le 06032015 IT3

Ciao a tutti

http:// creachmichelblog.wordpress.com/ francese, inglese

http:// creachmichel2014.wordpress.com Italiano, spagnolo

http:// lebretonblog.WordPress.com / Inglese, Deutschland

Serie: Le banche e la dottrina « troppo grandi per essere condannato » (parte 7)

Principali banche massicciamente stanno organizzando l’evasione fiscale a livello internazionale

Un altro esempio di ‘Too Big to Jail’: l’evasione e la frode fiscale internazionale organizzato dal leader svizzero Banca UBS.

UBS (Union des Banques Suisses) che doveva essere salvato dal fallimento nell’ottobre del 2008 da una massiccia iniezione di denaro pubblico in Svizzera è coinvolto nello scandalo di Libor, nella manipolazione del scambio di mercato (UBS è oggetto di un’indagine approfondita della parte delle autorità sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito, Hong Kong e Svizzera) e nella mis-vendita di prodotti di mutuo strutturati negli Stati Uniti. UBS, HSBC e credito Svizzera |1. in particolare, è specializzato anche nell’organizzazione su scala sistemica di evasione dai ricchi di Stati Uniti, Europa e altrove.2|.

da Eric Toussaint

11 maggio 2014 « circa 120 carichi di Swiss business sarebbero presenti illegalmente in Francia per sollecitare le grandi fortune esagonale, che è severamente vietato dalla legge ma diretto, secondo Antoine Peillon, informato dalla Capogruppo in Svizzera. Ogni commerciale è dotato di un documento, il manuale del Private Banking, ‘vera e propria guida in evasione fiscale’» |3. La testimonianza di un ex dipendente di UBS, pubblicato nel gennaio 2014, rafforza le accuse di Antoine Peillon. « La testimonianza di un impiegato di Banca Svizzera ex, archiviato con giustizia e raccolti da Le Parisien-oggi ‘ hui in Francia (edizione 21 gennaio), dimostra che le più grandi banche svizzere, che dal 2012 sotto inchiesta giudiziaria in Francia, avrebbe stabilito un sistema ben rotto incoraggiare i francesi per frodare il fisco. Guillaume Daïeff e Serge Tournaire.i giudici parigini finanziari responsabile del caso, il sospetto che l’Unione di banche svizzere (UBS) hanno attuato un vasto sistema di sollecitazione illegale di francese clienti, incoraggiandoli ad aprire conti non segnalati in Svizzera all’inizio del 2000. » |4|.

Poche settimane più tardi, nel febbraio 2014, apparso in forma di libro un’altra testimonianza a sostegno di UBS, lui è un ex dipendente di UBS in Francia per organizzare attività sociali ai clienti. ‘Era quello di riunire i ceri d’Affaires di UBS con loro futuri clienti, preferibilmente ricchi, quei 50 milioni €. Come si seduce un milionario con un semplice caffè, eventi sarebbero stati prestigiosi. Torneo di golf, vela regata, notte all’opera seguita da una cena al cuoco… niente era troppo bella per attirare queste Fortune.(…) A ogni evento, spese professionali svizzere erano presenti in numero molto grande. Da Lausanne, Ginevra, Basilea, Zurigo, avevano per la missione di convincere gli obiettivi, proiettati da noi, a presentare la loro ricchezza in casa. Ogni anno, su richiesta della sede centrale di Zurigo, stavamo facendo il bilancio: quanti nuovi clienti? Quanto denaro fresco? La regola d’oro era che un evento deve essere redditizio.’ |5. Dato lo scandalo prodotto da molteplici rivelazioni e i procedimenti giudiziari in Francia, UBS ha vietato da aprile 2014, una parte della sua ricchezza gestori viaggi in Francia.6|.

