le 31012015 IT

Ciao a tutti

Sciopero mezzi pubblici a Montpellier su 9 gennaio 2015

Sciopero imminente? Previsioni di traffico di transito

Capolinea per la riforma ferroviaria. L’Assemblea nazionale ha adottato martedì con 355 voti 168, con 27 astensioni bozza disegno di legge, originariamente un sciopero di 14 giorni per la SNCF. « Procedura accelerata » per questo testo

Bill Macron: sciopero avvocati lunedì, 26 gennaio…

Nuovo SOS medici sciopero il 25 gennaio 2015 ‹ Carenews

Sciopero dei medici fine dicembre 2014 – inizio gennaio 2015

Notizie di info traffico e transito

RICORDO UN QUESTI SIGNORI ONOREVOLI, CHE TUTTI GLI ARTICOLI CHE SONO SUL MIO COMMENTO, CERTE, CHE È LUNGO, SONO DI PUBBLICO DOMINIO. !!!!!!!!!!!!!!!

Ma a quanto pare, il governo francese, non sono inclusi

Io vuoi che s, enon vogliono, ci vogliono più di lei, il messaggio è chiaro

Il municipal, europeo, la petizione, Se non si capisce, è che, essete bocca, congedo, clientela a meno di tutti i modi, 2 anni, hai fatto F’RAIT, cantine, è una stampa, posso mi sbagli, ma, CHAIS non

IL FIBS (BUGIE) NON FUNZIONA PIÙ.

Petizione dimissioni Olanda! Olanda comunicati

Accusato, Olanda, VALL di alto tradimento contro i PEUL.

Olanda – degage.fr: Olanda deselezionata

Olanda? Dimissioni! il sogno del francese

Olanda libera (@Degage_Hollande). Twitter

Milionario nascosto patrimonio Manuel Vall

Manuel Valls ha nascosto il 99% delle quote di una SCI tenendo attivi di quasi 2 milioni di euro, metterli a nome di sua moglie. La dichiarazione di interesse da Manuel Valls è comparso come ministro nel debito senza patrimonio reale. Tuttavia, non è niente. Nella sua dichiarazione del patrimonio, Manuel Valls ha detto che 93.000 euro in beni, previa deduzione delle passività e debiti. Valls ha detto il proprietario di 2 appartamenti: 88 Evry e un 44 m ² a Parigi nell’11º distretto. Secondo il primo ministro, è in questo studio di 44 m ² che vive con sua moglie, la violinista Anne Gravoin…Ma Manuel Valls ha più di un trucco nella sua borsa! Il primo ministro è infatti sposato in regime di separazione della proprietà e ha solo 1 solo una parte dell’omero di SCI che detiene l’appartamento 11 ° arrondissement, 99 altre parti appartenendo a sua moglie. L’omero di SCI non ha solo il piccolo studio dove Valls e sua moglie sono supposti per vivere, ma un sacco di 16 condomini, per un totale di 210 a 250 m ². Questi lotti di condomini sono valutati tra 1,6 e 2 milioni di euro.La descrizione dei lotti sul piano catastale è edificante: 4 camere da letto, 5 bagni, soggiorno di 7 pezzi, 5 cucine e 2 terrazze… niente di che! Il « piccolo studio » in cui ha visto che Manuel Valls indubitabilmente assomiglia ad un enorme Appartamento 11 camere, almeno.Manuel Valls ha nascosto così il 99% delle azioni della SIC holding beni di quasi 2 milioni di euro, metterli a nome di sua moglie per non dover dichiarare l’importo o esistenza. Se Manuel Valls e Anne Gravoin divorziare, il regime di separazione della proprietà richiederebbe di indagare l’origine dei fondi coinvolti nell’acquisizione della proprietà tenuta in comproprietà. Sarebbe interessante sapere se Anne Gravoin è ben pagata 99 per cento delle rate mensili del prestito del SIC e il 99% del contributo iniziale con il suo violinista francobolli, altrimenti se si tratta di un turno di gioco di prestigio evitando Manuel Valls a muli-milionario…

Questo è pazzo, questa malattia, a mentire, sapendo che siete in Occidente P-T-N, la mano nella borsa, sotto il bastone non è merda! essere degno, AH! sai cosa significa questo.

Ma essere bello per favore. smettere di mentire, come hai sempre fatto, ma francamente VALLS, SARKO erano caduto a luoghi e sono tutte le piccole, piccole, su di loro sarebbe a malapena sul binocolo (, esso sarebbe distinguere può essere a, scommetto su SARKO, poichè questo sarebbe il seul (, quoique à ce niveau là les 2 se valent,) sulla faccia l’altro), così che possiamo vedere, immagino bene con le sue piccole bandiere.

