/manutenzione – un rapporto di Human Rights Watch ha denunciato l’azione del FBI, accusato di avere « incoraggiato e a volte persino pagato » dei musulmani americani per assicurare che essi si impegnino a

Fabrizio Calvi è un giornalista, specializzato in casi di criminalità organizzata e i servizi segreti. Ha lavorato su 11 settembre, da cui prende un libro (« 11 settembre, la comparsa » Fayard) e due film (« le vie del terrore», rilasciate all’Arte, la stella della truffa 2012 prezzo) e sul FBI ( » FBI: la storia dell’ufficio di presidenza di suoi agenti « e la serie ‘FBI’, in onda su France 5)

FigaroVox: Secondo un rapporto pubblicato da Human Rights Watch, l’ FBI ha « incoraggiato, spinto e a volte persino pagato » dei musulmani americani per effettuare attacchi. Questa pratica sembra è credibile? Sei sorpreso?

Fabrizio CALVI: Sì, è credibile, ma esso deve essere messo in prospettiva. Ho lavorato molto sulla FBI, operazioni come questa, c’è sempre stata e sempre ci sarà. Negli Stati Uniti, la polizia federale hanno il diritto di infiltrarsi in organizzazioni per cadere dall’interno, monitor, controllo, e vorrei andare « tutto il senso », precedentemente dove possono andare. Operazioni sotto copertura sono molto difficili, come per esempio l’operazione che ha coinvolto i primi attacchi contro il Word Trade Center nel febbraio 1993. Gli agenti del FBI possono essere reclutati direttamente dall’organizzazione terroristica, o si possono reclutare talpe all’interno. Poi gli ufficiali devono svolgere il loro ruolo nell’organizzazione, essi sono mettendo così in pericolo. Questo è il tipo di esempio diEmad Salem: durante i primi attacchi del World Trade Center nel 1993, è stato l’informatore del FBI nella cellula terroristica. Ex soldato egiziano, ha fatto di tutto per essere accettati all’interno della cellula, fino a usare le sue abilità in esplosivi per aiutare i terroristi per preparare la bomba. Tuttavia, si rifiutò di indossare un microfono spia e testimoniano la prima corte degli Stati Uniti, temendo rappresaglie contro la sua famiglia rimase in Egitto. Alla mancanza di flessibilità dell’ufficio ha preferito fermarsi anche se questo significa passando la cellula terroristica presso l’azione. Che cosa è successo. Dopo gli attentati del 1993 il FBI ha fatto il suo mea culpa ed Emad Salem riprese servizio.

Questo tipo di operazione è consentito e anche incoraggiato dalla legge americana. Tuttavia, prendere qualcuno, dargli l’idea, i mezzi e spingere prima di fermarsi, anche se è per una buona causa buona causa, è illegale, vietata. Il problema è che il limite: quanto può andare in queste infiltrazioni? Come discernere l’assistenza per aiutare un gruppo di infiltrarsi in un lato e incitamento definitiva, che è proibito? La linea va bene, è un caso di etica personale, tutti gli agenti sanno che possono andare troppo lontano. il FBI è un’organizzazione federale, quindi dipende dal potere politico e il suo contesto; gli incentivi poi possono essere fatto per dare piacere al potere politico in atto.

Il problema è che il limite: quanto può andare in queste infiltrazioni? Come discernere l’assistenza per aiutare un gruppo di infiltrarsi e incitamento definitiva, che è proibito?

Come possono gli agenti del FBI a svolgere in questi casi, per identificare potenziali bersagli e quindi spingerli all’atto?

Non c’è davvero una regola generale. Dobbiamo ricordare la distinzione essenziale tra l’agente sotto copertura in un gruppo strutturato a cadere e incitamento. Dopo il modo in cui identificare bersagli è un lavoro di polizia, investigativo. il FBI, la CIA o l’ NSA, mantiene il controllo stretto sopra la popolazione. Servizi di intelligence degli Stati Uniti sono obiettivi, essi monitorare moschee e incontro luoghi noto, anche se non dicono. il FBI, NSA, CIA… tutti lavorano insieme e hanno un sistema di ascolto, dispionaggio e sorveglianza, tra cui sociale reti, molto sviluppato.

Siete a conoscenza di simili pratiche dal FBI in passato? Non è una vecchia tradizione fondata da John Edgar Hoover (il fondatore del FBI)?

L’infiltrazione è sempre esistito almeno dal caso dell’agente FBI Joseph d. Pistone, che infiltrato la mafia di New York negli anni settanta, e la cui storia è stata adattata per il cinema in Donnie Brasco. La questione del limite ancora qui ancora una volta: per essere definitivamente accettata nella mafia, vuoi uccidere qualcuno! Il problema è di non andare troppo lontano. Agenti dalla DEA (Drug Enforcement Administration, l’agenzia di controllo della droga degli Stati Uniti) hanno lo stesso dilemma. Formazione, etica e l’etica degli agenti è pertanto qui essenziale per evitare scivolamenti.

Il problema è che questo nuovo tipo di pratica, vale a dire spingere qualcuno all’atto e di fornire i mezzi per farlo, è una pratica che si è dimostrata efficace in passato di pervertire. All’interno del FBI, esiste ancora un dibattito: è meglio monitor e non infiltrarsi o infiltrare, anche se questo significa attraversare la linea gialla per essere accettato in un’organizzazione?

Azione dal FBI e la sua potenziale abuso, non vengono monitorate? L’agenzia federale è sotto il controllo del governo, o è sfuggito a ogni controllo democratico?

Gli agenti del FBI devono rispettare la legge, affinché la giustizia americana fare il suo lavoro e può legittimamente condannare l’accusato.

Così, ovviamente: in primo luogo, il Senato e il Congresso degli Stati Uniti di mantenere un controllo su FBI. Loro commissioni d’inchiesta hanno un sacco di potenza: se le loro menti, potrai essere arrestato e gettato in carcere, per esempio. Quindi, si può parlare di un controllo interno all’interno del FBI che è sottoposto al controllo dell’Ispettorato generale del Ministero della giustizia; Tuttavia, alcune informazioni devono rimanere segrete, non per proteggere gli agenti sotto coperto, ad esempio, per evitare che essi siano smascherati.

Poi, le ONG, come Human Rights Watch, ad esempio, anche eseguono lavoro di monitoraggio e controllo. il FBI, inoltre, dipende dal dipartimento di giustizia degli Stati Uniti, e a differenza della CIA, ha lui il responsabile. Infine, non dimentichiamo che lo scopo del FBI è portare gente ai tribunali. In altre parole, si deve costruire una forte causa legale che i loro obiettivi sono condannati. Improvvisamente, gli ufficiali non devono fare nulla, essi devono rispettare la legge affinché la giustizia americana fare il suo lavoro e può legittimamente condannare l’accusato. Il diritto è essenziale, negli Stati Uniti.

il FBI può essere perseguito? Il New York Times si pone la seguente domanda: « è legale, ma è veramente legittimo? », cosa ne pensi?

Esso può essere perseguito ed è regolarmente. Molte organizzazioni di guardare oltre le libertà civili. Il New York Times è rilevante. Si può anche chiedere se ne vale la pena: con queste nuove pratiche, si ferma a pochi sfortunati che sarebbe arrivato a nulla senza l’aiuto del FBI, tutti da spendere tempo, energie e denaro.

Quali sono le conseguenze di tali azioni per la democrazia americana? Come funziona il pubblica reagisce?

Esso non reagisce. Opinione americana è molto anti-musulmana, e ogni volta che c’è una minaccia terroristica, rapidamente giù la guardia sui diritti civili dei terroristi. È così che sono stati adottati repressiva post-9 / 11 leggi, senza che la persona non ha detto nulla.

Opinione americana è molto anti-musulmana, e ogni volta che c’è una minaccia terroristica, rapidamente giù la guardia sui diritti civili dei terroristi.