Mentre la giustizia francese è lento e timido, che nulla accade in Belgio (ancora UBS ha fatto lo stesso tipo di transazioni fraudolente in Francia e altrove), UBS sta per giungere ad un accordo con le autorità tedesche. Infatti, UBS sta negoziando con giustizia tedesco l’importo dell’ammenda che sarà imposte per aiutare i contribuenti a evadere il fisco. Si parla di una multa di euro 200 milioni che consentirà di sfuggire la convinzione.7. UBS è accusato di favoreggiamento clienti tedeschi per nascondere le loro fortune attraverso fondazioni e trust del Liechtenstein. Secondo la procura di Bochum che ha condotto l’inchiesta e ha condotto diverse incursioni contro filiali di UBS in Germania, i fondi in questione raggiungono circa 20 miliardi di €. Se la multa è in realtà 200 milioni €, questo significherà che UBS si ottiene pagando l’equivalente di 1% degli importi defraudati. UBS è la terza Banca Svizzera multato dalle autorità tedesche. Bank Julius Bär e credito Svizzera rispettivamente versato € 50 milioni e € 149 milioni. Per quanto riguarda gli altri esempi, UBS ha evitato finora alcun reale convinzione. Deve solo per far fronte a scandali che infangare la sua immagine e multe, tutto sommato, abbastanza lievi. È necessario modificare anche la propria strategia finanziaria, ma continua senza che i suoi capi sono stati preoccupati e non minacciati nella sua libertà di svolgere operazioni bancarie commerciali.

Che cosa è successo negli Stati Uniti con UBS conferma la dottrina del « Troppo grande per Jail ». I casi risale al 2008, quando le autorità degli Stati Uniti iniziano una dichiarazione contro UBS accusato di organizzare una rete di evasione fiscale. UBS ha gestito la fortuna di circa 5 000 cittadini nordamericani non pagare le tasse negli Stati Uniti. Loro fortuna fu posto in Svizzera (dopo il transito in alcuni casi, da altri paradisi fiscali per rimescolare le tracce). Per svolgere le indagini, le autorità degli Stati Uniti ha ricevuto informazioni che avevano, nel 2007, Bradley Birkenfeld un’ex UBS ufficiale specializzata nell’evasione fiscale.

Bradley Birkenfeld, informatore o semplice informatore?

Bradley Birkenfeld è un cittadino americano, ha iniziato a lavorare nel settore bancario nel 1991 in una banca di Boston, State Street (13e Banca negli Stati Uniti).8. Ha preso contatto con il FBI nel 1994 a denunciare le pratiche illegali della banca che egli poi le foglie senza che essa è stata oggetto di azioni legali. Nel 1996, è stato assunto negli Stati Uniti come Manager della fortuna di credito Svizzera (2e Banca Svizzera), e poi nel 1998, ha trascorso presso Barclays (2e banca britannica). Nel 2001, è entrato UBS portando clienti facoltosi. Si trasferì a Ginevra dove ha partecipato all’organizzazione della rete di evasione fiscale per quanto riguarda gli Stati Uniti. Lo fa sotto la responsabilità di Raoul Weil, uno dei patroni di UBS. Ha lasciato la banca nel 2005 ha avuto, ha detto, diventare consapevoli della serietà delle attività a cui è stato attivamente coinvolto. Nota che ciò che stava facendo per UBS ha fatto nulla di illegale secondo le leggi della Svizzera. Nel 2007, ha deciso di contattare il Ministero della giustizia degli Stati Uniti per denunciare le attività illegali di UBS e approfittare di una legge che dal 2006, protegge e premia coloro che denunciano l’imposta una frode.9. Infatti, un ufficio di informatori (IRS Whistleblower Office) è stato creato all’interno dell’amministrazione per la riscossione delle imposte (Internal Revenue Service, IRS). La homepage del sito ufficiale inizia con queste due frasi:  » l’ufficio di informatori da IRS paga coloro che lanciano l’allarme contro coloro che non pagano le tasse come sono dovuti | .10|. «Se gli informatori ufficio fa uso delle informazioni fornite dall’informatore, può dare fino al 30% delle tasse aggiuntive, sanzioni o altri importi raccoglie » |11. Le informazioni che comunica l’IRS e il dipartimento di giustizia permettono queste due organizzazioni montare una cartella in calcestruzzo contro UBS. La gravità delle attività di UBS sotto la legge degli Stati Uniti è tale che è stato necessario rimuovere la licenza di banca banca ma, come accade un po’ più tardi con HSBC e altre grandi banche, le autorità di Washington limiteranno per richiedere il pagamento di una multa (780 milioni $ nel febbraio 2009 oltre 200 milioni di $ un po’ più tardi). Gli Stati Uniti inoltre ottenere la Banca comunica loro un elenco di 4 450 nomi dei cittadini degli Stati Uniti che hanno nascosto la loro ricchezza in Svizzera attraverso UBS. Per arrivarci, Washington ha, a volte, dipendente di importanti mezzi di pressione: la minaccia di ritirare la licenza della banca e l’arresto momentaneo di alcuni dirigenti della banca, come Raoul Weil apparendo in prova nel 2014.12|.

