le 08032015 IT

Ciao a tutti

Questo è quello che avevo detto circa un mese fa al Congresso, sono miliardari e altri, che non sono, ma che pesano il loro peso in voce, insomma, quello che ho detto un mese fa, è che la legge dell’80%. 20% (REP e DEM confuso) era valida, che è anche la leggeOra, è la legge della 99%.1%car, perché ho imparato circa uno della sezione della rete (lo faccio io, richiamata sopra quale giornale) quel miliardario ebreo ASHELDON emmerderait, eventuali altri miliardari, che sarebbe il discorso di B.NETANYAHOU a WASHINGTON, e lui pesa tutti i suoi soldi

Ho guardato il video, o MARINE è intervistato da journaleu bruce toussaint, uno altro, che è stato scosso troppo vicino al muro, ha visto la domanda stupida, che osa chiedere pausa, mi chiedo, se la sua c…e è naturale, o se dà formazione caricato, perché, francamente, Bogart doveva essere il primo della sua classe, non c’è bisogno di recuperare il ritardo , è un p ‘ tit genio nel suo campo, MARINE, p e r l e p l u s o d e c u m e n t, p o sei q u ‘ io l c o m p r e n e n, ha rallentato di u, esso, io r ha la meglio, potrebbe forse capire di chi è, un bolo No, venerdì 13 che è passato, ancora mi stupisce che essa ha assunto in questa TV. Marina, sei preoccupata non mi, io sono molto lontano dal cambiamento, per gli altri, lo so, ma ho la parola.Soprattutto, se ci sono alcuni che si sentono male, male, perché, suppongo, che sono il portavoce di persona, ecco tutto.

Attacco a Bamako,

Mali: diversi morti, tra cui un francese in un « attacco » a Bamako

Recaputulatif.

Che cosa è tipicamente una zona tranquilla e soprattutto l’esercito maliano e terroristi nella regione, gli altoparlanti generalmente a nord del MALI, a Timbuktu (rappellez vous le pellicola TIMBUKTU, vous savez celui, qui un été promu àles césars, il n’a été promu, mais c’est déjà ça) cosa voglio dire con questo, l’esercito francese (‘ serval operazione)(, che ti dice, qualcosa) è questo BOKO HARAM o, Cristine operano principalmente Mali settentrionale, KIDALE, BOUGHESSA, TESSALIT, ARAOUANE, TAOUDENNI, kidade, che è stato ripreso da stiva breve, ribelli, per info, tirare l’huffigton post journal (mondo;… possibile!)

« Comandante Abdel Aziz Hassan esercito ciadiano Adam. Il nostro desiderio di combattere contro i gruppi armati terrorista e a sicuro al nord di Mali. In questo zona , i confini sono porosi tra Camerun, Nigeria

Gli scontri ripresero nel maggio 2014 tra le forze del Mali e autonomisti di gruppi armati. I Maliani sconfitti in Kidal e cacciati dalla città dai ribelli che ha ripreso il controllo di quasi tutta la regione di Kidal e la maggior parte della regione di Gao.

L’annuncio di una tregua tra l’esercito nigeriano e Boko Haram 17 ottobre 2014 ha mostrato sia la complessità del conflitto nella sua dimensione nazionale e regionale.Mentre Boko Haram operato principalmente in Nigeria, ha intrapreso anche operazioni concentrate oltre i confini del paese e stabiliti contatti con i partner della regione, particolarmente in Niger e Ciad. Attacchi regionali e internazionali sulla Somalia e Mali gruppi jihadisti sembrano avere interrotto i collegamenti di Boko Haram con questi gruppi.Abdel Aziz Hassan Adam Chadian comandante dell’esercito. Il nostro desiderio di combattere contro i gruppi armati terrorista e a garantire il nord di Mali. In questo zona , i confini sono porosi tra Camerun, Nigeria

