le 20012015 IT


Ciao a tutti http:// creachmichelblog.wordpress.com/ francese, inglese

http:// creachmichel2014.wordpress.com Italiano, spagnolo

http:// lebretonblog.WordPress.com / Inglese, Deutschland

Puntare il dito, dogana (il velo e altri musulmani e come questa calunnia evitare cattolicesimo e provare a mettere l’uno contro l’altro francese, questo è quello che ‘ realizza masoned mentalità franco)

Francese cercando di copiare la sua sorella americana… cosa! molti americani sanno che il partito repubblicano e i democratici partiti sono lo stesso e che se un democratico come hillary clinton vuole stare nell’elezione Presidenza, è che deve essere in accordo con il Congresso, è come la sinistra e la destra in Francia.

Congedo, internet, tranquilla, quando ti ho detto Signore signori del popolo ebraico, come non lo fa in realtà i popoli, che ‘ I in e ci vuole, ma a entrambi questi capi dicendo, tra l’altro nel CSA (sedia Olivier schrameck), Signore di commentMESSIEURS vogliono che apprezziamo, quando, alcuni tra voi cazzo merda e due dopo le varie bugie, ha reso la vostra comunità, rue popincourt, la giovane donna con la svastica di metro e altri e tre, ministro FILIPPETTI ha già rifiutato voi al CSA, quando, lei è stato disposto, il monopolio e quindi la censura, che si desidera selezionare sulla rete, che non impedisce di esercitare i vostri motori di ricerca diversi, onorevoli colleghi, il francese e altri provenienti da altri paesi, che stimo molto, essere consapevoli, (in ogni caso, i tipi di video e di censura per ostacolare un candidato potenziale o, al contrario di aiutare un candidato che funziona troppo bene in Francia) che quando si passa attraverso google e si digita youtube, (esempio palese, esercitato censura) e digitare ad esempio esempio

MARINE LEPEN pertanto (GOOGLE/YOUTUBE/Navy LEPEN) della Marina pagina, vedrai il video, che vogliamo fare, si vede, se vai a YAHOO, Idem, se colpite su FACEBOOK ancora IDEM, dovreste sapere che quando si va lì, si finisce con cartoni animati, comunque censura è ancora lì, ricordo ieri sul video di KEMI SEBA (prova; Kemi Seba: « Il volto nascosto del caso Boko Haram (Africom Brezynski, Yinon Plan) » , torna indietro. , che si rivela e, questa cache cache dimostra che essi hanno un non molto chiaro sulla coscienza peso e pertanto, sono ben lungi dall’essere trasparente nei fatti, e che quelli sono molto male clown fa 1 mese e mezzo, all’incirca, questa applicata censura il interrnet, era più che palese su google, yahoo, facbook , su (google/youtube/Navy lepen) e c’erano complessivamente circa ¾ del video, che non aveva nulla a che fare con Navy LEPEN, l’unico collegamento sui vari video, ci sono state è il primo nome della Marina era, tutto è buono per stabilire una dittatura, senza essere uno.Insomma, spendere, ho sentito dai media, che il keufs era l’equivalente di 30cartouches all’anno, se portare, no, ma di una gag, diede loro pistole, palla o piombo, mentre y estati, ca avrà un costo più conveniente.GAG, non, ma, francamente, cosa vuoi che scopano con 30 bastos, quando è addestrato, è illimitato, ci sono giorni, o useremo 4 e altri giorni, 300 qual è, questo delirio, lo so, che il 36 quai, è un ex pollaio, ma comincio a capire perché, hanno chiamato mio padre e i suoi colleghi, polli, o inviare un caso del rullo sapendo che i ragazzi della divisione sono persi e anche sapendo che il nemico non non prigionieri, P-T-N, esso, esso è la mentalità di P-T-N dei burocrati, ragazzi che, su una filatura una legione di onore che non era destinato a dare il suo figlio perché era saggio non, chais, non quando c’è un senza munizioni, cosa serve , Oh so, allo stile del caffè, macchina per il caffè, si doveva pensare!

ANDARE, poiché non c’è

Morì a ridere, ma per pisciare su, Apri gli occhi, dicendo sia un aumento RECORD (su dirait dele de vélo), VALLS e Olanda e sì, sì, è che esso lo s e la ruota.No, ma, francamente, i vettori sono sciopero per difendere la loro Panzanese, e ci sarebbe un aumento nei punteggi, gag! Voi non fuck la stampa mondiale.BFM, il bugiardo, Ouh!, il bugiardo

Oh il bugiardo, abbiamo equilibrio 40% per Valls e 61% per l’Olanda, pensa un po’, sapendo, che è un collettivo, che firmato la petizione

Si può fare quello che vuoi, è un partito, il popolo, e i musulmani del mondo sanno giustamente e bene, Israele, usa, la Massoneria e l’europea, Olanda, valls, sarkozyet sua cricca di kapo e tutti i suoi dietro collabos, ma che il popolo francese, ciò che è dimostrato non condividere Ma, ma poi non tutte le vostre idee e bugiardi e parole massoniche.