Infatti, queste operazioni sono perfette per il FBI: permettono di aumentare il numero di arresti, che permette di avere un budget di antiterrorismo di conseguenza; essi rafforzano la posizione politica del direttore del FBI, figura estremamente influente negli Stati Uniti; essi rassicurare la popolazione, certo che il FBI funziona bene; e permettono il FBI garantire uno spettacolo benefico: in altre parole, queste operazioni, vistose e impressionante, consentono al FBI di distogliere l’attenzione da parte del pubblico di questi reali operazioni sotto copertura, molto più importante e discreto. Improvvisamente, il FBI ha colto l’occasione per nascondere la sua metodologia. Ecco perché i cittadini di FBI e americano accettano questi tratti di brillantezza.

Prisma e Cie – rivelazioni di Edward Snowden – assist

5 Jan. 2015… Prisma – uno degli strumenti del NSAspionaggio parte del… di monitoraggio prisma che permetterebbe il FBI e NSA monitor utenti Internet . … guidato dalla NSA e la CIA, è la quinta priorità della comunità di … protetti dal gruppo

Oltre ai dettagli, pres che esso non è presentato come un fatto, che AL-Qaida era un gruppo che faceva parte del NSA (je sais ce vous allez me terribile, il raconte deles de conneries, il yoyote de la Bu, déconne il bref), ma al Qaeda è un gruppo terroristico, inoltre, sono entrambi per aiutare il governo americano e la autres (sultani ou emiro dele de QATAR) (, per lavorare in collaborazione con la cia, mossad, brevi servizi segreti), me troppo ho pensato che fosse, un gruppo terroristico buono, grande, come ai tempi di azione diretta, ETA, IPARRETARRAK, BEN EH io falsi AL QAEDA è né più né meno che un’agenzia di intelligence, che fa parte della NSA, cia, fbi, dea, la nbc

Al-Qaeda

Arabic albayancalligraphy.svgQuesta pagina contiene caratteri arabo. Risoluzione dei problemi, vedere aiuto: Unicode o testare il vostro browser.
Al-Qaeda
القاعدة
Motto : bandiera comunemente usato da Al-Qaida. Il testo scritto in arabo è la shahada, la professione di fede musulmana.

Ideologia

Salafismo jihadista islamismo, antioccidentalisme

Obiettivi

Creazione di un califfato nel mondo musulmano,
introduzione della Sharia,
distruzione o indebolimento del mondo occidentale

Stato

Beni

Fondazione

Data di formazione

1988-1992

Fondata da

Abdallah Azzam (morte) e Osama bin Laden (deceduto)

Paese di origine

Afghanistan

Azioni

Modalità di funzionamento

Gli attentati suicidi, veicoli intrappolati, dirottamento, ecc.

Numeri di attacchi caricati

313 tra 2004 e 20081

Vittime (morti, feriti)

3010 tra 2004 e 20081

Zona di funzionamento

Mondo

Periodo di attività

Dal 1987

Organizzazione

Conduttori principali

• Osama bin Laden (d. 2011)
• Ayman al-Zawahiri

Membri

tra 500 e 1000 attività nel 2001

Composto da

Al-Qaeda in Iraq (AQI)
(2004 – 2006)
Al-Qaeda nel Maghreb islamico (A.Q.I.M.)
(dal 2007)
Brigate Abdullah Azzam
(dal 2009)
Al-Qaeda nella penisola arabica (AQAP)
(dal 2009)
Al-Shabbaab
(dal 2010)
Anteriore al-Dhanub
(dal 2012)
Al-Mourabitoune
(dal 2013)
Al-Qaida nel subcontinente indiano
(dal 2014)

Finanziamenti

Ostaggio, sterzo, anteriore aziende, organizzazioni caritatevoli2

Gruppo correlato

Organizzazioni e individui considerati dalle Nazioni Unite più vicino Al-Qaida o talebani

Repressione

Considerato come terrorista di

Arabia Saudita, Yemen, Stati Uniti, Canada, Unione europea, Australia, Russia, India, Turchia, Giappone[citazione stata necessaria]

Guerra dell’Afghanistan, Pakistan nordoccidentale di conflitto armato

Modifica Consultez la documentation du modèle

Al-Qaeda (Arabo : القاعدة al – khutba ‘ ida, « Base ») è un movimento islamico fondato da Sheikh Abdullah Yusuf Azzam e il suo allievo Osama bin Laden nel 1987. Ispirato da sunnita fondamentalista, è radicata nell’ideologia del Sayyid Qutb e l’attivista kharidjite Abdel Salam Faraj e ritiene che i governi « Crociati » (occidentali), con la loro testa agli Stati Unitidi interferire nelle nazioni affari islamici nell’interesse delle società occidentali. Egli ha ricorso al terrorismo di sentire le sue affermazioni.

Al-Qaida è emerso dall’organizzazione Maktab al-khadamat, incorporata durante la prima guerra dell’Afghanistan da Azzam per alimentare la resistenza afgana contro le forze armatedell’URSS. Maktab al-khadamat è stato utilizzato per inoltrare più donazioni da paesi islamici.

Le azioni che ha sostenute per conto di Al-Qaida sono considerate come atti di terrorismo dalla maggior parte degli Stati e degli osservatori. Il gruppo viene inserito nella lista ufficiale delle organizzazioni terroristiche degli Stati Uniti, Canada,l’Unione europea3,4 Regno Unito,Australia, Russia,India e Turchia5. Senza lista ufficiale comò, Francia considera anche Al-Qaida come gruppo terroristico6. LeNazioni Unite è pubblicato un elenco di enti e persone nei pressi di Al-Qaeda, che sono sanzionati dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite7. L’Unione europea mette anche al posto di « misure restrittive » contro Al-Qaida e gruppi associati a8 .

L’operazione più clamorosa realizzato da Al-Qaida è condotta sul suolo americano su 11 settembre 2001.Poi vengono l’ attacchi del 16 maggio 2003 a Casablanca9,10 attacchi dell’11 marzo 2004 a Madride quelli della11 Londra, 7 luglio 2005.

SebbeneAl-Qaïda è il nome più comunemente usato, il gruppo si è espresso nel 2003 sotto il nome di Qaïda Al-Jihad, « la base della jihad (in arabo قَاعِدَة ٱلْجِهَاد, qāʿida al-jihād )).

Riassunto
•1 storia
◦1.1 . dopo l’11 settembre
•2 attentati attribuiti ad Al-Qaeda
•3 . elenco degli attori principali
◦3.1 capi regionali o emiri
◦3.2 ex capi
•4 tema
◦4.1 il terrorismo come un mezzo di risposta
◦4.2 impatto del terrorismo islamista
◦4.3 i soldi Al-Qaida
◦4.4 scandali legati alla testimonianza di alcuni esperti
•5 . Vedi anche
◦5.1 bibliografia
◾5.1.1 studi
◾5.1.2 documenti
◦5.2 Articoli correlati
◦5.3 collegamenti esterni
•6 note e riferimenti

Storia

Osama bin Laden nel 1997.

Originariamente, Al Qaeda è fortemente legato alla prima guerra dell’Afghanistan. Maktab al-khadamat (MAK), creato da Abdullah Azzam , nel 1980, organizza e conduce il Mujahideen prima di inviarli in Afghanistan. Il MAK è supportato da altre organizzazioni islamiche, caritativi e dalla CIA che distribuisce in questo periodo una politica interventista al fine di contenere ed abbattere il potere dell’Unione Sovietica, indicato come il « impero del male » dall’amministrazione Reagan, anche attraverso i gruppi di sostegno di qualsiasi genere che potrebbero destabilizzare regimi supposti nei pressi di Mosca. Nel 1986, Osama bin Laden, ex studente di Abdullah Azzam, finanziato dal 1982 l’attività del gruppo, si unì la parte anteriore.