L’attacco a BAMAKO, è stato commesso, per coincidenza, nello stesso modo come il mercato di Natale, CHARLIE HEBDO, Russia; l’omicidio di NEMTSOV, credo, la bomba, che scoppiò al manifesta zione di omaggio a NEMTSOV ho un grande dubbio su questo e bamako per mirare come casualmente come espatriati in attacco di charlie hebdo ora, essi sono cappe, come pa casuale, come in Russia, sembrerebbe che questo è in relazione all’attentato di charlie hebdo, come per caso non rivendicato, francamente, hai finito non prendiamo per tronchi, ci dispiace, ma tutto ciò che giornale combattere destino come sciocchezze, fare niente, puzza, francamente, se il segreto di servizio Questa non non mi ha sorpreso, mi posso tropmper, ma ho un dubbio enorme trappola, naso pieno.

Mali: diversi morti, tra cui un francese in un « attacco » a Bamako

HuffPost con AFP

Pubblicazione: 03/07/2015 07h 32 questo Aggiornato: 2 ore fa

INTERNATIONAL – tre europei, cui un francese e un belga , e due maliani sono stati sparati nella notte di venerdì al sabato, 7 marzo, in un attacco su un ristorante a Bamako, secondo fonte polizia e ospedale. L’attacco anche fatto otto feriti, tra cui tre svizzeri, tra cui due soldati e una donna molto gravemente colpite. avrebbe potuto essere due altre nazionalità, BEN EH, no, è un francese e un belga

Ufficio del procuratore di Parigi ha aperto un’indagine, come è consuetudine quando un francese è una vittima di un reato all’estero, per « assassinio in relazione con un’organizzazione terroristica e complotto terroristico ». Che, a suo parere, sono i criminali più?

Un corrispondente dell’AFP sul posto vide la notte del fuoco uscire su una barella, che il corpo dei nazionali francesi uccisi in hotel che la Terrasse, espatriati, in una vivace della capitale maliana strada goduto di un piano dell’hotel. In una strada vicina, un poliziotto maliano corpo e che del guardiano di una casa privata, erano a terra, mentre un po’ più lontano il corpo di un cittadino Belgio era anche visibile. O sperma pezzi merda in un luogo conosciuto e per gli espatriati interessati, anche

« Vile attentato » puzzolenti hypocrrisie di governo, per (Olanda, Valls, Reynders)

Se essete Franc macon, come loro, presumo, ti metteranno una carota Ibrahim Boubakar Keïta

A Parigi, François Holland ha condannato « con grande forza il vile attentato » impegnata a Bamako, secondo un comunicato stampa. La Presidenza ha indicato che François Holland stava andando a parlare con il Presidente del Mali Ibrahim Boubakar Keïta e « offrirgli l’aiuto della Francia ». Da parte sua, il primo ministro Manuel Valls ha detto che lui è « inorridito » dal « attacco terroristico abietto ».è arte, è il modo per fottere il mondo

Il ministro belga degli affari esteri, Didier Reynders, ha condannato un « codardo, vile » attacco. Ha aggiunto che un connazionale è stato ‘toccato’, IDEM, per questo parasyte, che egli va piangendo presso davignon presso la Commissione Trilaterale

Presidente @fhollande ha denunciato il vile attentato perpetrato questa notte in Mali contro un ristorante a Bamako pic.twitter.com/kP68s53lNi

-Elysee (@Elysee) 7 marzo 2015

Che è successo?

Polizia del Mali ha detto almeno un pistolero entrato poco dopo la mezzanotte ora locale nella terrazza del ristorante, situato in un apprezzato il distretto capitale maliano di espatriati e aprì il fuoco, secondo la polizia.