Olanda… DÉGAGE! È primavera FRANCAI…Petizione

La Francia non insultare la persona, assicura François Hollande , che è vero, ma sono stati insultati Holland e valls musulmani

Holland ha ragione quando dice che la Francia e la persona di insultare i francesi.
Questa estate abbiamo presentato una petizione redatta da un giovane attivista.
Questa petizione è il primo a chiedere il licenziamento di Olanda, tramite referendum. Dopo il testo della petizione, che sicuramente molti hanno firmato senza leggerlo nella sua interezza!

siete stati più di 30.000 a firmare la petizione. Bravo e ringrazio!, già quasi 2 anni fa, questo significa che cosa, secondo voi, sapendo all’amministrazione comunale, si morflés all’europeo, si morflés la presidenziale?

il grande sconosciuto e non è una costante, è la variabile X, il grande architetto deve sapere

2 novembre 2013

M dice:

Ci vogliono più di voi, voi dégages!

La crescente popolarità di François Hollande saltò 21 puntiReuters, per che cosa, chiedere, o, il tronuve

Petizione: Dimissioni Olanda!

INIZIATIVA REFERENDUM CONDIVISO
L’IMPEACHMENT DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
FRANCOIS HOLLANDE

Siamo il popolo, chiedere ai nostri iscritti di agire nei nostri nomi perché apprezzamento del fallimento si trova con il Parlamento e, pertanto, una politica di autorità, cioè l’alta Corte di giustizia.
Vi ricordiamo che un quinto dei membri del Parlamento o 185 deputati o senatori supportati da 1/10 del registrato gli elettori possono chiedere la detenzione di un referendum
• Conoscere i fatti come per giustificare questa procedura non hanno bisogno di essere qualificati come illeciti penali o civili.
• Sapendo che molte violazioni del dovere di riserva che è lei sono state dimostrate pubblicamente.
• Sapendo che a causa del suo comportamento, danni alla funzione del Presidente sono ora visibili a livello internazionale.

Ci accusano di Mr. Holland una deplorevole dell’immagine Francia d’oltremare, pubblicamente ingannando sulla storia di un paese, ignorando il rispetto per le usanze locali.
Ci accusano di Mr. Holland hanno statura né nazionale né internazionale e anche se non vera coesione all’interno del suo governo.
Ci accusano di Mr. Holland non deve essere il Presidente di un popolo, ma un partito delle lobby.
Ci accusano di Mr. Holland di imporre tali visioni dimenticando le persone e le riforme ha promesso e previsto mentre la disoccupazione continua a salire, che i pensionati presto non possono essere pagati.
Ci accusano di Mr. Holland a qualsiasi riforma che avrebbe permesso il risanamento economico del paese in un sostenibile e stabile.
Noi accusare Mr Hollande rovinando la Francia con le tasse e rifiuti

Siamo il popolo, sono gli obiettivi e so perfettamente che c’è poca probabilità che François Holland è colpevole ma la sua rimozione sarebbe prevenire altri disastri o peggioramento di una situazione già critica.
Inoltre, le persone, solennemente chiedemmo nostri deputati ad agire per nostro conto come si deve fare per fermare la recessione economica, morale e intellettuale mancanza di Francia rilanciare la crescita.

Abbiamo quindi creare questa petizione che deve raccogliere il massimo di firme affinché i nostri soci ci ascoltano e agiscono come hanno per amor nostro, per il popolo.

Firmare la nostra petizione
Per incoraggiare i nostri membri a presentare un’iniziativa di Referendum su condiviso
Per rimuovere l’attuale Presidente della Repubblica, François Holland, infine per il bene del popolo. »

GRAZIE A VOI PER VOSTRO MOLTE FIRME

Petizione dimissioni Olanda! Olanda comunicati

Successo per il cuore artificiale Carmat: il secondo paziente era in grado di tornare a casa

Cappelli giù, signori, ho saputo che molto, lavorare e BRAVO, Prof

Manifestazioni di strada intorno alle grandi città in Francia

Parigi (Reuters) – un movimento d’azione autisti di camion lunedì provocato rallentamenti significativi intorno a diverse città in Francia, ma alcune delle dighe sono state sollevate in ritardo.