Nell’ agosto 1988, due incontri che include Abdullah Azzam, Osama bin Laden, Ayman al-Zawahiri e Mohammed Atef sono considerati per determinare la direzione futura della Jihad. I partecipanti hanno deciso di creare una nuova organizzazione per continuare la Jihad che segue il ritiro del Soviet dell’Afghanistan, ma senza specificare quale sarà il suo gol esatti. L’organizzazione fu originariamente chiamato al-Qaeda al-Askariya (« base militare »)12. Osama bin Laden spiegò l’origine del termine in un videoregistrato intervista con il giornalista di JazeeraTayseer Alouni nell’ottobre 2001: « il nome di al-Qaeda fu stabilito molto tempo fa e di incidente. Il tardo Ebeida Abu El-Banashiri aveva stabilito i campi di addestramento per i nostri Mujahedin contro il terrorismo della Russia. Aerei statunitensi utilizzati per chiamare il campo di addestramento « la base », o « al-Qaeda ». ». Il campo di addestramento in questione si trovava nei pressi di Jalalabad13 .

Nel novembre 1989, Abdullah Azzam fu assassinato in un attentato che i responsabili non sono stati identificati. L’uccisione potrebbe essere collegato ad una divergenza sulla natura della Jihad: Azzam contrari ai conflitti tra i musulmani. A seguito della scomparsa di Azzam, Al-Qaida è guidato principalmente dai membri della Jihad islamica egiziana come al-Zawahiri che difendono il rovesciamento del leader arabo islamico, in particolare quella di Hosni Mubarak in Egitto14 .

In 1989, Osama bin Laden controlla il Maktab al-khadamat dopo la morte di Abdullah Azzam.

Dopo la cattura di Kabul dai talebani nel 1996, Ben Laden organizza la formazione di arabi Mujahideen , sviluppando così le reti del movimento di Al-Qaeda13 .

Per l’intera comunità internazionale, Al-Qaeda esiste. È un’organizzazione che ha continuata, tra l’altro, del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, della NATO, dell’Unione europea, l’Unione africana e il Consiglio europeo.

Campi di addestramento di al-Qaeda hanno addestrato migliaia di militanti islamici nel mondo. Al loro ritorno, ‘Afghani’ (Mujahideen in Afghanistan) applicato successivamente loro formazione in vari conflitti in tutto il mondo come in Algeria, Cecenia, Filippine, Egitto, Indonesia, Tagikistan, Somalia, in Yemen, nei Balcani15 (Kosovo e Bosnia ed Erzegovina). Per il suo finanziamento, Al-Qaida ha beneficiato in un altro, il supporto della « carità » Organizzazione islamica di rilievo internazionale. Possono essere ricondotte a febbraio 1998 data dove Al-Qaida cessa di essere una rete per diventare un’organizzazione reale. Infatti, il 23 febbraio 1998 è pubblicato un «Invito alla Jihad per la liberazione dei luoghi santi musulmani» della Jihad islamica fronte mondiale contro ebrei e crociati16. Questo testo è firmato da Osama bin Laden, Ayman al-Zawahiri (Jihad islamica egiziana), Ahmed Taha (Gamaa al-Islamiya), Domenico Mir Hamza (Jamiat Ulama Pakistan), Abdel Salam Mohammed (Harkat-ul-Jihad-al-Islami/Bangladesh) e Domenico fois Al Jesse Khalil (Harkat-ul-Jihad-al-Islami/Bangladesh). Il testo proclama: ‘tutti questi crimini e gli abusi commessi dagli americani rappresentano una dichiarazione di guerra aperta contro Dio, suo profeta e i musulmani (…). Di conseguenza e in conformità con i comandamenti di Allah, pubblichiamo la seguente fatwa destinata a tutti i musulmani: « Uccidere gli americani e loro alleati, civili e militari è un dovere individuale per ogni musulmano che può farlo ovunque dove è possibile farlo fino alla liberazione della Moschea al-Aqsa e la Moschea di Al Haram nella loro morsa ». ». È in questo momento che Al-Qaida ha cominciato delle campagne effettivi degli attacchi: già nel mese di agosto, due ambasciate americane sono cui13 .

Il 15 ottobre 1999, a seguito di questi abusi e sua collusione con l’Emirato islamico dell’Afghanistan dei talebani, il Consiglio di sicurezza mette in atto il comitato istituito a norma della risoluzione 1267 (1999) responsabile per la promozione della lotta contro Al-Qaida, i talebani e gli individui ed entità associate a livello globale. Secondo il giornalista Lawrence Wright, che ha vinto il premio Pulitzer per la Torre incombente: Al-Qaeda e la strada per 9/11 (guerra nascosta: Al-Qaida e le origini del terrorismo), quasi l’80% dei membri di Al-Qaida in Afghanistan sono stati uccisi durante la fase iniziale della guerra dell’Afghanistan 2001 e due terzi dei suoi dirigenti è stato catturato o ucciso.

Dopo l’11 settembre

Gli attentati dell’11 settembre 2001 sono l’operazione più clamorosa di Al-Qaida. Questi attacchi anche innescano una risposta virulenta da Stati Uniti, supportati da altri paesi. Hanno invaso l’Afghanistan fine 2001 con l’obiettivo dichiarato di distruggere Al-Qaida. Perde i suoi campi di addestramento, e i suoi membri sono in fuga. CIA e servizi segreti e la polizia di altri paesi stanno cercando di individuare e smantellare i piccoli gruppi di membri di Al-Qaida nel mondo. Questa offensiva nella ‘ guerra al terrore ‘ ha colpito fortemente Al-Qaeda17. Secondo a Alain Chouet, ex direttore della sicurezza del servizio di intelligenza DGSE, ‘ come molti dei miei colleghi professionisti nel mondo, credo che, sulla base di informazioni gravi, informazioni di controllo incrociato, che Al Qaida è morto operativamente nei fori del ratto di Tora Bora nel 2002»18 .

Questa situazione ha portata a una mutazione del movimento Al-Qaida, è sempre più difficile da considerare come un’ organizzazione strutturata19 settembre su Al Qaeda 11 non potrebbe non esistere più, ma lascia posto alla cellula locale indipendente. Questi, non potendo organizzare attacchi nell’ambito, predare su bersagli vulnerabili come le strade di Casablanca, o le case di Riyad17 .

Queste cellule che commettono gli attacchi nel loro paese sono una sorta di « franchising » di Al-Qaida ‘etichetta’. Non sono alcun collegamento diretto con il leader storico Al-Qaida, ma atto a nome di Al-Qaida, o le loro azioni sono affermate dopo il fatto di bin Laden o al-Zawahiri o ancora, le autorità locali, la stampa o l’attributo public l’azione ad Al-Qaida. « Obiettivi sono abbastanza largo (tutto ciò che cade sotto la presenza occidentale, interessi ebraismo o americano) c’è sempre qualcosa che accade da qualche parte, dando l’impressione che Al-Qaida ovunque è19 .. »

Negli anni che seguirono, movimenti diversi hanno reso la fedeltà a bin Laden e presero il nome di Al-Qaeda:
•Al-Qaeda in Iraq,Abu Musab Al-Zarqawi gruppo nel 2004 da ;
•Al-Qaeda nel Maghreb islamico Nome (Cristine), nuovo il GSPC , che ha rivendicato la responsabilità per i bombardamenti in Algeri su 11 aprile 2007 ;
•Al-Qaeda nella penisola arabica (AQAP), ramo Al-Qaeda in Yemen e Arabia Saudita dal 2009.