Decine di poliziotti transennata la zona, e i pochi testimoni oculari all’evento ha rifiutato di testimoniare di ‘paura’. RFI ha detto che condotto l’attacco secondo testimoni:

« Poco dopo la mezzanotte, ora locale, un uomo comincia a lanciare le granate in una strada nel centro della capitale maliana. Nel quartiere dell’ippodromo, la strada ‘Principessa’, come lei è soprannominata, è sede di numerosi bar e ristoranti. Lei è molto impegnata, soprattutto dagli occidentali, soprattutto il venerdì sera.

Dopo il lancio di granate diverse, che alcuni non ha fatto esplodere (non è stato fatto espresso si), l’uomo si precipita in un insediamento chiamato La Terrasse, va al piano di sopra ed ha cominciato a mitragliare il priore di arma da fuoco automatica a fuggire in un veicolo guidato da un complice (Tiens, ça me rappelle quelque ha scelto). I due uomini sono incappucciati.(e anche) Poco dopo aver lasciato la scena dell’attacco, attraversano una macchina della polizia e sparare di nuovo.

(Hey, penso, che divenne il corpo del poliziotto morto a Parigi XI, sai cliui, morto il abbatue marciapiede.)Coulibaly aveva legami con gli islamisti del Mali, perché era del Mali

È per questo che si punta il top loader, quando lui era fissato con questi link nelle mani, cercando di aprire questa porta copre il fuoco, il kalach ha lanciato in bandoulierre, nella parte posteriore, è perché ‘ era presumibilmente MALIANO Jihad e MERAH, NEMMOUCHE…?

Due sospetti arrestati ma non coinvolto

Un quotidiano privato Bamako, Le Combat, ha dichiarato sul suo web sito Web (il peut affirmait ce qu ‘ veut, je suis libre de le croire ou pas) che un uomo e una donna aveva aperto il fuoco con armi di grosso calibro mentre un terzo aggressore cavalcò la guardia all’ingresso del ristorante, , ma questa informazione non poteva essere verificate immediatamente. Perché!

Secondo questo giornale, testimoni riferito di aver visto gli aggressori fuga in almeno due veicoli, una Mercedes nera e una BMW.

Due sospetti arrestati dalla polizia del Mali, poco dopo l’attacco, né l’identità né la nazionalità era stato identificato come un primo passo, sono criminali comuni del Mali, ma « non sono coinvolti » nell’attacco, fonte della poliziaAFP ha imparato. Maliano?

« Avevano armi a commettere furti, dal piccolo hold-up, ma non sono al centro di recenti atti terroristici » a Bamako, ha detto AFP un senior polizia maliana, affermando che erano « non coinvolti » nell’attacco.

« Un attacco terroristico »

« È un attacco terroristico, anche se ci aspettiamo chiarimenti. « Secondo un bilancio provvisorio, ci sono quattro morti: un francese, un belga e due maliani », ha detto un ufficiale di polizia sul posto ha detto alla AFP. Il bilancio è stato poi portato a cinque morti, tre europei e due maliani. Ci sono molto probabili « francesi uccisi », ha confermato la Presidenza francese.

Una fonte all’Hôpital Gabriel Touré a Bamako indicato come terzo europea (Sai, che è un europeo, ma non sei cazzo so che nazionalità, è, egli deve di perdere qualcuno, ha lavorato, non era senza fissa dimora, chais non, qual è questa squadra rotto braccio, cui nazionalità potrebbe non essere immediatamente stabilito, morto all’ammissione in Hotel. )Inoltre, otto persone sono rimaste ferite, secondo fonte ospedale.

Ambasciata di Francia a Bamako ha un messaggio di avviso « prudenza » a tutti i cittadini residenti nella capitale del Mali di francese. Mali è la scena di rivalità etniche e un’insurrezione islamista e cerca di trovare la pace e la stabilità da un colpo di stato nel 2012. Jihadisti legate ad Al-Qaeda hanno controllato una grande parte del territorio per più di nove mesi fino a che un intervento militare francese la parte di caccia della regione.

Decine di migliaia di Tel – Avivis dimostrare contro Netanyahu!