•Segregazione: 54 anni dopo la loro convinzione, nove nero militanti pagati negli Stati Uniti

Stati Uniti: 9 militanti neri pagati, 54 anni dopo la loro convinzione

Lì, francamente,è, in America, quando ho vedere che (9) nove nero bambini che ora sono ben lungi dall’essere con i bambini, e che hanno pagato la loro persona, per 54 anni per la Zhang (inoltre, essi erano riprovate dal nipote del mec (juge delede) che hanno messo in prigione al momento.JOESON

Cappelli giù, per questa revisione, signori

SIMBOLO – più di mezzo secolo dopo la loro carcerazione per essere entrato senza autorizzazione in un ristorante riservato per i bianchi, nove attivisti di diritti civili americani visto loro frasi annullato e cancellato dal loro casellario.

Aveva rifiutato di pagare, lanciando il movimento « Carcere, no cauzione » (la prigione, senza deposito). Foto: screenshot NBC

I fatti risalgono al 31 gennaio 1961. Un gruppo di attivisti dei diritti civili, composto di nove neri americani e conosciuto sotto il nome di « Amicizia nove », decide di entrare in un ristorante riservato per i bianchi, per protestare contro la legislazione segregazionista che poi si svolgono negli Stati Uniti. All’interno, si trasferirono al contatore e l’ordine di mangiare e bere. Rifiutandosi di lasciare i locali, essi vengono arrestati.

Condannato il giorno successivo per scegliere, da 30 giorni di lavoro forzato o una multa di $ 100, aveva rifiutato di pagare, lanciando il movimento « Carcere, no cauzione » (la prigione, senza deposito) di « fermare il ciclo di costantemente dando soldi a un ingiusto sistema giudiziario », secondo Il sito Internet di amicizia College, la scuola dove aveva registrato « amicizia nove ». Il movimento aveva fatto olio macchia nella storia della lotta dei neri americani per i loro diritti ed era stato rilevato da altri manifestanti, così compiendo le prigioni. Ma giovedì, giustizia americana ha voluto chiedere scusa.

Un modo per « correggere la storia »

Un giudice del Tribunale di Rock Hill quindi convocato i nove uomini per annullare questa convinzione di 54 anni. Simbolo potente, è il nipote del giudice che li ha condannati nel 1961. Questa sessione altamente simbolica, il gruppo era rappresentato da Ernest Finney, 83 anni, avvocato che aveva difeso la loro mezzo secolo precedentemente in precedenza. « Noi non possiamo riscrivere la storia ma possiamo correggere, » ha detto il giudice, John Hayes, citato da Charlotte Observer.

Il procuratore ha ricordato che era stato condannati « per la sola ragione che essi erano neri. E ‘ stato ingiusto, è sempre. « Come un rappresentante dello stato, vi presento le mie scuse sincere ». Bernice King, figlia di Martin Luther King, figura di spicco in questo movimento, poi ha detto alla stampa che questo giorno è stato « una vittoria nelle relazioni tra le gare in America ». Ora, il loro nome è inciso su sgabelli del ristorante in Rock Hill, nella Carolina del sud.

Goldman Sachs cambierà il suo Consiglio di amministrazione

L.B. – LAURA BERNY | 03/12/28 19:33

Per sfuggire a una risoluzione che potrebbe avere costò la carica di Presidente e CEO, Lloyd Blankfein nominerà un amministratore indipendente.

« Una discussione costruttiva », Questo è come il portavoce di Goldman Sachs chiamato accordo rivelato mercoledì con pensione fondi AFSCME che conduce ad un cambiamento nel suo Consiglio di amministrazione. In un ambiente ostile in cui lo studio opera nelle ultime settimane, Lloyd Blankfein, CEO di suo, non voleva correre il rischio di un azionista di voto sulla risoluzione della AFSCME propone di dividere le funzioni di Presidente e CEO. Goldman Sachs ha deciso di nominare un «direttore di piombo, un regista indipendente che presiederà il Consiglio in assenza di Lloyd Blankfein, che avrà la responsabilità di valutare annualmente il CEO e che servirà come un « ufficiale di collegamento » tra amministratori indipendenti e gestione della banca.

« Riteniamo che sia un passo nella giusta direzione » , ha detto ieri l’agenzia Bloomberg Lisa Lindsley, leader dell’AFSCME, il più grande azionista americano, tra cui fondo pensione dipendenti di Goldman Sachs. In cambio, il fondo ha deciso di ritirare una mozione per chiedere la separazione del ruolo di Presidente e CEO di Goldman Sachs. Un’applicazione che mantiene un certo numero di altre aziende, in particolare a JP Morgan Chase. Date le recenti accuse di conflitto di interessi, fatta da un giudice in relazione alla vendita di El Paso e la cattiva stampa generata da assassinato un ex banchiere di Goldman Sachs Forum, Greg Smith, il New York Times a metà marzo, l’applicazione potrebbe quest’anno trovato un’eco favorevole.

Questo è John H. Bryan, ex boss di Sara Lee Corp., amministratore della banca dal 1999, che potrebbe svolgere questo ruolo di amministratore ‘referente’ al Consiglio, secondo l’agenzia Bloomberg.