Cinquanta lumache blocchi o le operazioni sono state condotte dal Inter-sindacato CGT – FO e CFE – CGC con l’intenzione di influenzare i negoziati salariali nel settore.

Alcuni hanno cominciato fin da domenica sera intorno a Bordeaux o sul dispositivo da Caen (Calvados), dove i camionisti lasciano automobili di passaggio, secondo il centro nazionale per le informazioni stradali.

Il dipartimento del Nord, lumache interventi sono avvenuti sulle autostrade A1, A21, A22 intorno a Lille. Strada laminati al minimo fino alla piattaforma multimodale di Dourges sulla A1.

Stessa situazione autour da Marsiglia, dove camion ha guidato i passi su tre autostrade che servono la città, generando più di trenta chilometri da fermo.

Nella periferia di Parigi, hanno bloccato l’accesso al porto del fiume di Gennevilliers (Hauts-de-Seine).

La strada bloccando l’accesso all’area di attività del Cestas vicino Bordeaux poiché domenica sera tolto il campo lunedì pomeriggio, è stato imparato da scioperanti.

Si diresse verso Bassens, comuni dove parte diffusioni del porto di Bordeaux per un’Assemblea generale previsto di organizzare uno o più blocchi di nuovi la sera.

Sindacati, che chiedono un aumento del 5% degli stipendi, hanno chiamato per il targeting priorità olio e combustibili, depositi di centrale d’acquisti e principali rotte, essenzialmente « Makers ».

I datori di lavoro nel frattempo propone un aumento di 1-2%, mettere avanti le difficoltà economiche degli elementi portanti, il contesto di bassa crescita e la crescente concorrenza da vettori che sono venuti dall’Europa orientale.

(Yann Le Rakesh, con Pierre Savary a Lille, Jean-François Rosnoblet a Marsiglia, Claude Canellas a Bordeaux, a cura di Gérard Bon)

Negli Stati Uniti, i democratici accusano di promuovere l’impennata dei prezzi delle raffinerie di benzina

Parecchi democratici del Senato martedì ha chiesto l’amministrazione aprendo un’indagine nel ruolo di raffinerie usa l’impennata dei prezzi che penalizza gli automobilisti americani.

sullo stesso argomento

Mentre in Francia, la sinistra richiede che le compagnie petrolifere sono tassate, attraverso l’Atlantico, i democratici propongono un altro metodo per penalizzare coloro che, secondo loro, hanno favorito l’impennata dei prezzi della benzina per aumentare i loro profitti.

Il leader della maggioranza democratica del Senato Harry Reid e i suoi colleghi Richard Durbin, Claire McCaskill, Charles Schumer e Patty Murray hanno scritto martedì alla Commissione federale del commercio (FTC) chiedere un’indagine su una « possibile fissazione dei prezzi » raffinatori di Stati Uniti, che, per la maggior parte sono controllati dall’olio grande le aziende del paese.

Margini che sono quasi raddoppiati in cinque mesi

Questi funzionari eletti ha denunciato il « profitti record » fatti da compagnie petrolifere negli ultimi mesi. Il prezzo di un gallone ora si leva in piedi sopra $ 4 o poco più di un dollaro al litro. Secondo senatori il margine per le raffinerie vuoi raggiungere 80 centesimi per gallone (3,78 litri) rispetto ai 42 centesimi a gennaio. « Essi hanno mietuto chiaramente importanti benefici, nulla che in decidendo di erogare meno benzina, » signorina McCaskill ha riconosciuto in una conferenza stampa.

Allo stesso tempo, le note del senatore che le esportazioni di petrolio americana sono « al loro miglior livello dal 1945 », un altro fattore che promuoverebbe l’aumento del prezzo della benzina alla pompa.

Questa iniziativa di democratici giunge in un momento quando il Senato stava esaminando una proposta di legge presentata dai democratici che rimuove aiuto federale per le principali compagnie petrolifere in forma di agevolazioni fiscali.

I camionisti in sciopero per salari mantengono la pressione

Blocchi di zone industriali e petroliferi depositi, lumaca e filtro dighe, specialmente nelle operazioni occidentale: camionisti in sciopero per salari mantenuta la pressione lunedì, alla vigilia di una riunione dei negoziati che promette di essere « molto tesa » con i datori di lavoro. Durata: 00:58

Il Macron legge approvato in Commissione all’Assemblea, normale, un altro ragazzo nella parte posteriore, o come fare le cose che volete, ma che interessa non solo tutti i peuplecomme sarkozy con la costituzione e l’altro, la legge del 2005 sulla FM e l’articolo 26, che è al governo, AH!DI massoni, il secolo e il Grande Oriente di Francia e gli altri (lo so, lo sai, ma è per il sorriso internazionale non sparare), in 2 anni, siamo in rappalera

AHHHhhh!Questo è per voi trainiez a repondrevouliez passato il macron nel Comitato in atto assieme, Ah, sospettavo, ma io sono qui su! si etesmauvais, hollandedegage !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Qualche americano aziende più a Raa pagato le tasse: studio (tasse)

EN) – venticinque del 100 più alto pagato amministratori delegati degli Stati Uniti ha ricevuto l’anno scorso più che le loro aziende pagati in imposta federale sul reddito, uno studio di compensazione di un think tank di Washington, ha detto il mercoledì.