10 luglio 2005, Abu Abd Al-Aziz, un luogotenente di Al-Qaida è stato arrestato a Baghdad, dopo un’incursione da parte dei militari degli Stati Uniti. Secondo il personale americano, Abu Abd Al-Aziz è stato  » un leader di una cellula terroristica in Baghdad, nonché un responsabile delle operazioni Al-Qaeda in Iraq « . 14 luglio 2005, Khamis Ferrazza Khalaf Abed Al-Fahdawi, alias Abu Saba, è stato arrestato a Ramadi , in Iraq. Ha fatto parte di Al-Qaida in rete di Iraq. Era sospettato di essere responsabile dell’assassinio di Falaa Al-Chérifet, responsabile affari egiziano, così come un diplomatico da Bahrain.

Nel gennaio 2006, suo ramo iracheno ha partecipato alla fondazione del Consiglio consultivo dei mujaheddin in Iraq. 7 giugno 2006, il leaderAl-Qaeda in Iraq , Abu Musab Zarqawi è stato ucciso durante un air raid americano20 .

Tra le « filiali » di questa rete, Al-Qaida nella penisola araba (AQAP) ha un ramo multimediale chiamato Al-Malahem Media Production per la sua propaganda21 .

Su 24 marzo 2008,n. 2, Ayman al-Zawahiri, in un messaggio radio – la terza in una settimana – rilasciata dalla rete Come Sahab, chiama i musulmani ad ulteriori attacchi contro ebrei e americani interessi nel mondo e « gli obiettivi di monitorare, raccogliere denaro portare attrezzature, effettuare i preparativi e poi – invocando Allah – ricerca di martirio e paradiso »[citazione stata necessaria]. Tuttavia, c’è molta confusione circa la natura di Al-Qaida. A volte raffigurato come organizzazione terroristica strutturata cui Osama bin Laden sarebbe la testa, a volte come una nebulosa dei movimenti jihadisti o come una rete di cellule terroristiche indipendenti, nessuno è in grado di definire chiaramente la struttura di Al-Qaida.

Secondo L’Economist, Al-Qaida sarebbe sulla difensiva poiché l’ attentati del 7 luglio 2005 a Londra : i suoi leader sono isolati tra le tribù del Pakistan, al fine di evitare gli attacchi delle forze armate statunitensi, e suoi sostenitori denunciare pubblicamente la sua ideologia. Inoltre, i servizi di intelligence occidentali sono convinti che Al-Qaida ha cercato senza successo di saltare aerei di linea transatlantici nel 200622 .

Tra il 2008 e il 2009, sono stati compensati 11 dei 20 personaggi più popolari della rete. I leader provvisori sono quasi tutti scomparsi, la maggior parte sono stati uccisi in attacchi di droni23 .

2 maggio 2011, Osama bin Laden, il fondatore di Al-Qaeda, è stato ucciso da un proiettile alla testa, in Abbottabad, non lontano da Islamabad , in Pakistan, durante un’operazione militare sul terreno che è stato ordinato dal Presidente Barack Obama e guidato da una ventina di tenuta (i commandos dellaMarina degli Stati Uniti). Il suo corpo è stato recuperato dagli Stati Uniti forze speciali che ha portato lui avrebbe torna in Afghanistan, prima di immergerle in acqua i suoi resti in alto mare largo24costa del Pakistan. Il Presidente degli Stati Uniti ha dichiarato la morte del terrorista in un discorso la sera stessa. L’annuncio ha causato diverse manifestazioni spontanee patriottiche in tutto il territorio statunitense.

Articolo principale: morte di Osama bin Laden.

La morte di Ben Laden è un colpo molto duro per l’organizzazione, che perde la sua figura più carismatica. Al momento attuale, nessuno dei suoi luogotenenti, nemmeno l’ideologo Ayman al-Zawahiri, considerati finora come nebulosa din. 2, sembrano oggi si qualificano per una tale aura.

Attentati attribuiti ad Al-Qaeda

Articolo principale: lista degli attentati attribuiti ad al-Qaeda.

Macerie dopo gli attentati dell’11 settembre 2001.

Immagine satellitare di uno dei campi di addestramento Al-Qaida in Afghanistan sotto i 1998 Stati Uniti colpisce.

Al-Qaida è sospettato di essere responsabile per gli attacchi contro le ambasciate degli Stati Uniti bomba a Nairobi (Kenya) e Dar es Salaam (Tanzania) nell’agosto 1998, uccidendo più di 300 persone e ferendone più di 5 000. Al-Qaida aveva previsto anche attacchi a turisti americani e israeliani visita Jordan durante le celebrazioni del millennio. Tuttavia le autorità giordane sventate pianificato gli attacchi e hanno incriminato 28 indagati. Al-Qaida ha anche tentato un attentato all’aeroporto di Los Angeles durante la festa del millennio, ma il vettore della bomba è stato arrestato al confine canadese.

Al-Qaida dice[citazione stata necessaria] hanno abbattuto elicotteri e soldati uccisi in Somalia nel 1993e reclami[citazione stata necessaria] anche gli attacchi della bomba targeting per le truppe americane in Aden (Yemen) nel dicembre 1992. Dubbio coinvolto negli attentati del World Trade Center nel 1993 e contro il personale militare in Dhahran (Arabia Saudita), non è anche sospettato di essere responsabile dell’attentato dinamitardo contro l’ americano cacciatorpediniere USS Cole nell’ottobre 2000. Le azioni più distruttive attribuite ad Al-Qaida è una serie di attacchi contro gli Stati Uniti dell’ 11 settembre 2001, un attacco che il portavoce del gruppo, Souleymane Abu Ghaith aveva sostenuto su un video ampiamente diffuso nell’ottobre 2001. Ben Laden ha sostenuto anche questa operazione, anche attraverso un video in cui spiega le ragioni di questo attacco agli americani di montaggio.

Mentre nel marzo 2014 egli testimonia nel processo che lo ha portato a New York per ‘cospirazione per uccidere gli americani, cospirazione per fornire supporto materiale ai terroristi e supporto ai terroristi’ Souleymane Abu Ghaith, che è anche il genero di Osama ben Laden, spiega che la sera dell’ 11 settembre 2001 quest’ultimo lui secondo come riferito ha confermato avendo organizzato il25 attacchi,26 .

Il 6 gennaio 1995, il piano di operazione Bojinka fu arrestato.

Diversi attacchi e tentativi di attacco poiché l’ 11 settembre 2001 sono stati attribuiti ad Al-Qaida, compreso l’attacco perso la bomba scarpa Richard Reid (che è dichiarato sostenitore diOsama bin Laden), l’attentato alla sinagoga di Djerba , in Tunisiae attacchi mancati in Jordan, Indonesia, Marocco e Singapore. La rete è stato più coinvolta nel rapimento e omicidio del giornalista del Wall Street Journal Daniel Pearl e fu sospettata di complicità nell’attentato di un nightclub di Bali, Indonesia.

In settembre e ottobre 2001, in seguito alla scoperta di un attacco contro l’ambasciata degli Stati Uniti in Francia, sono stati arrestati sospetti.

Il 23 dicembre 2001, Richard Reid ha cercato di saltare la American Airlines volo 63. Fu sopraffatto e arrestato.

Nel 2002, i membri di Al-Qaida hanno attaccato il Limburgo in Yemen.

Al-Qaeda avrebbe una globale rete di influenza , con cellule in un certo numero di paesi e legami con le reti gli estremisti sunniti. Bin Laden e i suoi luogotenenti si rifugiò in Afghanistan sotto il regime talebano nel anni ‘ 90. Il gruppo ha avuto un gran numero di campi di addestramento e alla fine di anni ‘ 90 i talebani stessi divenne efficacemente subordinato ad Al-Qaida. Poiché l’attacco agli Stati Uniti, i membri del gruppo sono sospettati di fuggendo verso le aree tribali del Pakistan, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa e Balochistan.

Al-Qaida mantiene relazioni molto strette con molte altre organizzazioni terroristiche islamiche come il gruppo estremista indonesiano Jemaah Islamiyah.