Goldman Sachs – Wikipedia, l’enciclopedia libera

Goldman Sachs – Wikipedia

· Consiglio di amministrazione

http://www.moneyhouse.ch/ fr/u/v/ge/goldman_sachs_bank_ag_CH-020.2.000.641-0.htm Le seguenti persone sono non più nell’amministrazione di Goldman Sachs Bank AG

· Bancario / remunerazione di $ 24 milioni…

panoranews.com/…/1133345-reacutemuneacuteration-de-24-Millions-de-Dollars-p… Goldman Sachs, JP Morgan, Lloyd Blankfein, Wall Street, stipendio, Consiglio di amministrazione, Jamie Dimon

Personalità

Ditta, desiderio, ca mi ricordo, un film, a volte è soprannominato Governo Sachs così lei fornisce senior leadership agli Stati nel settore politico, economico e finanziario : Mario Monti, nominato capo del governo italiano, Robert Rubin e Hank Paulson, ex segretario del Tesoro degli Stati Uniti, Loukás Papadímos, primo ministro greco a.i., Mario Draghi, governatore della Banca d’Italia e poi Presidente della Banca centrale europea, Mark Carney, governatore della Banca del CanadaKarel Van Miert e Peter Sutherland, ex competizione europea Commissari. Lei reclute ex alti funzionari finanziari come Otmar Issing, che era un membro del Consiglio di amministrazione della Deutsche Bundesbank e il49 della Banca centrale europeaChief Economist.

Personaggi politici da Goldman Sachs

Goldman Sachs ha usato molte personalità che hanno ricoperto incarichi nelle istituzioni del loro paese o popolo internazionale che a volte ha preso una carriera in ufficio pubblico.

Jon Corzine

Articolo principale: Jon Corzine.

Jon Corzine è commerciante delle obbligazioni per Goldman Sachs dal 1975. Egli è Presidente e CEO (Chief executive officer) di Goldman Sachs dal 1994 al 1998. Fu senatore dal New Jersey dal 2001 al 2006 poi governatore democratico di tale stato dal 2006 al 2010. È un ospite molto frequente Gruppo Bilderberg da quando ha preso la Presidenza di Goldman Sachs50.

Nel marzo 2010, divenne presidente di MF Global, broker finanziario dedicato in derivati in tutto il mondo. Sotto la sua egida il broker scommesso massicciamente sul debito pubblico europeo, soprattutto italiano e spagnolo, poi coinvolto in un brutale aumento del loro tasso di interesse. MF Global ha riconosciuto di essere esposti a 6,3 miliardi di dollari il debito pubblico italiano e spagnolo, dall’estate 2011. MF Global andò in bancarotta il 31 ottobre 2011. Questo fallimento è l’ottavo più importanti negli Stati Uniti negli anni 30

Internazionale corte criminale investigato sulle recenti violenze in Costa d’Avorio

Il procuratore di International Criminal Court Luis Moreno-Ocampo, originario dell’Argentina, applicato giovedì per l’approvazione di indagare l’orgia di violenza post-elettorale che si è verificato in Costa d’Avorio, che era circa 3.000 morti l’anno scorso.

L’ICC è un tribunale permanente per provare quelli accusati di genocidio, crimini contro l’umanità e crimini di guerra

Se il pannello di giudici acconsentito alla sua richiesta, sarà il settimo caso di crimini di guerra o crimini contro l’umanità aperto da Luis Moreno-Ocampo. Ognuno di loro è stato aperto contro i leader africani.

Anche se altri casi, come Gaza o le FARC in Colombia, ha considerato il primo procuratore ha difeso la sua determinazione nel continente africano.

« Quando ci sono crimini sotto la mia giurisdizione, è mio dovere intervenire, » ha specificato. « Salgo in Africa perché i crimini più gravi che sono sotto la mia giurisdizione… pratica oggi in Africa. »

L’ultimo focolaio di violenza che ha colpito la Costa d’Avorio — una volta considerata come una delle nazioni più stabili dell’Africa occidentale – è stato causato dal rifiuto del ex presidente Laurent Gbagbo a cedere il potere al leader dell’opposizione, Alassane Ouattara, dopo ha perso le elezioni a novembre. Signor Ouattara ha preso l’ufficio come Presidente in maggio e ha chiesto alla Corte internazionale di investigare i crimini commessi da entrambe le parti durante la crisi post-elettorale.

Signor Moreno-Ocampo ha detto che ha ricevuto informazioni da molte fonti, tra cui una d’inchiesta delle Nazioni Unite, che almeno 3.000 persone sono state uccise nella violenza e più di 100 persone sono state stuprate. Centinaia di persone è scomparse.

Le forze leali a Gbagbo Mr, aiutato da milizie e mercenari liberiani, hanno lanciato attacchi per mantenere Laurent Gbagbo per potere, secondo Luis Moreno-Ocampo nella sua richiesta scritta.