In un momento quando i legislatori devono affrontare scelte difficili in una missione per ridurre il debito nazionale, l’Istituto per gli studi di politica, un sinistra-pendente, detto gruppo trovato molte aziende più spese sul lobbismo come hanno fatto sulle tasse.

Top democratico nel comitato di sorveglianza della casa dei rappresentanti, Elijah Cummings, chiamato per audizioni sulla compensazione esecutiva «  » per esaminare la misura a cui continuano a esistere oggi problemi delle retribuzioni dei dirigenti che hanno portato alla crisi economica.

Diverse aziende citate nella relazione hanno sfidato la sua metodologia e ha detto che tutti hanno pagato le tasse dovute.

General Electric portavoce Andrew Williams ha definito lo studio « imprecise » e ha osservato che esso non include significative imposte sul reddito pagate nel 2010 per anni precedenti, o tasse governative pagate. « GE pagare ciò che deve, » ha scritto in una risposta e-mail alle domande.

Boeing portavoce Chaz Bickers detto che studio è « semplicemente sbagliato ».

Invece gli indirizzi di $ 13 milioni di Boeing « spese fiscali correnti federale U.S. dichiarato » IP utilizzato, ha detto una migliore approssimazione delle tasse pagata l’azienda sarebbe $ 360 milioni che ha segnalato che suoi pagamenti dell’imposta sul reddito netto, la maggior parte dei quali, ha detto, è stato federale.

« Su fondi federali i pagamenti dell’imposta l’anno scorso abbiamo pagato centinaia di milioni, » Bickers ha detto a Reuters. La società ha ricevuto uno stanziamento di $ 371 milioni dall’anno governo ultimo per il pagamento delle imposte in eccesso in passato e aggiunti a 5.000 posti di lavoro negli Stati Uniti quest’anno ha detto Bickers, in parte perché lo sgravio fiscale federale.

L’Istituto rispetto CEO paga negli Stati Uniti pagato le imposte correnti, escluse le tasse straniere e nazionali e locali che possono sono stato pagato, oltre a imposte differite, che spesso possono essere molto maggiore di corrente imposte pagate.

Ragion d’essere del gruppo era che americane imposte pagate sono la migliore approssimazione in documenti pubblici a cui le aziende potrebbero essere effettivamente scritto un assegno per l’anno scorso. Ha detto imposte differite possono o non possono essere pagate.

Il contabile utilizzato nel SEC filings differisce dal contabile utilizzato per calcolare che cosa è il un società dichiarazione di. Il numero di IPS o figura citato da Boeing esattamente uguale alla lettera di verifica per l’IRS, Stati Scott Dyreng, assistente professore del duca Antoine Fuqua School of Business che studia IRPEG, e tuttavia le aziende potrebbero rivelare la figura, non hanno e non quindi

MEDIA DI $ 16,7 MILIONI

Compensazione per i 25 CEO pagato ad imposta una media superiore a $ 16,7 milioni, secondo lo studio, rispetto a una media di $ 10,8 milioni per CEOs.Parmi S & P 500 aziende nella parte superiore dell’elenco di indirizzi IP:

* eBay CEO John Donahoe fatto $ 12,4 milioni, ma ha riferito che un rimborso di $ 131 milioni il suo attuale 2010 US le tasse.

* Boeing, che ha pagato il CEO Jim McNerney $ 13,8 milioni, inviato a $ 13 milioni in imposte sul reddito federali e speso $ 20,8 milioni di lobbying e spesa campagna

* General Electric dove CEO Jeff Immelt ha guadagnato $ 15,2 milioni nel 2010, mentre l’azienda ha ricevuto un rimborso federale $ 3,3 miliardi e ha investito $ 41,8 milioni in campagne e proprie politiche d’incitamento.

Se le aziende provengono da diverse industrie, loro imposta interruzioni vengono in due aree principali.