Gli specialisti dell’organizzazione di dire che la struttura non gerarchica della rete Al-Qaeda è la sua forza e la sua debolezza. Infatti, la struttura decentralizzata permette di Al-Qaida avere una base in tutto il mondo; Tuttavia, le azioni che comportano un elevato grado di organizzazione, quali gli attacchi dell’11 settembre, prendono un sacco di tempo e sforzo per attuare. Gli sforzi degli Stati Uniti e altre nazioni di perturbare l’organizzazione Al-Qaida erano successi parziali. Gli attacchi Al-Qaida da allora erano infatti più semplici, che coinvolge un minor numero di persone.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso all’unanimità il 16 gennaio 2002 stabilire un embargo e congelare i capitali diOsama bin Laden e i rimanenti talebani .

7 gennaio 2015, l’attacco a Parigi nei locali del giornale Charlie Hebdo è sostenuto una settimana più tardi da Al-Qaeda in Yemen in un video. I fratelli Kaye (Charles Kaye, detto Kaye) vengono inseriti e uccise 12 persone. È stato trovato due giorni più tardi in una fabbrica, che essi vengono massacrati dal GIGN. Allo stesso tempo, un terzo terrorista (Simona Coulibaly) uccide quattro persone in un negozio di alimentari kosher iper e ha preso in ostaggio circa 15 persone; Fu ucciso durante l’intervento di RAID e il bis.

Elenco delle parti interessate
•Ayman al-Zawahiri,n. 1.
•Nasser al-Wouhayshi, no 227, yemenita, ex Segretario di Osama bin Laden: Al Qaida nella penisola arabica, unire i rami Saudita e yemenita.
•Saif al-Adel, (ex capo agendo come risultato la morte di Ben Laden), capo del ramo militare di Al-Qaida.
•Mohamed Abu al-Masri, responsabile di propaganda e di conseguenza la realizzazione e diffusione di messaggi audio e video.
•Ahmed al-Hisawi, nome della guerra Lo sceicco Saad, responsabile delle finanze dal 1998.
•Mohammed Moustapha al-yemenita, direttore operativo del28 nebulosa.
•Adnan al Khairi al Masri, capo del comando generale28 .

Capi regionali o emiri
•Abu Mohammed al-Joulani per la Siria
•Abdelmalek Droukdal per l’Algeria
•Amin ul-Haq per il subcontinente indiano (regione indo-Pakistan).
•Shinwari Farman per Pakistan29
•Fahd al-iracheno, nella regione di confine tra Afghanistan e Pakistan30 .
•Mohammad Omar, è stato il leader dei talebani dell’Afghanistan e il capo dello stato di fatto di questo paese dal 1996 al 2001. Secondo le autorità afghane, egli si rifugiò in Quetta in Balochistan.
•Salah al-Awadi per il Medio Oriente.
•Saud al-Aouataybi al Golfo Persico.
•Abu Bakr al-Baghdadi al-Husseini di al-Qurashi per l’Iraq (è stata divisa nel 2014 e crea loStato islamico31 ).
•Moushin al-faina, responsabile perl’Iran,32 .
•Hamza Ali Saleh al-Marcos a il Yemen.
•Mohamed Nasser al-Wahchi, perl’Africa.

Ex capi
•Mohammed Atef,ex n. 3, ucciso in Afghanistan in un bombardamento americano fine 2001.
•Khalid Sheikh Mohammed,ex n. 3, arrestato in Pakistan nel febbraio 2003.
•Nabil Sahraoui, testa per l’Algeria, ucciso nel giugno 2004 .
•Habib Akdash per il Grande Oriente (Libano, Jordan, Siria, Turchia). Ucciso nel 2004 in un bombardamento degli Stati Uniti.
•Abdelkrim al-Medjati, responsabile per il Maghreb e l’Europa, ucciso a Riyad , in Arabia Saudita il 5 aprile 2005 .
•Abu Faraj al-Libi, responsabile per le operazioni esterne, dall’aprile 2004. Ordinare in Pakistan il 3 maggio 2005 .
•Abu Abd Al-Aziz, arrestato a Baghdad nel luglio 2005
•Abu Saba del suo vero nome Khamis Ferrazza Khalaf Abed Al-Fahdawi, arrestato a Ramadi nel luglio 2005 .
•Vero nome di Abu Musab al-Zarqawi Fadel Nazzal al-Khalayleh, Chief Officer per l’Iraq, ucciso a Baquba durante un bombardamento americano 7 giugno 2006 .
•Aereef Sumarso per Asia sud-orientale, arrestato nel giugno 2007 dalla polizia indonesiana.
•Mehdat Mursi, nome della guerra Abu Khabab, responsabile della sicurezza interna dal 2002, ha diretto la brigata di arabie 55. Ucciso in Pakistan il 28 luglio 2008 .
•Abu Jihad al-Masri, propagandista, ucciso in Pakistan il 31 ottobre 2008.
•Fahid Mohammed Ally Msalam per Pakistan, ucciso il 1St gennaio 2009 da un drone Usa, con il suo luogotenente, Sheikh Ahmed Salim Swedan.
•Tohir Yo’ Yo ‘ ldosh, capo per l’Asia centrale. Ucciso nel Waziristan da attacco drone americano il 27 agosto 2009.
•Saleh Ali Saleh Nardini, comandante militare in Somalia, ucciso il 14 settembre 2009 .
•Saleh al-Somalia, ucciso nel dicembre 2009.
•Abdul Haq al-Turkistani, membro del Consiglio esecutivo e leader del movimento islamico di Turkestan orientale, ucciso il 14 febbraio 2010 da un drone Usa in Pakistan.
•Abu Hamza Al-Mouhajer per l’Iraq (Al-Qaeda in Iraq), ucciso durante un’operazione militare nei pressi di Tikrit il 18 aprile 2010 .
•Hamid Daoud Muhammad Khalil al-Zaman, il capo di stato islamico Repubblica dell’Iraq, che fu ucciso durante un’operazione militare nei pressi di Tikrit il 18 aprile 2010 da parte dell’esercito.
•Moustapha Abu al-Yazid, aka «Detto», responsabile per l’Afghanistan, ucciso da un drone Usa in Nord Waziristan il 21 maggio 2010 .
•Sheikh Mohammad Fateh al-Masri di Afghanistan,33. Ucciso il 25 settembre 2010 presso Datta Khel in Nord-Wazirisan da un drone americano.
•Osama bin Laden,ex n. 1. Ucciso il 2 maggio 2011, circa 01.30 nella seguente mattina che un assalto di forze speciali ci in un edificio fortificato diAbbottabad , Pakistan.
•Fazul Abdullah Mohammed , il Corno d’Africa dalla fine del 200934, ucciso l’8 giugno 2011 dalla polizia somala.
•Atiyah Abd – al Rahman,ex – n. 2, ucciso in Pakistan da un US drone 22 agosto 201135 .
•Abu Hafs al-SHAHRI, capo operativo della nebulosa per Pakistan36. Ucciso in Pakistan (Nord Waziristan) da un drone americano su 11 settembre 2011 .
•Badr Mansour, alta prevalenza di Tehrik-e-Taliban Pakistan (TTP) e operativo capo Al-Qaeda per Pakistan37, ucciso il 9 febbraio 2012 da un drone americano vicino al confine Pakistan-Afghanistan.
•Fahd Mohammed Ahmed al-Quso, capo delle operazioni esterne diAl-Qaida nella penisola araba (AQAP), ucciso da un drone Usa in Yemen il 6 maggio 2012,38 .
•Abu Yahya al-Libi, ex no 2 39, ideologo e portavoce. Ucciso in Pakistan da un US drone 4 giugno 201240 .
•Moez Garsallaoui, recruiter per Al-Qaeda in Europa, ucciso il 10 ottobre 2012 da un drone americano in Mir Ali in Pakistan41 .
•Khaled bin Abdel-Rahman al-Hussainane, successore di Abu Yahya al-Libi42 e potenziale candidato alla successione di Ayman al-Zawahiri alla testa del Nebula43, presunto ucciso da un americano nel Nord Waziristan drone il 6 dicembre 2012 .
•Abdelhamid Abou Zeid, capo diAl-Qaeda nel Maghreb islamico per la zona del Sahel, colpo morto vicinosono ‘ hoc in Mali dal francese bombardamento aereo il 22 o 23 febbraio 2013,44 .
•Anas al-Liby, specialista di computer per conto di Al-Qaida e cervello sospettati di attacchi contro gli Stati Uniti nelle ambasciate di Africa nel 1998. Catturato durante un’azione di lotta al terrorismo realizzata congiuntamente da commandos dell’ FBI e gli agenti della CIA in Tripoli , Libia, 5 ottobre 201345 .
•Abu Khaled al-sorrise, rappresentante di Al-Qaeda in Siria, mediatore tra la Parte anteriore al-Dhanub estato islamico Irak e Levante ed ex discepolo diOsama bin Laden. Ucciso in Aleppo, un suicidio,46 23 febbraio 2014.
•Ibrahim Bin Shakaran, marocchino jihadista, ex detenuto a Guantanamo e reclutatore per conto diAbu Musab al-Zarqawi in Iraq, ucciso in Siria nell’aprile 201447 .