Le forze pro-Gbagbo hanno commesso crimini contro l’umanità, tra cui omicidio, stupro e altre forme di violenza sessuale, sparizioni sospette e casuale di imprigionamenti, detto avvocato, ex consulente della Banca mondiale.

« Mentre il conflitto tra il signor Gbagbo e i sostenitori di Ouattara signor evolve, entrambi i lati commesso crimini di guerra su vasta scala di omicidi, stupri, attacca su edifici religiosi e civili « , secondo la richiesta.

Luis Moreno-Ocampo ha difeso parecchie figure controverse, tra cui Diego Maradona, l’ex ministro dell’economia Domingo Cavallo e un sacerdote accusato di abusi sessuali su minori. Egli rappresenta le vittime nella procedura per l’estradizione del criminale di guerra ex nazista Erich Priebke

Il procuratore ha studiato per diversi anni, eventuali crimini altrove, impegnata ma senza per aprire un’inchiesta ufficiale.

La guerra di Gaza 2008 è complessa perché Israele respinge la competenza del Tribunale, e da altro lato, la Palestina non è uno stato. L’autorità palestinese ha cercato unilateralmente di accettare la giurisdizione del Tribunale come un modo per aprire il caso.

Signor Moreno-Ocampo etichettare la complessità giuridica del caso di « Speciali » di Gaza e dice che suo ufficio prenderà una decisione sulla richiesta palestinese, quando è pronto.

Ha detto focus on Africa è dovuto in parte le Nazioni Unite, che ha ordinato indagini in Darfur e in Libia, ma anche perché ha trovato più cooperazione da governi africani.

« In Africa, c’è una massa critica di dirigenti che lottano per fermare la violenza in Africa e lavoriamo con loro, » ha detto.

Alcuni investigatori della Corte ha analizzato le atrocità passato Costa d’Avorio per anni e alcuni attivisti ritengono che se l’inchiesta è autorizzato dai giudici, dovrebbe anche coprire i precedenti sconvolgimenti.

Non c’è pace senza giustizia (passi di pace senza giustizia) gruppo chiamato Signor Moreno-Ocampo e signor Ouattara per estendere l’indagine dal 2002.
•«Limite di indagine ai recenti crimini quando è possibile investigare i crimini dal 2002 rischio ottenere l’avvocato per il bias nella selezione dei casi e individui per prosecuzione successiva», ha detto il gruppo in una dichiarazione

http://fr.wikipedia.org/wiki/Council_on_Foreign_Relations

http://en.wikipedia.org/wiki/Council_on_Foreign_Relations

Programma di studi di David Rockefeller (Pdf 96KB)Il download, è interessante

Consiglio su Foreign Relations (CFR) è un’organizzazione indipendente, apartitica, think tank ed editore. I membri CFR, tra cui Brian Williams, Fareed Zakaria, Angelina Jolie, Chuck Hagel ed Erin Burnett, spiegano perché il Council on Foreign Relations è una risorsa essenziale in un mondo complesso.

Consiglio sui rapporti stranieri
Consiglio sui rapporti stranieri

Settore di attività

relazioni internazionali

Storia

Creazione

1921

Bilancio

Caratteristiche

Persone chiave

Carla Anderson Hills e Robert e. Rubin Co-Presidente, Richard n. Haass Presidente

Sedile

New York

Capitoli

più di 100 negli Stati Uniti

Pubblicazioni

Affari esteri

Sito Web

http://www.cfr.org/

Modifica Consultez la documentation du modèle

Il Council on Foreign Relations o CFR è un Think-Tank indipendente americano, con l’obiettivo di analizzare le relazioni estere degli Stati Uniti e la situazione politica globale. Fondata nel 1921, si compone di circa 5.000 membri della comunità imprenditoriale, dell’economia e della politica. Sede centrale si trova a New York con sede a Washington D. c… Il QCR è considerato uno dei più influenti gruppi di riflessione in politica estera1,2,3. Pubblica una rivista bimestrale, affari esteri, caratteristiche di un sito web altamente accessibile, pubblica molti rapporti e libri nonché video (sua Crisi guide ha vinto un Emmy award4 ).

Non deve essere confuso con la Commissione per le relazioni estere (Commissione affari esteri del Senato degli Stati Uniti).

Riassunto
•1 missione
•2 filosofia
•3 . programma di istituzioni internazionali e Governance globale
•4 . organizzazione
•5 alcuni influenzare
•6 storia
◦6.1 . durante gli anni venti alla fine della seconda guerra mondiale
◦6.2 dal 1945 al 1960
◦6.3 rinnovo
◦6.4 alcuni membri storici notevoli
•7 recensioni
•8 libri
•9 note e riferimenti
◦9.1 note
◦9.2 riferimenti
•10 Vedi anche
◦10.1 Articoli correlati
◦10.2 collegamenti esterni

Missione

Il QCR vuole essere «una risorsa per i suoi membri, nonché i funzionari del governo, i dirigenti di aziende, giornalisti, insegnanti e studenti, i leader civili e religiosi, cittadini, per aiutarli a meglio capiscono il mondo e le scelte di politica estere che deve essere sia negli Stati Uniti rispetto ad altri paesi». Il QCR significa che i suoi membri riflettono la diversità della società americana e intende sviluppare le competenze della nuova generazione di leader offrendo programmi che includono incontri e discussioni con i funzionari di governo, i leader mondiali e i membri prominenti della Comunità degli affari esteri.