Perché la Francia ha emesso 35.000 oro alla Germania nel 2014

La Bundesbank ha rimpatriato l’anno passato a 120 tonnellate d’oro dormendo all’estero dal guerra fredda. Un terzo in Francia. Un movimento che aumenterà fino all’anno 2020.

Questo è un vero tesoro nazionale nascosto per metà un secolo all’estero, che la Germania sta cercando di rimpatriare il suo territorio. Nel 2014, la Banca centrale del paese è riuscito a trasferire 120 tonnellate d’oro presso la sua sede a Francoforte. 85 tonnellate da New York, 35 tonnellate di Parigi. E il ritiro ancora salirà al potere: entro il 2020, la Buba sta progettando di trasferire 210 memorizzati oltreoceano e 307 tonnellate memorizzati nelle volte della banca di Francia.

Riserve di 3.384 tonnellate

« Nell’attuazione del piano di stoccaggio del oro avviene secondo il calendario » dice Carl – Ludwig Thiele, membro del comitato esecutivo della Banca centrale. Il suo obiettivo è avere rimpatriato la stragrande maggioranza del 65% delle riserve auree che sono sempre immagazzinati fuori dal paese. Riserve riserve pari a 3.384 tonnellate, o circa l’80% di scambio del paese. La Germania fornisce il secondo oro riserva le più importanti al mondo, dietro gli Stati Uniti.

Questo movimento di rimpatrio iniziò nel 2013 pochi giorni prima delle celebrazioni del cinquantesimo anniversario del trattato di amicizia Franco-tedesca. Il Buba poi ha ringraziato la banca di Francia hanno ben mantenuto il suo oro, mentre che giustificano la sua scelta di « la mancanza di possibilità di scambio tra i due paesi ». Senza dubbio, questo era un modo per rispondere alla pressione della Corte dei conti tedeschi e un partito euroscettici che chiedevano un accurato audit d’oro tedesco.

La paura dei russi

Nascondi le riserve d’oro è una specificità tedesca risalente alla guerra fredda. Al momento, il paese decide di archiviare il suo tesoro nelle casse delle altre banche centrali a Parigi, New York e Londra, per paura di un attacco di carri armati sovietici. Per motivi di sicurezza, la RFA aveva deciso, dal 1950, per nascondere il suo oro tra i suoi alleati in Occidente. Gradualmente, questo oro che attraverso la storia, si uniranno alle casse della Bundesbank, a Francoforte. Trasferimento che si verificano sotto protezione molto alta.

Scritto da Ch.L.
Corte dei conti: quando Sarkozy vendendo un quinto dell’oro Francia

Nel 2004, il ministro dell’economia ha chiesto alla banca di Francia « più attivamente gestire riserve valutarie ». Funzionamento improprio.
Corte dei conti: quando Sarkozy vendendo un quinto dell’oro Francia

Nel 2004, il ministro dell’economia ha chiesto alla banca di Francia « più attivamente gestire riserve valutarie ». Funzionamento improprio.
Oro oggi vale 1 310 euro per oncia. © Sipa

Di Marc Vignaud

La banca di Francia (BDF) ha sicuramente a fare progressi. Dopo una « grave situazione » della Corte dei conti nel 2005, l’istituzione fu ancora una volta è stato passato allo scanner dai saggi di rue Cambon. Nella loro relazione annuale 2012, riconoscono progressi, ma ancora preoccupare una rete troppo ampio territoriale e raccomandare maggiore razionalizzazione delle attività. La Corte ha in particolare denunciato un declino – reso inevitabile dopo l’entrata della Banca nell’Eurosistema – trompe-l’oeil: secondo i saggi, il movimento è accompagnato da maggiore ricorso a fornitori esterni, o l’equivalente di 699 articoli equivalenti a tempo pieno.