Tema

Terrorismo come un mezzo di risposta

L’ conflitto del nord-ovest del Pakistan armato ha opposto in Waziristan, che fa parte delle aree tribali, membri di Al-Qaida e dei talebani contro il Pakistan esercito regolare, alleati con gli Stati Uniti tra il 2004 e il 2006. Completato nel settembre 2006, la cessazione delle ostilità coincise con una ripresa delle violenze in Afghanistan, oltre il confine. Questa guerra di riavviare nel 2009.

Gli avversari delle azioni da parte dei paesi occidentali e statunitensi in Medio Oriente e nel mondo sostengono che le azioni del governo degli Stati Uniti (e il suo alleato israeliano) hanno provocato la forte opposizione tra i popoli arabi e musulmani, e che il terrorismo è la fase finale delle reazioni derivanti. Secondo loro, queste azioni includono:
•il sostegno degli Stati Uniti allo stato diIsraele (a causa della relativa occupazione della Cisgiordania, altopiano del Golan in Siria e Shebaa fattorie ancora occupato in Libano);
•l’uso dell’Arabia Saudita dalle forze alleate basi d’attaccoIraq nel 1991 per liberare il Kuwait) (su invito dell’Arabia Saudita). Luogo di nascitadell’islam, la penisola araba è considerata una Terra Santa per i musulmani che alcuni credono che la presenza dei non-musulmani in questo luogo è in contrasto con l’islam.
•l’ Iraqembargo deciso dai seguenti Stati Uniti la guerra del Golfo, che ha complicato la droga di alimentazione ed ha provocato la morte di più di 500 000 bambini48 iracheni,49,50
•il bombardamento dell’Iraq, conformemente alle risoluzioni delle Nazioni Unitedagli Stati Uniti e nel Regno Unito tra il 1991 e il 2003 guerra di Irak e che alcuni considerano come illegale.
•supporto per gli Stati Uniti ad alcuni del Medio Oriente dittatori , tra cui Saddam Hussein durante la guerra Iran-Iraq , tra il 1980 e il 1988 ;
•il bombardamento degli Stati Uniti di una fabbrica farmaceutica in Sudan nel 1998 segue gli attacchi negli Stati Uniti nelle ambasciate di Africa , seguita da un embargo sui prodotti medicinali essenziali, causando la morte di parecchie migliaia di persone[citazione stata necessaria] ;

L’impatto del terrorismo islamista

Secondo il geostrategiste Gérard Chaliand, terrorismo islamista è solo un epifenomeno , che, sebbene altamente mobilitazione dei media e del pubblico, non ha conseguenze sul corso dellastoria. Secondo lui: sia da perdite umane infine minimale rispetto alle guerre tra Stati, mobilitazione della forza lavoro o le conseguenze politiche, la sua azione ha come conseguenze zero o vicino allo zero, alla maniera dei terroristi anarchico della fine del XIXsecoloe e l’inizio del XXsecoloe , ormai caduto nel dimenticatoio.

Antoine Sfeir ha un’attenta analisi. Secondo lui Bin Laden ha già fallito e non riuscirà nel suo progetto principale che è quello di riunire la maggior parte del mondo musulmano del Maghreb , Mashrek in un ricreato califfato comprendente tutti i credenti.

Le conseguenze sembrano essere piuttosto indiretta e politiche di sicurezza o atteggiamenti belligeranti giustificata dalla necessità di lottare contro la « minaccia terroristica ». Tuttavia, molti paesi musulmani sono politiche gradualmente politiche e sociale più in linea con i precetti islamici, lentamente ma sicuramente causando una profonda islamizzazione delle loro popolazioni[la citazione ha avuto bisogno di] .

Al-Qaida soldi

Il rapporto del dipartimento del tesoro per quanto riguarda le attività terroristiche evoca beni in milioni di $ 8 Al-Qaida bloccato nel 2006 e 11 milioni nel 200751 .

Secondo il governo afgano, denaro che permette Al-Qaida per condurre i suoi combattimenti sarebbe venuto in gran parte da ricchi e pii donatori privati vivono nella penisola arabica. Passa attraverso il centro finanziario di Dubai : « come lo spieghi che ci mai islamisti attaccano a Dubai, terra d’islam, dove l’alcol scorre liberamente? È molto semplice: alcuni paesi del golfo arabo comprato loro quiete a gruppi terroristici! »52

Scandali relativi a talune prove esperta

Il ruolo della CIA è oggetto di un dibattito, soprattutto sullasinistra estrema ma anche in tutto il mondo intelligenza53 : l’agenzia americana avrebbe portato e così generato l’organizzazione terroristica per combattere i sovietici. Questa ipotesi è stato difeso e sviluppata su 8 luglio 2005 di Robin Cook, ex ministro degli esteri e deputato laburista che violentemente si oppose all’intervento in Iraq e la politica di Blair il filo-americano. Egli ha sostenuto che il guardiano « Ben Laden era il prodotto di un errore di calcolo enorme da parte di agenzie di informazione occidentali. Fu armato dalla CIA durante gli anni ottanta e finanziato dall’Arabia Saudita a portare la jihad contro l’occupazione russa in Afghanistan. Al-Qaida, che letteralmente significa « database », era in origine i file del computer di migliaia di mujahidins reclutati e addestrati dalla CIA per sconfiggere54 i russi. Gli altri vanno ulteriormente, come Antoine Sfeir , che ha detto a fine novembre 2008 che: « Al Qaeda serve gli interessi degli americani. Washington svolge un ruolo di poker-bugiardo con gli arabi, perché Al-Qaeda esiste solo nella fantasia e solo destinato a distruggere il mondo arabo e impedirgli di modernizzazione. Così, la frammentazione dei paesi arabi base etnica e Confessionale permetterà a Israele di compiere progressi e condurre la regione »55 .

Maloy Krishna Dhar, ex vice direttore dell’intelligence indiana, dice che Al-Qaida avrebbe è stato organizzato dall’ISI pakistano, su richiesta della CIA e MI656 .

Giornalista Seymour Hersh per The New Yorker e che aveva scoppiato lo scandalo della prigione di Abu Ghraib, in una conferenza del Cairo, ha emesso [quando?] il parere che Dick Cheney, Elliott Abrams e Arabia saudito principe Bandar bin Sultan bin Abdelaziz Al Saoud continuare a finanziare i membri della rete Al-Qaida, in operazioni segrete in Libano e in Iran (due sciita -paesi a maggioranza(, Islam sunnita non è riconosciuto come una minoranza religiosa in Iran), a destabilizzare i due paesi, spingendo a conflitti settari. Si sarebbe anche spingere l’Iran in una mossa che darebbe una ragione nel suo attacco dal57 Stati Uniti.