Suo think tank , il Programma di studi di David Rockefeller è costituito da circa cinquanta assistenti e ricercatori a tempo pieno e dieci destinatari di una borsa di studio di un anno che coprono le principali regioni e temi di attualità dell’agenda internazionale. Questi ricercatori contribuiscono ai dibattiti di politica estera di formulare raccomandazioni per l’amministrazione Presidenza, testimoniare dinanzi al Senato degli Stati Uniti di fornire consulenza per la Comunità diplomatica, interagendo con i media, in particolare attraverso le relazioni, dai libri ai Blog sui temi di politica estera.

Il CFR pubblica affari esteri, un influente giornale degli affari internazionali e quello che chiamano Independent Task ForcesN 1 cioè relazioni effettuate da esperti di origine e aree di competenza diversi. Queste relazioni includono sia analisi e prescrizioni in materia di politica estera importante. Il QCR mira inoltre a fornire informazioni e analisi di data su eventi del mondo e sulla politica estera degli Stati Uniti. Nel 2008, sua crisi guida: Darfur ha ricevuto un Emmy Award nella categoria nuovi approcci alla News & programmazione documentario: copertura di notizie attuali .

Filosofia

Per Fareed Zakaria, il Consiglio è profondamente segnata dalla James Madison pensato che « era sospettoso di partiti politici, classificato blocco accanto a ‘fazioni’ di tutti i generi e considerato come una grave minaccia per la giovane Repubblica americana »5. In questo contesto il Consiglio ha sempre voluto come la Brookings Institution di superare le barriere politiche e a collaborare con democratici e repubblicani. Questo punto fortemente lo distingue da altri Think Tank come laHeritage Foundation in cui uno dei capi ha detto «il nostro ruolo è quello di fornire dei politici conservatori che sosterrà il nostro campo di argomenti»6 .

Al contrario, il Consiglio sembra mirare invece per la fabbricazione di un consenso basato sulla ragione e lo studio dei fatti, una stretta linea di pensiero di Walter Lippmann, uno dei suoi fondatori.

Il programma Istituzioni internazionali e Governance globale

Pensando che l’architettura della global governance riflettono troppo il mondo come ha esistito nel 1945 ed era più adatto al mondo di oggi, il CFR ha lanciato nel 2008 un programma di cinque anni dal titolo « International istituzioni e Global Governance: mondo ordine nel XXI secolo ». « Il programma cerca di individuare debolezze critiche dell’attuale quadro di cooperazione multilaterale; « proporre riforme specifiche adattate alla nuova situazione globale: promuovere una leadership costruttiva degli Stati Uniti di rafforzare la capacità delle organizzazioni esistenti e per promuovere nuove istituzioni e nuove collaborazioni più efficaci sia a livello regionale e globale, tra cui il settore privato e ONG ‘7 .

Il programmaN 2 si concentra su quattro grandi sfide:
•Contrastare le minacce transnazionali, tra cui il terrorismo, la proliferazione delle armi di distruzione di massa e di malattie infettive;
•Proteggere l’ambiente e promuovere la sicurezza energetica;
•Gestire l’economia globale;
•Prevenire e rispondere a violenti conflitti.

Organizzazione

Il CFR ha due tipi di soci: persone fisiche e imprese

Quanto riguarda le persone fisiche, devono essere cittadini degli Stati Uniti o residenti permanenti, avendo chiesto loro cittadinanza. Per diventare membri permanenti, la sua candidatura deve essere supportata da almeno tre membri ex8. Persone tra 30 e 36 anni possono essere offerta l’opportunità di diventare membri per un periodo di cinque anni.

Per le corporazioni (250 totali)N 3 ci sono tre categorie: Affiliates (contributo sopra $ 30.000), circolo di Presidente (contributo oltre $ 60.000) e fondatori (contributo oltre $ 100.000). Tutti i dirigenti delle aziende hanno l’opportunità di raggiungere così i presidenti o capi di governo dei funzionari degli Stati Uniti o i membri del Congresso. Categorie Presidente e fondatori membri possono frequentare anche cene private o ricevimenti dati da importanti funzionari degli Stati Uniti o leader globale9 .

Il CFR ha due co-presidenti, un presidente (attualmente Richard n. Haass) e un comitato direttivo che ha attualmente trentasei membri, tra i quali possiamo citare: Robert e. Rubin, Carla A. Hills, Colin Powell, Madeleine Albright, Alan Blinder, Fareed Zakaria N 4 .

C’è anche un Global Advisory Board composto da 25 membri da tutto il mondo.