Nel frattempo, Bradley Birkenfeld, informatore, in primo luogo ha pagato a caro prezzo per la sua collaborazione con le autorità degli Stati Uniti: egli viene arrestato nel maggio 2008 e assicurato alla giustizia. Nell’agosto del 2009, fu condannato a 40 mesi di carcere per il suo coinvolgimento nelle attività illegali di UBS. Si noti che durante la sua requisitoria A che Birkenfeld B., il procuratore ha riconosciuto che senza la collaborazione di Bradley Birkenfeld il Ministero della giustizia e l’IRS non sarebbe stato in grado di raccogliere tutte le informazioni che hanno contribuito ottenere catturati UBS. B. Birkenfeld iniziò servendo la sua frase nel gennaio 2010. Dalla sua prigione, Bradley Birkenfeld appello al Presidente Barack Obama, ha anche introdotto una richiesta di riesame del suo caso per il procuratore generale Eric Holding e alla fine essere in grado di uscire di prigione dopo 31 mesi, inizio agosto 2012. Soprattutto ha imparato quello che la stampa internazionale, questo è quello che è successo a Bradley Birkenfeld dopo il suo rilascio dalla prigione di sapere che l’IRS finalmente pagato lui $ 104 milioni di $ come ricompensa per la denuncia delle attività illegali di UBS. Infatti, l’IRS è considerato infine che Bradley Birkenfeld aveva diritto a una percentuale di tasse e multe che potrebbero essere raccolte da ricchi individui identificati attraverso la denuncia.13|.

Non è possibile che qui per entrare nell’analisi delle motivazioni esatte di Bradley Birkenfeld, è questo un cavaliere bianco, un informatore o un semplice jailhouse e cacciatore di taglie? Cosa importante è fare la seguente osservazione: la banca che conduce a gravi attività illecite, nonché coloro che dirigere e pianificare i suoi misfatti, beneficiare di impunità. La banca deve pagare al massimo delle indulgenze (perdono, una multa).

Coloro che espongono le attività illegali della banca farlo a proprio rischio. Nel caso di UBS, Credit Svizzera, Svizzera di HSBC… sono condannati (vedi il caso di Hervé Falciani L’affaire UBS Svizzera) agli occhi della legge Svizzera e le stesse autorità svizzere non sono privati alla severità della legge contro di loro. Nel caso degli Stati Uniti, la loro situazione è più complessa. In alcuni casi, essi possono ottenere una ricompensa ma comunque rischiare il carcere. Poiché il caso UBS / Bradley Birkenfeld, sembra che i banchieri ricevuto il governo degli Stati Uniti che egli evita finanziariamente incoraggiare i candidati informatori. A seguire.

Conclusione

Deve porre fine al segreto bancario. Le banche devono essere tenute a comunicare tutte le informazioni circa i loro capi, loro varie entità, i loro clienti, le attività che essi svolgono e transazioni che fanno per conto dei loro clienti e per se stessi. Analogamente, i conti delle banche devono essere leggibili e comprensibili. L’abolizione del segreto bancario deve diventare un imperativo democratico minimo per tutti i paesi. In pratica questo significa che le banche devono tenere a disposizione dell’amministrazione fiscale:
•un elenco di nomi di destinatari di interessi, dividendi, plusvalenze e altri redditi;
•informazioni sulle aperture, modifiche e chiusura di conti bancari per definire una directory nazionale dei conti bancari;
•tutte le entrate e le uscite di capitale con l’identificazione del pagatore.