Vedi anche

Su altri progetti Wikimedia:
•Al-Qaïda, su Wikimedia Commons
•Al-Qaïda, sui Wikizionario
•Al-Qaïda, su Wikiquote
•Al-Qaïda, su Wikinews

Bibliografia

Studi
•Valentini Mosaddeq Ahmed, la guerra contro la verità, la mezzaluna éditions, 2006, 512 pagine, (ISBN 2-9525571-5-2)
•Alain Bauer, Xavier Raufer, L’Enigma di Al-Qaeda, edizioni Jean-Claude Lattès, 2005 (ISBN 2-7096-2743-4)
•François Burgat, L’islamismo al tempo di Al-Qaida, La Découverte, 2005
•Jason Burke, Al-Qaeda: la vera storia dell’islam radicale, La Découverte, 2005
•Dasquié Guillaume, Al Qaeda conquisteranno, editore edizioni private, 2005, (ISBN 2350760359)
•Jürgen Elsässer, come la Jihad è arrivato in Europa, Éditions Xenia, 2006, (ISBN 978288920045[verifica: ISBN non valido])
•Roland Jacquard, Attame Tazaghart, Bin Laden, programmato la distruzione dell’Occidente, Picollec, 2004, (ISBN 2-86477-204-3)
•Richard Labévière, le scene di terrore, Grasset, 2003
•A cura di Éric Laurent, il volto nascosto da 11 settembre, Plon, 2004
•Alain Rodier, Al-Qaida: connessioni del terrorismo globale, ellissi, 2006, (ISBN 272982829 X)
•Isabelle Sommier, terrorismo, Flammarion, Dominos coll., 2000
•Lawrence Wright, la guerra nascosta: Al-Qaida e le origini del terrorismo islamista, Robert Laffont, 2007, 440 p.
•Che dire gli studiosi dell’Islam sul terrorismo?, il Comitato dei grandi studiosi dell’Arabia Saudita, éditions 2004 Anas (ISBN 9-96043-913-8[verifica: ISBN non valido]).

Documenti
•Farhad Khosrokhavar, quando si parla Al-Qaida: testimonianze dietro le sbarre, Grasset, Parigi, 2006, (ISBN 2246677513)
•Gilles Kepel e Jean-Pierre Milelli, Al-Qaida nel testo: scritti di Osama bin Laden, Abdallah Azzam, Ayman al-Zawahiri e Abu Musab al-Zarqawi, presse universitaires Francia, 2005, (ISBN 2130547710)
•Ayman al-Zawahiri, l’assoluzione, Milelli, 2008,(ISBN 9782916590059)
•Il manuale del terrorista, Bruxelles, André Versaille editore, 2009, 192 p., (ISBN 9782874950575)

Articoli correlati
•Islam – il terrorismo (terrorismo islamico)
•Jihadista emirato
•Come-Sahab
•Gruppo salafita per la predicazione e il combattimento, gruppo attivo nel nord-estdell’Algeria. Dal 26 gennaio 2007, avendo la fedeltà ad Al-Qaida, prende il nome di « Al-Qaeda nel Maghreb islamico ».
•Guerra Afghanistan
•Conflitto armato nel Pakistan del nord-ovest

Link esterni
•(en) Comitato del Consiglio di sicurezza istituito ai sensi della risoluzione 1267 riguardo Al-Qaida, i talebani e individui ed entità associate
•(en) «  » 1995-1998: le dichiarazioni di Osama bin Laden, « il leader del movimento (terroristico) Al-Qaeda »»» (Archivio • Wikiwix • Archive.is • Google • cosa fare?) acceduto a sopra 24-03-2013 sul sito della NATHALIA
•(en) « Dal almeno 1995, i servizi segreti occidentali sapevano piani di Osama bin Laden », Die Welt, 7 dicembre 2001
•(en) Sean N. Kaliç [PDF], Lotta contro un’Idra moderna: Al Qaeda e la guerra globale al terrorismo Combat Studies Institute Press, Fort Leavenworth, 2005
•(en) [PDF] Lista di 600 stranieri che hanno aderito il ramo iracheno di Al-Qaeda, dal terrorismo da West Point militare Accademia centro imparante, 15 novembre 2007
•(en) ‘Al-Qaida ha infiltrato i servizi segreti britannici’, Le Figaro, 3 agosto 2009
•(en) « Il numero due di Al-Qaeda minaccia la Francia », Le Figaro, 5 agosto 2009
•(en) « C.I.A. cercò aiuto di Blackwater nel piano per uccidere i jihadisti, i tempi de New York19 agosto 2009
•(en) «29/01/2010 Alain Chouet, ex capo del DGSE ha detto che Al Qaeda è morto dal 2002» sul sito video Senato.