Il CFR ha anche un team di ricercatori pagati.

Qualche influenza

Uno studio di Laurence Shoup e William Minter curricula di 502 membri importanti dei governi degli Stati Uniti nel periodo dal 1945 al 1972 ha mostrato che oltre il cinquanta per cento di loro erano stati membri del Consiglio sulle relazioni estere. Per questi autori, essere membri di questa istituzione potrebbero essere considerati ‘un rito di passaggio per tutti coloro che aspirano ad essere un leader della sicurezza nazionale’10 .

Il Council on Foreign Relations ha contato molti politici come Gerald Ford, più di dodici ministri degli esteri, tra cui John Foster Dulles, Dean Rusk, Henry Kissinger, Madeleine Albrighte Colin Powell, banchieri, avvocati, giornalisti (tra cui Walter Lippmann), gli insegnanti come Wesley Clair Mitchell e un’importanteOSS e la CIA Allen Dulles , allora la figura.

Nel 1962, il gruppo ha iniziato un programma prima per gli ufficiali dellaU.S. Air Force eUS Army,US Navy eUS Marine Corps11 .

Il Consiglio che accetta in generale (ci sono eccezioni, come Grover Norquist) piuttosto « centrista » democratici e repubblicani membri sembrano hanno diminuito la sua influenza nelle sfere governative sotto la Presidenza di George w. BushN 5 a favore di neo-conservatore Think-Tank come il PNAC (progetto per il nuovo secolo americano). L’attuale amministrazione Obama ha alcuni membri che avevano legami con il CFR. Tra questi, possiamo citare: Tom Vilsack, segretaria di agricoltura, Ken Salazar, segretario degli interni, Robert Gates, segretario della difesa o Timothy Geithner, Segretario al tesoro, tra gli altri.

D’altra parte, alcuni dei suoi membri sono anche i Bilderbergers, mentre altri sono membri della Commissione Trilaterale, istituzioni che stanno cercando di influenzare le decisioni adottate in materia di regolamentazione dell’economia mondiale e geopolitica.

Storia

negli anni venti alla fine della seconda guerra mondiale

Il Council on Foreign Relations è nato dalla fusione tra un gruppo di avvocati internazionali e banchieri riuniti intornoElihu Root12che ha fondato nel giugno 1918 ed anzianiinchiesta, cioè il gruppo di lavoro formato sotto la guida del Presidente Woodrow Wilson e suo consigliere speciale colonnello Edward Mandell House. Questo gruppo che comprendeva Walter Lippmann ha incontrato giovani creativi e ambiziosi. A Parigi in una riunione presso l’hotel Majestic con i loro omologhi britannici, hanno deciso di formare un anglo-americano Istituto degli studi internazionali con una filiale a Londra e uno a New York. Gli inglesi formarono l’ Istituto reale degli affari internazionali, torna a casa gli americani sono avvertiti che il loro paese non ha avuto gli stessi problemi di Gran Bretagna e che pertanto era opportuno creare un corpo separato. Da parte loro gli inglesi erano arrivato alla stessa conclusione che c’è stato alcun problema tra queste due istituzioni. Il gruppo più vicino gli americani diElihu Root, ciascuno portando fondi e relazioni sociali altre idee, la competenza e l’esperienza diplomatica. Tuttavia la necessità di risparmiare l’ego è diventato come quello in 29 luglio 1921, che la nuova istituzione era in grado di avviare, sotto la Presidenza di John w. Davis, ex ambasciatore a Londra. Nel 1922, l’associazione che aveva già trecento membri, ricevuto con grande fanfara, suo primo marchio host, Georges Clemenceau,13. Nel settembre 1922, che lanciano la rivista affari esteri cui vendita è molto meglio del previsto. Elihu Root ha scritto nel primo numero, come isolazionista o non, America era diventato una potenza mondiale e che il pubblico deve sapere14 .

Nel 1925 w. E. B. Legno, un afro-americano, ha scritto un articolo intitolato « World of Color » in affari esteri15. Tuttavia, le tensioni persistenti tra docenti universitari interessati a conoscere le opinioni di tutti e gli altri. Nel marzo 1933, Henry Stimson , che fu più volte ministri, rimase scioccato che un giapponese è stato invitato a parlare. Un’altra controversia è stata aperta nel 1937, dopo la pubblicazione del libroHamilton Fitz Armstrong eAllen Dulles può ci essere Neutral?. Un libro in cui gli autori hanno attaccato gli isolazionisti e fatta sia a favore dell’intervento degli Stati Uniti nella lotta contro il nazismo. La polemica tra interventista e isolazionista che seguirono, si è conclusa con l’entrata Stati Uniti15. Durante questo periodo, i membri del CFN servito inOSS, altri occupato posizioni alte (Henry Stimson era ministro della guerra j John McCloy divenne vice, Averell Harriman ha svolto un importante ruolo diplomatico) e un centinaio sono stato integrato con l’approvazione del Ministero degli affari esteri, in guerra e pace , progetto che ha coinvolto quattro gruppi: economico e finanziario tra cui Alvin Hansen e Jacob VinerSicurezza e degli armamenti, politica e territorio16 .