Deve essere vietato alle banche di effettuare qualsiasi transazione con un paradiso fiscale. Il mancato rispetto del divieto deve essere molto pesanti sanzioni fino al ritiro della licenza bancaria e pagamento di multe pesanti (un bene equivalente all’importo della transazione effettuata). Il sistema giudiziario e il pubblico ministero devono essere incoraggiati a continuare in maniera sistematica dei leader della banca che sono responsabili di crimini e reati finanziari. È necessario rimuovere la licenza bancaria alle istituzioni che non rispetta le regole e trovato colpevole di negligenza.

Perché i capitalisti hanno dimostrato come sono stati in grado di commettere crimini e prendere rischi (che si rifiutano di accettare le conseguenze) al solo scopo di aumentare i loro profitti, perché la loro attività periodicamente causa un pesante costo per la società, perché la società si vuole costruire deve essere guidato dalla ricerca per il bene comunegiustizia sociale e la ricostituzione di un equilibrato rapporto tra esseri umani e gli altri componenti della natura, è necessario socializzare il settore bancario. Come proposto da Frédéric Lordon, si tratta di realizzare « un completo de-privatizzazione del settore bancario ».14|.

|1. Financial Times, « »credito Svizzera approfondisce sonda fiscale», 16 aprile 2014.» Vedere anche: « Credito Svizzera pagare US$ 1.6 b sonda fiscale », 6 maggio 2014, http://www.stuff.co.nz/business/world/10014963/Credit-Suisse-may-pay-US-1-6b-in-tax-probe

|2. Vedere in particolare il prezioso libro di Antoine Peillon, questi 600 miliardi mancanti in Francia, la soglia, 2012, 187 pagine. Vedi la revisione della letteratura pubblicata in alternative economiche : « questi 600 miliardi mancanti in Francia. Indagine nel cuore di evasione fiscale », —enquete-au-coeur-de-l-evasion-fiscale_fr_art_1143_58595.html http://www.alternatives-economiques.fr/ces-600-milliards-qui-manquent-a-la-france Vedi anche: ‘ la grande evasione: un (produzioni, 2013 Nilaya) Patrick Benquet doc’, accede 9 maggio 2014, http://www.publicsenat.fr/La_grande_evasion_fiscale_documentaire_public_senat

|3. Alternative economiche, « questi 600 miliardi mancanti in Francia. Indagine nel cuore di evasione fiscale », aprile 2012, —enquete-au-coeur-de-l-evasion-fiscale_fr_art_1143_58595.html http://www.alternatives-economiques.fr/ces-600-milliards-qui-manquent-a-la-france

|4. Le Monde, ‘consulenti presso UBS sono stati il mulo tra la Francia e la Svizzera’, 21 gennaio 2014, http://www.lemonde.fr/economie/article/2014/01/21/des-conseillers-d-ubs-faisaient-la-mule-en-transportant-eux-memes-ces-sommes-de-l-autre-cote-des-alpes_4351540_3234.html

|5. Stralcio dall’intervista pubblicata da Le Parisien, 6 febbraio 2014, http://www.leparisien.fr/espace-premium/actu/le-livre-qui-derange-les-banquiers-suisses-06-02-2014-3563661.php Vedi il libro: Stéphanie Gibaud, donne che davvero sapeva troppo, il Cherche-Midi, 221 pagine, €17. Nella suddetta intervista, ha detto: «nel piccolo mondo del private banking, io sono ora nella lista nera, il CV mandino fine sistematicamente nel cestino. UBS, avviato una procedura per molestie dinanzi al Tribunale del lavoro e attesa per la giustizia penale che stabilisca la verità. Il mio libro, spero, vi illuminerà i giudici sopra determinate pratiche e mi aiuterà a ricostruire me.’

|6. Le Parisien, ‘ evasione fiscale: la Banca UBS proibisce ai suoi dipendenti di andare in Francia ‘, 1° maggio 2014,
http://www.leparisien.fr/economie/Evasion-fiscale-la-Banque-UBS-interdit-a-Ses-Employes-d-Aller-en-France-01-05-2014-3808011.php

|7. Tribune de Genève, « UBS negozia suo bene con le autorità fiscali tedesche », 25 febbraio 2014, http://www.tdg.ch/economie/ubs-negocie-amende-allemagne/story/26256689 il titolo dell’articolo è molto significativo.