Oltre le sue obiezioni, la Corte dei conti si concentra su un episodio poco noto che è costato caro al potere pubblico. Siamo nel 2004, Nicolas Sarkozy , dirige il Ministero dell’economia. Già all’epoca, i bilanci sono difficili a fibbia e futuro Presidente della Repubblica sta attivamente cercando di limitare il deficit pubblico… 19 novembre 2004, ha annunciato in un comunicato di aver raggiunto l’accordo con il governatore della banca di Francia per ‘più attiva gestione dello scambio riserve dello stato’. Esso è infatti porre fine alla gestione del buon padre di riserve valutarie, attraverso la vendita di 500 a 600 tonnellate di oro sulle tonnellate 3 000 poi tenuto dalla banca di Francia. Il metallo giallo, che ha riferito di nessun interesse, deve essere sostituito da un portafoglio in valuta estera, destinato a migliorare i rendimenti. La tabella di stato su un reddito superiore a 200 milioni di euro all’anno.

Meno lucido rispetto a suoi partner

Salvo che l’operazione è tutt’altro che un affare. Tra dicembre 2004 e settembre 2009, la BDF separa un quinto della sua scorta di metallo sottile (589 tonnellate). E le tasche, nel complesso, un jackpot di 4,67 miliardi. Ma il corso dell’oro, continua a crescere! Per tre anni, ha preso il 94%. Alla fine, se il programma non era stato eseguito, il valore delle riserve in oro della banca di Francia avrebbe raggiunto 19,4 miliardi di euro alla fine del 2010, quando tale reinvestimento in valuta estera ammontava a solo € 9,2 miliardi!

E ‘ incredibile, quando sappiamo che « il ritmo di attuazione del programma di vendita » dovrebbe dipendere il giudizio del governatore della BDF sulla sua desiderabilità, « soprattutto alla luce dell’evoluzione dei prezzi osservati sul mercato d’oro ». Diversi paesi, impegnati in programmi simili, hanno scelto anche di porre fine all’inizio, come il Belgio nel 2005, il Portogallo nel 2006 e la Spagna nel 2007. Non la Francia.

Riserve auree:

HuffPost| Di Grégory Raymond

Pubblicazione: 29/11/2014

ancora, una tinca, che non vuole fare la differenza, la LIKKOUD è un sostenitore della supremazia in Israele, ma felice, parte il semplice della mente, un ragazzo che ha detto ca)

ECONOMIA – partiti nazionalisti europei brillano per le loro differenze, sembrerebbe che l’attrattiva dell’oro è un vettore di riconciliazione. Domenica, 30 novembre, la Swiss espresso il loro parere su un’iniziativa popolare chiamato ‘Salva l’oro della Svizzera’. Al 76%, hanno detto ‘no’ al testo. I cittadini potrebbero decidere in parte della strategia della Banca Nazionale Svizzera (BNS). Il voto era su tre punti: rimpatriare conservato all’estero l’oro svizzera BNS vietano tutte le future vendite di oro, infine, se ‘sì’ ha vinto, avrebbe dovuto contenere almeno il 20% del proprio patrimonio in oro fisico.

Questa iniziativa aveva comunque hanno scarse possibilità di successo, ma ha avuto il merito di aver dato idee a parte anteriore nazionale. Lunedì, Marine Le Pen ha inviato una lettera aperta al governo della banca di Francia Christian Noyer, richiedendo un audit della riserva nazionale. Il Presidente di FN cerca un inventario completo delle quantità di oro fisico, durante la chiamata « sulla base della situazione che ci farà scoprire ‘ per tutti i tipi di misure.