Dal 1945 al 1960

Dopo la guerra, oltre il 50% dei capi CFR fuori di importanti università (Ivy League) e gli avvocati, i membri di Wall Street di aziende di numerosi consigli di amministrazione costituiscono il più grande gruppo. Allo stesso tempo, venti ricercatori sono lavoratore a tempo pieno17. Nel 1945, il Consiglio è per una volta per una politica di pacificazione con l’USSR. Nel luglio del 1947, la rivista del Consiglio affari esteri, pubblica l’articolo di George Kennan : la fonte della condotta sovietica , dove ha introdotto il termine contenimento18. Anche se i membri del Consiglio come Averell Harriman giocherà un ruolo del Consiglio come tale, è poco coinvolti nel Piano Marshall. Nel 1957, dopo un anno trascorso presso la sede del CFN, Henry Kissinger pubblicato armi nucleari e politica straniera che costituiranno la base delle dottrine di stabilità strategica, controllo degli armamenti e non proliferazione nucleare18. Negli anni sessanta, secondo Arthur Schlesinger il Consiglio è al centro dell’americano « istituzione » che i dèi Lares sono Henry Stimson ed Elihu Root e gli attuali leader . Robert Lovett e John McCloy.

Se negli anni sessanta negli Stati Uniti e la Cina nel mondo degli affari, il Consiglio favorisce un riavvicinamento con la Cina che sarà finalmente realizzato il18, il Vietnam guerra Mina profondamente l’istituzione come oltre a Stati Uniti. Le divergenze tra i membri sarà tale che nessun documento sull’argomento può essere prodotto. Alcuni membri di lunga data cominciano a dubitare e mi chiedo se l’istituzione non ha avuto la sua giornata.Walter Lippmann ora in pensione, foglie di Hamilton Fitz Armstrong, dopo cinquant’anni di servizio, affari esteri, e John McCloy decide di consegnare.

Rinnovo

Dal 1970, il Consiglio, sotto la Presidenza di David Rockefeller, gradualmente si riprenderà. Il personale sarà essere ringiovanito e donne saranno ammessi. Nel 1976, che producono infine un documento su L’eredità del Vietnamguerra di Vietnam, un libro curato da Anthony Lake, che in seguito divenne consigliere di Bill Clinton,19. Alla fine degli anni settanta, il Consiglio lancia il progetto degli anni ‘ 80 che il risultato sembra troppo accademica e non sufficientemente incisivo per alcuni. Alla fine della guerra fredda porta il Consiglio, come altri organismi di ricerca in relazioni internazionali, di un profondo cambiamento di paradigma.

Nel 1980, un International Advisory Board, composto da personaggi stranieri, un ruolo importante nel mondo di affari e politica, è implementato. Questa scheda, che comprese Rigoberta Menchú, è destinata ad aprire il Consiglio sul mondo. Allo stesso tempo, vengono presi accordi al fine di garantire meglio i rapporti tra i membri ora ampiamente dispersi (lunghi, che il Consiglio è stato un club di ‘istituzione newyorkesi) e a rafforzare la sua presenza sui media. Infine, gli sforzi sono fatti per attirare membri e ricercatori di nuova generazione20 .

Alcuni membri storici notevoli

Hamilton Fish Armstrong , Bruce tramoggia , Isaiah Bowman , Averell Harriman , Conrad Black (Membro del comitato consultivo internazionale), McGeorge Bundy , Allen Dulles , John Foster Dulles , Presidente Gerald Ford , George Kennan , Walter Lippmann , Robert McNamara , Wesley Clair Mitchell , John McCloy , David Rockefeller , Nelson Rockefeller , Walt Rostow , Elihu Root , Dean Rusk , Arthur Schlesinger , Albert Wohlstetter , Roberta Wohlstetter , Paul Warburg , Caspar Weinberger 21 , Leslie h. Gelb (Presidente onorario).

Critici

Per alcuni parenti della John Birch Society, il QCR sarebbe controllato da un gruppo di persone da società segrete di studenti provenienti da Università di Yale e Harvard: il teschio e ossa e Scroll e chiave. Queste persone, dopo la loro presunta integrazione in un gruppo d’elite chiamata « JASON Society, sarebbe stato eletto dai loro coetanei per costituire il comitato esecutivo del QCR. La John Birch Society sostiene che il Consiglio delle relazioni estere è dedicato alla formazione di un Governo mondiale22. Nel 1980, uno dei suoi rappresentanti e i membri del Congresso degli Stati Uniti, Larry McDonald, voleva lanciare un’inchiesta parlamentare il Consiglio delle relazioni estere e la trilaterale tramite risoluzione 77323 .

L’influenza di alcuni interessi privati media è stata studiata in generale da Noam Chomsky ed Edward Herman tramite il loro modello di propaganda (1988).