Due terzi delle imprese intervistate mantenuto basso le tasse tramite filiali offshore nei paradisi fiscali come Bermuda, Singapore e il Lussemburgo. Altre aziende hanno beneficiato di ammortamento accelerato.

Azionisti risposero favorevolmente quando la società in cui investono mantenere un record di bassa tassazione attraverso mezzi legali, che avvantaggeranno i guadagni. Ma Chuck Collins, un ricercatore principale IPS e co-autore del rapporto, ha detto che è un errore.

« Penso che è un’esposizione di debolezza in un’azienda se la loro redditività dipende dalla loro conti e non fare meglio widget », ha detto.

Nelle precedenti relazioni, ha detto Collins, fuori-taglia CEO paga era spesso una bandiera rossa per i più grandi problemi a venire. L’IPS è stata porta un rapporto di guadagni per 18 anni. Tra coloro i cui capi sono stati elevati in passato, solo per avere la lista di stipendio loro business vacillare: Tyco, Enron e WorldCom.

debiti e crescita negli Stati Uniti: le illusioni keynesiane – parte 2

Vogliamo esaminare in questa carta, una semplice domanda: in che misura è l’economia degli Stati Uniti un’economia del debito. La cosa sembra ovvia, Stati Uniti, ha visto aumentare il loro debito totale più fortemente da più di trent’anni.

Il debito della società non finanziarie e finanziarie di famiglie, amministrazioni, ha continuato ad aumentare, il paese rimane in debito con l’esterno da accumulando una posizione debitoria netta (attività detenute all’estero da parte degli USA – tenuto gli USA da attività estere) sempre più più importante (7500 Md da $ nel 2013).

Tuttavia, questa idea che abbiamo spesso merita un audit. Prova – soprattutto in statistica economia – sono alcune sorprese. I dati possono sorgere domande. Collegare la crescita del PIL e debito (s), siamo stati sorpresi da quello che abbiamo trovato. PIL è ben disegnato da debito, ma dovrebbe essere notato che, e soprattutto deve essere il rapporto tra debito e crisi, di cui il clou è stata la crisi del 2008. Gli USA non ancora rilasciato.

Questa carta si inserisce anche nella continuità di una piccola serie di contributo sfidando l’idea keynesiana che sarebbe sufficiente per giocare una tassazione redistributiva o coinvolgere il debito pubblico per rilanciare l’attività. Abbiamo già espresso dubbi circa l’uso di una fiscalità redistributiva sollevando domande sulla sua attuazione.

Non non c’è nessun tesoro nascosto o soluzione per la tassazione delle plusvalenze derivanti dalla vendita di beni da indossare a mano se la crescita è patrimonialisée. Resta da stabilire se sarebbe stato possibile – come vi invitiamo Krugman e Stiglitz – uscire dalla crisi facendo un ruolo più forte richiesta di attività di pacemaker. La vertiginosa crescita del debito federale rende questa opzione già discutibile.

Ma è il problema del debito generale del paese e gli effetti di questo debito sulla crescita della ricchezza che può portare una luce dura su questa domanda. Collegando il livello del PIL e il debito del paese, abbiamo cercato di fornire risposte. E con nostra sorpresa, gli elementi di risposta ha sollevato nuove domande.

Abbiamo scelto questa impostazione in relazione, poiché sembra la più semplice; Esso offre anche la possibilità di ragionare in maniera ordinata distinguendo i diversi tipi di dinamiche – vero o presunto – del debito sulla crescita. Su questo percorso è che alquanto inaspettatamente incontriamo gli attacchi. La caduta di questa carta suggerisce che i tentativi di risolvere la crisi implementata dalla coppia FED-tesoro sono un’illusione a medio termine, essa può indurre una nuova crisi nei prossimi anni.

Un – slancio debito e crescita. Questo primo grafico, abbiamo incluso PIL e l’evoluzione del debito del mercato USA. debito di mercato rappresenta l’indebitamento totale del paese. È il risultato dell’aggiunta di debiti di tutti i giocatori economico pubblico e privato americani. Questo primo grafico per vedere che c’è un costante aumento nel debito nazionale degli Stati Uniti e che non esiste alcuna relazione immediata e semplice tra l’aumento del PIL e debito. Per esaminare la questione del rapporto tra debito e PIL, abbiamo espresso il debito complessivo degli Stati Uniti in più del PIL. PIL più è tirato da debito, il rapporto del PIL / debito degli Stati Uniti tende ad aumentare. Bastava dividere il debito totale dei paesi per PIL e illustrano graficamente l’influenza del debito totale degli USA sulla crescita economica.