|8. Due completi abbastanza fonti biografiche: la biografia di wikipedia di Bradley Birkenfeld (in inglese, uno in francese è tuttavia lapidario): http://en.wikipedia.org/wiki/Bradley_Birkenfeld (acceduto a 3 marzo 2004) e David Voreacos, ‘Banchiere che soffiava fischiare sopra fiscale trucchi cerca perdono’, Bloomberg, 24 giugno 2010, http://www.bloomberg.com/news/2010-06-24/ubs-banker-who-blew-whistle-on-swiss-secrecy-over-tax-cheats-seeks-pardon.html

|9. Anche lui entra in contatto con la sottocommissione il trattare del Senato con i reati delle banche sotto la Presidenza del senatore Carl Levin e ha presentato la sua testimonianza nel 2007. Questa è la stessa sottocommissione che si è occupato più tardi il caso HSBC. Vedi il sito ufficiale della sub-Commissione: http://www.hsgac.senate.gov/subcommittees/investigations

|10. In questo caso, dovremmo piuttosto parlare di Office Snitching.

|11. ‘Ufficio IRS Whistleblower.’ Vedi il sito ufficiale di IRS: http://www.irs.gov/uac/Whistleblower-Informant-Award , letta il 3 marzo 2014. « Il IRS Whistleblower ufficio paese soldi alle persone che fischiare su persone che non riescono a pagare la tassa che devono ». Se l’IRS utilizza le informazioni fornite dall’informatore, può attribuire l’informatore fino al 30 per cento delle imposte aggiuntive, pena e altro esso ammonta raccoglie.’

|12| Zachary Fagenson e Reuters, ‘Ex – dirigente Banca UBS si dichiara non colpevole in caso di frode fiscale’, 7 gennaio 2014,
http://articles.chicagotribune.com/2014-01-07/business/SNS-RT-US-UBS-Tax-Banker-20140106_1_bradley-Birkenfeld-Tax-Fraud-Conspiracy-u-s-clients

|13. Vedere sul sito di la Geneva quotidiano Le Temps, la copia della decisione di IRS Whistleblower Office: http://www.letemps.ch/rw/Le_Temps/Quotidien/2012/09/11/Economie/ImagesWeb/birkenfeld-determination-letter.pdf

|14. Frédéric Lordon, ‘La passività sconcertante di « ri-regolamentazione finanziaria » ‘, in cambio di economia, sbigottito gli economisti, i collegamenti che rilascio, 2011, p. 242.

Dopo UBS, HSBC. La filiale svizzera della banca, gestione patrimoniale HSBC Private Bank, è andato in rassegna a Parigi per « vendite illecite » e « riciclaggio di evasione fiscale. Secondo le informazioni dal mondo, la data di accusa martedì 18 novembre. Questo è un passo fondamentale nel lavoro dei giudici Renaud Van Ruymbeke e istruzione Charlotte Bilger, indagando da aprile 2013 per stabilire se la Banca deteneva qualsiasi frode massiccia informato dai suoi facoltosi clienti per la Svizzera. Una settimana prima, era in Belgio che la banca era stato messo sotto inchiesta.

Secondo Le Monde, HSBC dovrà pagare un deposito di 50 milioni di euro. La banca ha confermato che avendo tutti i giorni…

Hervé Falciani è in Francia per un paio di giorni, dopo aver scelto quasi un anno in Spagna. Alla vigilia della sua audizione a porte chiuse dall’Assemblea nazionale, ex programmatore da HSBC Bank ha detto Mediapart sue audizioni prime dai giudici il polo finanziario, come aveva cercato invano di incontrare Jérôme Cahuzac e soprattutto come la Svizzera ha tentato di negoziare il suo silenzio

Diverse personalità riconosciute durante le interviste con Mediapart tenuto sommerso conti HSBC. Fra loro: Jacques Dessange, Michel Piccoli e Jeanne Moreau. Gli investigatori hanno anche raccolto molti articoli su attività offshore del calciatore Christophe Dugarry ed ex prefetto Jean-Charles Marchiani.

Siamo uno

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s