Libri

Libri classici
•Grose, Peter . Continuando l’indagine: il Council on Foreign Relations, dal 1921 al 1996. New York: Consiglio sui rapporti stranieri: 1996. ISBN 0-876-09192-3.
•Laurence Shoup e William Minter imperiale Brain Trust: il Consiglio sulle relazioni estere e politica estera degli Stati Uniti , editore: autori scelta Press (20 luglio 2004), 348 pagine, ISBN 0595324266
•Schulzinger, Robert D. i saggi degli affari esteri. New York: Columbia University Press, 1984. ISBN 0-231-05528-5.
•Fareed Zakaria, Mondo americano Post tradotto in francese con il titolo bizzarro l’impero americano: il tempo di condivisione Éditions Saint-Simon
•Chi è chi dell’elite: membri del Council on Foreign Relations, Commissione Trilaterale e Skull & Bones Society, Bilderbergs da Robert Ross chiara . – 2 ° revisione – San Marcos, Tex: serie, 2000, ISBN 0964988801
•Tutti i poteri combinati: stato, capitale e mezzi di comunicazione in un’epoca di globalizzazione di Geoffrey Geuens, Éditions EPO (15 marzo 2003), 470 pagine, ISBN 2872621938
•Le ombre del potere: il Consiglio sulle relazioni estere e il declino americano di James Perloff, Editor: Isole occidentali (1° novembre 1988), 264 pagine, ISBN 0882791346
•Wala, Michael. Consiglio relazioni esterne e la politica estera americana in anticipo guerra fredda. Providence, RI: Berghann libri, 1994. ISBN 1-571-81003-X
•Tragedia e speranza: una storia del mondo nel nostro tempo (1966) di Carroll Quigley , ISBN 0-945001-10-X
•L’Establishment anglo-americano: da Rodi a Cliveden (1981) da Carroll Quigley , ISBN 0-945001-01-0

Note e riferimenti

Note
1.↑ Vedere elenco [1] [archivio]
2.↑ Questo programma sembra trovare echi nell’amministrazione Obama: vedere  » i voti degli Stati Uniti ad abbracciare una in rottura con la politica dell’era Bush  » [archivio] visto il 2009-08-20.
3.↑ Vedere Roster aziendale – Consiglio sui rapporti stranieri archiviodi [] . 2009 – 11-20 di Estratto
4.↑ Vedi lista completa [2] [archivio]
5.↑ Se Bush senior era un membro del Consiglio, non sembra essere il caso del figlio

Riferimenti
1.↑ « il più influente politica estera think tank negli Stati Uniti, » organizzazione di più influente U.S. nel campo della politica estera e di sicurezza « esecuzione sempre più vicino alla NATO – l’eco di Sofia – 17 aprile 2003  »
2.↑ « La nazione più influente politica estera Think-Tank » realisti regola? – Inter Press Service – 22 agosto 2005
3.↑ ‘più influenti e prestigiosi think-tank in America’ nuova scramble per Africa Giamaica Gleaner – 29 gennaio 2006
4.↑ Vedere [3] [archivio]
5.↑ Zini, p. 218
6.↑ Fareed Zakaria, p. 218
7.↑ vedere [4] [archivio] Estratto 20-12-2009
8.↑ « Appartenenza » [archivio] .
9.↑ [PDF] ‘Corporate Program’ [archivio] .
10.↑ gli autori citati in [5] [archivio] acceduto a sopra 21/07/2005
11.↑ vedere [6] [archivio]
12.↑ vedere [ http://www.cfr.org/about/history/cfr/inquiry.html [archivio]] Estratto 2009-12-21
13.↑ vedere [7] [archivio] Estratto 21-12-2009
14.↑ [8] [archivio] Estratto 21-12-2009
15.↑ a e b [9] [archivio] Estratto 21-12-2009
16.↑ [10] [archivio] Estratto 21-12-2009
17.↑ [11] [archivio] Estratto 21-12-2009
18.↑ a b e c , [12] [archivio] Estratto 21-12-2009
19.↑ [13] [archivio] Estratto 21-12-2009
20.↑ [14] [archivio] Estratto 2009-12-22
21.↑ Fonti per questi nomi: [15] [archivio] Estratto 20-12-2009
22.↑ Barry, Dan « Ditta Holding contro trame di malfattori », New York Times 25 giugno 2009 [16] [archivio ]]
23.↑ Jim Marrs, regola di segretezza: la storia nascosta che collega la Commissione Trilaterale, la Massoneria e le grandi piramidi, HarperCollins, 2001, New York, http://sandiego.indymedia.org/media/2006/10/119974.pdf archivio [], ISBN 978-0-06-093184 – 1
Langue source

L’Assemblée nationale a adopté mardi par 355 voix pour, 168 contre et 27 abstentions le projet de loi du gouvernement, à l’origine d’une grève de 14 jours à la SNCF.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s