Prima prova, USA sono sempre più indebitati per mantenere la loro crescita. Nel 1980, il debito rappresentato 1,9 volte il PIL, nel 1999, questo indebitamento è stato PIL 4,7 volte. Seconda prova, PIL in tempi di recessione è stato poco interessati dalle modifiche nel rapporto di debito. Nel 1981-82 e 1991-92, le difficoltà economiche dell’economia americana non traducono di dispersione pesante dell’interazione tra debito e PIL.

Sembra che durante i primi 20 anni della rivoluzione liberale debito ha stimolato più crescita senza che loro interazione dà origine al punto di maggiore turbolenza.

Le crisi non sono il correlato delle evoluzioni del debito: la curva ha ampiamente dimostrata, non è scioperato tra il 1980 e il 2000. Nella migliore delle ipotesi noi possiamo notare un’importanza crescente del debito sulla crescita dal 1994. Ci sono ancora che nessun grave crisi non spiega che il pendio è più ripido, dopo quella data.

Va notato che il crollo del rapporto debito / PIL nel 1995 non corrisponde ad una fase di recessione. Queste osservazioni suggeriscono che il ruolo di stimolo della crescita dell’economia del debito è stata una costante sapendo indipendenti fluttuazioni minori delle recessioni.

Al contrario, si può pensare che fenomeni recessivi non erano intimamente legati a una contrazione del debito che sembra essere una costante e una condizione positiva di crescita. Il break decisivo è venuto dopo il 2000. Quando cade il debito del paese, si riduce fortemente l’economia degli Stati Uniti. È Mostra la curva al tempo della crisi del millennio (2000-2003). Questo è ciò che mostra ancora dopo la crisi del 2008-2009.

Questa rottura decisiva si verifica anche al tempo dei tempi. È attraverso un’accelerazione della crescita del debito che il recupero possa avvenire dal 2003 o dopo l’anno nero del 2009. Questa relazione tra la crisi del debito e recupero indica due cose: la crescita dipende dalla più profonda e intima del ruolo stimolante della crisi del debito del millennio.

Lo vediamo come un segno di un crescente indebolimento dell’economia americana a produrre valore in relazione gli incentivi che riceve dal debito nazionale. Abbiamo spiegato a lungo su questo blog che l’economia americana aveva raggiunto il limite della creazione di valore, alla fine degli anni novanta.

In una situazione di underaccumulation del capitale produttivo sul fondo dell’esaurimento delle risorse del sostituente di crescita del settore servizi, inadatti a mobilitare la popolazione di età lavorativa, mentre l’orario di lavoro è diminuito e servizio lavori erano meno creatori di valore, facendo giocare produttività contro il mantenimento di un livello di occupazione, a rischio per questi motivi a seccare le sue opportunitàl’economia americana è fuggito sue difficoltà in debito.

Debito e aumentando la finanziarizzazione dell’economia, rifinanziamento di squilibri esterni e la crescita del valore delle eredità delle famiglie, chiamare il consumo del credito e consumo delle plusvalenze da cessione, arrivando a stimolare il consumo degli americani della media, benestanti e ricchi strati tirato crescita su fondo aumentante di diseguaglianza di reddito sempre più forte.

Il credito, cioè il debito, è stata la responsabilità del consumismo che ha gestito questa impresa: far dimenticare la maggior parte della popolazione che il loro reddito è cresciuto più lentamente rispetto a quelli della Top ten. Un credito di patrimonio finanziato è stato dimenticando il peggioramento delle disuguaglianze. La reattività del PIL al debito tradotto così l’esistenza del debito di crescita artificiale eccessiva crescita economica che permetta più e più forte, rendono questo debito di macchina-guidati è un’economia in cui cocaina dinamico scomparso durante gli anni novanta sotto la duplice azione di aumento della deindustrializzazione e una saturazione del mercato di servizi a loro volta in grado di sparare la crescita.

L’economia statunitense avrebbe fortemente lento giù appena 2000s iniziale, la crisi del millennio e nel 2007 ha mostrato quanto l’economia statunitense è diventato debito reattiva che artificialmente potenzia la crescita nel periodo di recupero e accentua gli effetti della crisi, non appena sono interrotti i rapporti di debito-PIL. Crisi sono diventati finanziarie fino all’inizio del 2000.

Prima crisi erano non tradurre la crescente fragilità del rapporto fra debito, capitale produttività, accumulazione di capitale accumulato e creazione di ricchezza, contrazione dell’attività economica e la mancanza di capacità di produzione di ricchezza nell’economia americana. Di soluzioni per l’avvocato di debito più difficile – sia essa pubblica o privata, che emana imprese, famiglie o stato federale – per ottenere fuori il paese più rapidamente dalla crisi potrebbe portare allo scoppio di una crisi ancora più grave di quello che si verificherà nei prossimi anni se la crescita riprende.