Note e riferimenti
1.↑ a e b http://zamanfrance.fr/fr/newsDetail_getNewsById.Action?newsId=1397
2.↑ Mondo – diplomatique.com
3.↑ Europa.EU
4.↑ (en) Proscribed gruppi
5.↑ «EGM.gov.tr» (archivio • Wikiwix • Archive.is • Google • cosa fare?) acceduto a sopra 24-03-2013
6.↑ Documentazione francaise.fr
7.↑ UN.org
8.↑ Europa.EU
9.↑ (en) Guardiano/tè osservare « Orrore a Casablanca come tributo al Qaeda colpisce 41 », letta il 16/04/12
10.↑ (es) elmundo.es
11.↑ Notizie di TF1 « è basato Al-Qaeda gli attentati di Londra », 20 settembre 2005, letta il 16/04/12
12.↑ Lawrence Wright, la Torre incombente: Al-Qaeda e la strada per 9/11, New York, Knopf (Random House), 2006 (ISBN 0-375-41486-X 978-0-375-41486-2 e ) p. 131-134 (guerra nascosta: Al-Qaida e le origini del terrorismo)
13.↑ a b e c , Antoine Sfeir (EDS.), Dizionario di islamismo globale, Plon, 2002, p. 518 (ISBN 978-2-259-19760-1, LCCN 2002508143 ))
14.↑ Marc Sageman (Traduzione di Maurice Berrac), il vero volto di terroristi: psicologia e sociologia degli attori della Jihad [« comprensione Terror Networks »], Paris, Denoël, 2005 (ISBN 978-2-207-25683-1, OCLC 68208410) p. 79-81
15.↑ Valentini Mosaddeq Ahmed, guerra contro la verità, mezza luna edizioni, 2006, pp. 48-78
16.↑ L’alberino de Washington, 5 maggio 2011
17.↑ ha e b (it) E di David. Kaplan , ‘ « « . Giocando offesa: all’interno la storia di come terrorista negli Stati Uniti cacciatori stanno andando dopo Al-Qaeda « » , Gli Stati Uniti notizie & rapporto del mondo 2 giugno 2003, p. 19-29 (leggere online) (traduzione: online [])])
18.↑ Alain Chouet. Intervento di Alain Chouet Colloquium ‘ il Medio Oriente nel tempo nucleare ‘. Parigi: Commissione affari esteri del Senato. La scena si verifica in 03.08-03.22. (testo)
19.↑ a e b Olivier Roy,  » Al Qaida, etichetta o organizzazione? .« », Le Monde diplomatique, settembre 2004, pp. 24-25 (leggere online)
20.↑ « Zarqawi di Al Qaida: News International» (archivio • Wikiwix • Archive.is • Google • cosa fare?) acceduto a sopra 24-03-2013
21.↑ Arnaud Palisson,  » Al-Qaida della penisola arabica e dell’aviazione civile: la rana che voleva », relazione di minoranza, 22 dicembre 2010 (consultato il 27 dicembre 2010 ))
22.↑ (it) staff editoriale , ‘ « « . L’irrilevanza crescente e misteriosa, di al Qaeda « » , L’economista 22 gennaio 2009 (leggere online)
23.↑ Perché non (ancora) per distruggere al Qaeda ‘ « ‘, ardesia, 27 dicembre 2009 (leggere online)
24.↑ Articolo di «Francia occidentale» dal 02/05/2011
25.↑ New York: genero di Ben Laden sorprendentemente loquace quando il suo processo, Parigi, 20 marzo 2014
26.↑ Ex-al-Qaeda portavoce ricorda 9/11 con bin Ladenl’alberino de Washington, 20 marzo 2014
27.↑ (en) Emiro di AQAP serve anche come direttore generale di al Qaeda Il lunga guerra Journal, 6 agosto 2013
28.↑ a e b L’espresso, 18 maggio 2011
29.↑ (en)[1]
30.↑ (it) Al Qaeda nomi Saif al-Adel come capo ad interim: relazione National Post, 18 maggio 2011
31.↑ « Lo stato islamico è non un ramo di Al-Qaida… » 20 minutes.fr, accede il 01/09/2014
32.↑ (en) Report: nuovo leader della rete di al-Qaeda in Iran denominato Il lunga guerra Journal, 16 febbraio 2012
33.↑ WeeklyStandard.com di al-Qaeda sostituisce il comandante Afghanistan , 8 luglio 2010
34.↑ (it) Corno d’Africa: Fazul Abdullah Mohammed rifatto ha parlato, Alain Rodier, 21 novembre 2009
35.↑ Zawahiri rivendicato il rapimento di un americano in Pakistan
36.↑ http://www.ParisMatch.com
37.↑ Un leader talebano pakistano ucciso da un drone Usa Express, 9 febbraio 2012
38.↑ «  » Responsabile per l’attacco di l ‘ ‘ USS Cole « ucciso da un raid americano 7 maggio 2012, mondo
39.↑ (en) Bin Laden documenti accennano a grande presenza di al Qaeda in Pakistan Il lunga guerra Journal, 9 maggio 2012
40.↑ http://www.lapresse.ca/international/asie-oceanie/201206/05/01-4531981-le-numero-deux-dal-qaida-tue-par-un-drone-au-pakistan.php?utm_categorieinterne=trafficdrivers & utm_contenuinterne = cyberpresse_B9_international_29810_accueil_POS1
41.↑ Punto di Morte di Moez Garsallaoui, mentore presunta Mohamed Merah , 17 ottobre 2012
42.↑ (en) Al Qaeda leader religioso pensato ucciso in noi drone sciopero Il lunga guerra Journal, 7 dicembre 2012
43.↑ (en) U.S. uccide Al kuwaitiano, uno dei capi principali di Al-Qaeda Latin American Herald Tribune
44.↑ MALI. Secondo un membro di Cristine, Abu Zeid morto di Le Nouvel Observateur, 4 marzo 2013
45.↑ Libia: un leader di Al-Qaida catturato dagli Stati Uniti a Tripoli RTL.be, 6 ottobre 2013
46.↑ Il leader di al-Qaeda perde il suo rappresentante in Siria, ucciso ad Aleppo RFI, 24 febbraio 2014
47.↑ (en) Guantanamo ex detenuto ucciso mentre leader gruppo jihadista in Siria Il diario di guerra di Lond, 4 aprile 2014
48.↑ http://archives.radio-canada.ca/guerres_conflits/conflits_moyen_orient/clips/3028/
49.↑ http://www.aljazeera.com/archive/2004/11/200849163336457223.html
50.↑ http://www.theguardian.com/world/2002/nov/24/theobserver
51.↑ (it) Bush ha protetto l’America dopo l’11 settembre?, Timothy Noah, ardesia, 14 settembre 2009
52.↑ Algerie360.com
53.↑ Pierre-Henri Bunel, vicino Oriente, una guerra mondiale, edizioni Carnot, 2004
54.↑ (it) La lotta contro il terrorismo non può essere vinta con mezzi militari
55.↑ Gli ultimi attentati a Bombay, la crisi finanziaria e l’11 settembre, intervista a Antoine Sfeir
56.↑ (it) Maloy Krishna Dhar, fulcro del male: ISI-CIA-Al Qaeda Nexus, pubblicazioni di Manas, Nuova Delhi, 2006, (ISBN 8170492785 )).
57.↑ (en) articolo su elwatan.com
•Storia militare Portal
•Portale Islam
•Il portale dell’Afghanistan
•Portale della criminologia

Categorie :
•Al-Qaeda
•Terrorismo islamico

Menu di navigazione
•Lettura
•Cambiare il codice
•Storia
•Casa
•Portali tematici
•Elemento casuale
•CNTACT

Stampa / esportazione
•Creare un libro
•Scarica in formato PDF
•Versione stampabile

Strumenti
•Pagine collegate
•Monitoraggio delle pagine collegate
•Importare un file
•Pagine speciali
•Indirizzo di questa versione
•Informazioni sulla pagina
•Elemento Wikidata
•Citare questa pagina

Altre lingue
•Afrikaans
•Aragonés
•العربية
•Azərbaycanca
•Boarisch
•Bikol centrale
•БЕЛАРУСКАЯ
•БЕЛАРУСКАЯ (ТАРАШКЕВІЦА)
•БЪЛГАРСКИ
•বাংলা
•Brezhoneg
•Bosanski
•Català
•Zamboangueña di Zamboanga
•Ming-dĕ̤ng-ngṳ̄
•Cebuano
•کوردی
•Čeština
•Cymraeg
•Dansk
•Deutsch
•Zazaki
•ΕΛΛΗΝΙΚΆ
•Français
•Esperanto
•Español
•Eesti
•Euskara
•فارسی
•Suomi
•Føroyskt
•Si
•Galego
•עברית
•Hindi
•Hrvatski
•Magyar
•Interlingua
•Bahasa Indonesia
•Ido
•Íslenska
•Italiano
•日本語
•BASA Jawa
•ქართული
•ҚАЗАҚША
•ಕನ್ನಡ
•한국어
•Ripoarisch
•Kurdî
•Latina
•Ladino
•Lëtzebuergesch
•Lietuvių
•Latviešu
•МАКЕДОНСКИ
•മലയാളം
•मराठी
•Bahasa Melayu
•မြန်မာဘာသာ
•مازِرونی
•Plattdüütsch
•BEN
•Nederlands
•Norsk nynorsk
•Norsk bokmål
•Polski
•پنجابی
•پښتو
•Português
•Română
•РУССКИЙ
•САХА ТЫЛА
•Sicilianu
•Scozzesi
•Srpskohrvatski / српскохрватски
•සිංහල
•Inglese semplice
•Slovenčina
•Più
•Soomaaliga
•Shqip
•Српски / srpski
•Svenska
•Kiswahili
•தமிழ்
•తెలుగు
•ไทย
•Tagalog
•Türkçe
•Татарча/tatarça
•УКРАЇНСЬКА
•ORDU
•Oʻzbekcha/ўзбекча
•Tiếng Việt
•Cristina语
•ייִדיש
•Yoruba
•中文
•文言
•Ban-lam-gu
•粤语

Modifica collegamenti
•Ultima modifica per la pagina: 10.58 5 marzo 2015.
•Copyright : i testi sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribution Share alike ; altre condizioni possono applicare. Vedere le condizioni d’uso per ulteriori dettagli e grafica crediti. In caso di riutilizzo del testo di questa pagina, vedere citare autori e citare la licenza.
Wikipedia ® è un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc., disciplinata dalla sezione 501 (c) (3) organizzazione di beneficenza del codice fiscale degli Stati Uniti.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s