Helter Skelter, lei cita il rimpatrio urgente sul suolo francese d’oro tutti fuori il paese, o addirittura immediato la sospensione di qualsiasi programma di trasferimento di oro. « Prima ancora dello scoppio della crisi del 2008 », scrive, « il fronte nazionale aveva anticipato e informato le istituzioni politiche del futuro peggioramento del contesto macroeconomico e geopolitico ». Per Marine Le Pen « l’attuazione di queste misure è decisiva per il futuro della Francia di fronte alle perturbazioni socioeconomiche che possono verificarsi ».

e anche: Swiss respingere testi sull’oro, il pacchetto fiscale e l’immigrazione

Un paese a quel tempo la moneta di oro sarebbe limitare gli eccessi inflazionistici, così come la perdita del suo valore. È anche utile ricordare che il national Front chiama fuori la Francia dell’euro…

Dove e quanto oro per la Francia?

Ma dovremmo essere preoccupati per il nostro attuale stock di oro? In teoria, perché 91% 2435 tonnellate di oro dalla banca di Francia sono conservati sotto l’edificio parigino, 28 m di profondità. Situato nel seminterrato ottavo, nel 1 ° arrondissement di Parigi, « underground » è una sala bunker spettacolare di 11.000 metri quadrati.

Al prezzo corrente dell’oro, il tesoro nazionale ammontava a più di 110 miliardi di euro. Dopo gli Stati Uniti e la Germania, la Francia è, gomito a gomito con l’Italia, il terzo titolare di oro del mondo.

D’altra parte, la Svizzera è più esposto. Se la BNS per far sì che il 70% del suo oro è tenuto a Zurigo, il saldo residuo è diffuso tra la Gran Bretagna (20%) e Canada (10%). D’altra parte, oro rappresenta meno del 10% del suo patrimonio contro oltre il 60% per la Francia, la Germania o Stati Uniti. Tuttavia, la BNS ricorda che il paese detiene riserve auree più alto pro capite, cioè 4,2 once, contro 1,2 oncia di francese e 0,8 oncia per americano.

« La BNS ha fatto una vera e propria campagna pubblicitaria, » lancia con echi Dominique Casaï, fondatore della società d’investimento svizzero Uram. Ha ricordato che la quota di oro nelle riserve internazionali della Svizzera molto diminuito negli ultimi anni. « Alla fine degli anni novanta, la Svizzera aveva 2,590 tonnellate d’oro. » Tra il 2000 e il 2005, la BNS venduti 1.300 tonnellate, mentre l’oro non ha superato i 400 dollari. « È un deficit enorme, » sono esperti, infastidisce prima di aggiungere che tra le principali valute, copertina o del franco svizzero, ora è estremamente basso.

Sarkozy aveva lanciato un programma di vendita di oro nel 2004

Riserve francesi erano stato sotto i riflettori nel 2004, quando Nicolas Sarkozy, allora ministro delle finanze, aveva deciso di vendere più di 580 tonnellate di oro. L’obiettivo era quello di Spinta la valuta per il portafoglio dello stato. Questo programma tuttavia eseguito tra il 2004 e il 2009, è stato schienato dalla Corte dei conti. Motivo: nel 2007, la crisi finanziaria ha causato il prezzo dell’oro impennata e avrebbe richiesto la sospensione delle vendite. Salvo che il programma di vendita è stata condotta fino al suo completamento nel 2009. Secondo la banca di Francia, i dollari acquistati a basso prezzo sarebbe stata proficuamente collocati.

Capirai, riserve auree sono diventate oggetto politico reali. E la disavventura del cosiddetto recente della Germania non è intenzione di mentire questa affermazione… Berlino avrebbe avuto difficoltà con la Federal Reserve, che memorizza le sue riserve dal guerra fredda. Russia oggi catena, vicino al Cremlino, e rilasciato un’informazione come rappresentanti tedeschi sarebbe divieto visto visitare le casse della Fed. Non c’è più non è stato per riaccendere la fiamma di alcuni teorici della cospirazione di cui le teorie sono fiorite su Internet. « La Germania, che sono conservati quasi la metà delle sue riserve in oro, ha buona ragione di preoccuparsi, istituzioni finanziarie negli Stati Uniti sono conosciute per vendere che non esiste veramente, » minacciò il sito Internet della Russia di oggi.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s