La curva già disegna questo rischio. Dal 2010, PIL USA è cresciuta male nonostante un aumento molto forte nel debito particolarmente sensibile dopo il 2012-2013. È trovando un elevato rapporto debito-PIL che la crescita ripreso già nel 2010 (4,34), questo rapporto trovato il suo livello di 2000 nel 2009 e aiuta l’economia americana crollare.

A partire dal 2010, il rapporto debito/PIL del 2007 viene trovato, il lieve calo nel 2011 è stato corretto nel 2012. Il livello del debito, sostenendo la crescita del PIL non è mai stato così forte come nel 2013: 5.2. Per supportare la crescita del PIL nel 2013, dovrebbe un rapporto debito/PIL di 5,2 volte contro 1,9 nel 1980.

Il rapporto debito-PIL è aumentato da 3.3 in trenta anni. Gli effetti deleteri di un basso accumulo di capitale produttivo su uno sfondo di sfavorevoli alla divisione del lavoro globale USA ha fatto entrare l’economia americana una duratura era di rottura dalla girata del ventunesimo secolo. Questo disturbo è che l’espressione della profonda frattura della crescita cui effetti sono ora completamente visibili. Finanziarizzazione e crescente debito sono i sintomi di questi malfunzionamenti durante gli strumenti di differire gli effetti.

B – morsa crescente del debito sulla crescita – disregolazione generale di crescita.

Esame della relazione tra crescita del PIL e debito/PIL rapporto sono ricco apprendimento. Tra il 1980 e il 1992 (grafico A) variazioni del PIL non sono correlati al debito. Debito può sparare la crescita, non è nemmeno il motore, l’economia produttiva ha ancora potenziale sufficiente a garantire una creazione di ricchezza autonomo della penetrazione del debito e credito nel cuore della dinamica dell’economia.

Solo per essere convinto di esaminare più da vicino questo grafico. Tra il 1980 e il 1992, il rapporto debito-PIL è ancora troppo basso, il debito nazionale degli Stati Uniti progredisce troppo debolmente, ha trascorso questo periodo di 1, 8-1, 9 a 2.7. L’economia statunitense complessiva rimane un’economia di produzione, non è ancora un’economia financialized o un debito generale è il cuore dell’intero sistema di produzione di ricchezza. Tutto cambia durante il periodo 1992-1999 (B nel grafico), la crescita del PIL va in fase con il rapporto Empunt-PIL.

Il rapporto debito-PIL aumenta drammaticamente in un tempo relativamente breve. Questo rapporto vince effetto ascendente dal 1995. Si può dividere questo periodo in due fasi distinte: prima del 1995, il rapporto è ancora in un moderato aumento nella logica: 92 2.7, 2.8 nel 1994. La scalata inizia nel 1995 con un rapporto di 3.1 che viene indossato in 1999 a 4.2. Crescita è collegato al debito, anche meno colpito dopo 1995 debito anime ancora più fortemente.

Questo secondo periodo coincide con il failover dell’economia degli Stati Uniti in un’economia finanziaria che diventa il cuore della crescita economica. Questa presa del crescente debito e finanza crescita è inseparabile dalla modalità di accumulo di capitale negli USA. Fino al mid-1990s, crescita e investimenti riescono a mobilitare una parte sempre più americana, mentre la sostituzione di servizi per l’industria tende a rendere questa produzione meno creativa della ricchezza pro capite.

La stagnazione del tasso di partecipazione della popolazione degli Stati Uniti dalla seconda metà degli anni avrebbe comportato un rallentamento della crescita. Questa crescita dovrebbe rallentare ancor più fortemente che il tasso di accumulazione di capitale produttivo nazionale è sotto pressione della Top ten che si arricchisce di caduta degli investimenti e l’organizzazione più ineguale condivisione del reddito. Questo rallentamento non avviene, come il debito degli Stati Uniti permette di collocare la sovravelocità economia degli Stati Uniti.

La crescita eccessiva del PIL quindi regola sul debito. Quindi un rapido aumento del PIL tra il 1995 e il 1999 in contemporanea un rapporto debito/PIL più forte e più forte. Dove anche un allargamento dei disavanzi esterni rifinanziati dei flussi di capitale netti, crescente disavanzo spiegato in gran parte dal consumo eccessivo, finanziato da una plusvalenza su cessioni di attività, congiunta credito al consumo, inflazione artificiale del valore del patrimonio…

Questo predominio della finanza sulla crescita appare totale dopo il 2000. Ogni volta che il rapporto debito/PIL è in calo, ci sono il forte calo nella crescita, è il caso nel 2000-2002 (C-1) e 2008 (C3). Al contrario, ogni volta che il rapporto debito/PIL sale, viene stimolata la crescita del PIL. È il caso tra il 2010 e il 2013 (C-4 nel grafico), tra cui dal 2010, la crisi ancora complessi effetti di crescita del debito nel 2009.

Il periodo 2003-2007 sembra resistere il nostro argomento. La nostra tesi lavora tra 2003 e 2004. Ma tra il 2005 e il 2007, c’è stata un’evoluzione nell’aumento del rapporto debito / PIL e un calo nella crescita. Forse questo è il segno di una più profonda evoluzione e un’entrata in una nuova fase del ruolo trainante del debito sulla crescita economica.

Il periodo 2000-2013 si distingue per un preoccupante sviluppo del rapporto tra debito e crescita. Il rapporto debito-PIL rimane ancora esposto chiaramente verso l’alto, ma la crescita del PIL è orientata verso il basso dal 2000. Vuol dire che il debito ha più efficienza contrassegnato sulla crescita del PIL come in precedenza.

Questa perdita di efficienza è visibile in C – 2, così come C – 4. La crescita del debito pubblico non funziona più, perché la fase finanziaria della crescita degli Stati Uniti (1992-200) ha esaurito i suoi effetti. Debito e l’economia reale, camminando all’indietro, la crescita del debito manifesto dal 2000 i limiti di un’economia artificialmente sostenuta dal periodo di underaccumulation di debito capitale. Debito generale del paese è la necessaria contropartita di un’economia in cui gli investimenti produttivi nazionali troppo basso non possono non supportano più il livello di crescita stimolata artificialmente.

Ci siamo fermati solo per supportare questa tesi dicendo che la ripresa degli Stati Uniti era al seguito del credito pubblico. Ma questa difficoltà del credito pubblico per assicurare la ripresa dovrebbe essere visto in un contesto più ampio: la crescente difficoltà dell’economia americana crescere fortemente sotto l’influenza di un crescente debito mentre lo sforzo produttivo del paese è insufficiente.

Si vede crescere dispersioni in C2 più debolmente ripetendo C – 4. A questo punto è che non crediamo nell’efficacia politica keynesiana come soluzione alla crisi. Debito ripreso a C – 4, ma crescita rimane incerto e si è colpito mentre il debito pubblico è ancora ascendente. Crescita del debito in quale forma è non poteva avere solo limitato effetto sulla crescita.

La crisi non è una crisi dopo il fallimento dell’applicazione: domanda solvibile delle famiglie dovrebbe essere inferiore per una crescita più pulita, una domanda delle famiglie più forte a causa di trasferimento pubblico – credito finanziato – non avrebbe risposto alle cause della crisi, sarebbe un rimedio provvisorio di poca efficacia. Queste sono tutte le relazioni tra produzione, distribuzione di ricchezza e di investimento che sono da rivedere.

C – distinzione del debito

L’esame dettagliato del ruolo del debito sulla crescita assume per distinguere due debiti:

(1) i debiti pesano direttamente sulla crescita, perché queste sono le famiglie, le imprese o governi che farli, ne parleremo a loro soggetto del debito non finanziari; 2) debito i debiti del settore finanziario delle imprese finanziarie, le emissioni di quote di fondi comuni e azioni. Potrebbe sfidare la combinazione di fondi comuni e azioni secondo i termini del debito. La cosa importante è per noi insieme al meglio può quindi distinguere tra di loro. Diamo un’occhiata alle nostre due curve.

È fondamentale notare che il debito-PIL rapporto non-financiere tradotto il fatto seguente: entre1987 e 2000, PIL è stato rafforzato sempre più da debiti non finanziari, non finanziari rapporto debito-PIL resta piatta durante questo periodo.

D’altra parte, il rapporto debito PIL non fatto giocare un ruolo da protagonista in rapido aumento del debito non finanziari in crescita dal 2001, la curva del rapporto non-finanziari/PIL debito si piega fortemente verso l’alto.

Il sistema economico era ben surréagi da 2000 al rischio di un rallentamento sostenibile della crescita negli Stati Uniti. La correlazione stabilita il più basso tasso di investimenti produttivi giù, viene verificata la saturazione del mercato dei servizi all’industria (ecc.).

Non finanziario debito artificialmente tirando verso l’alto la crescita ha permesso a tutti questi fenomeni ad essere oscurato. La crisi ha fatto riemergere sotto forma di disoccupazione effettiva massa, rallentamento della crescita e debito enorme tirato dal credito pubblico.

Notiamo anche un’interessante correlazione tra fasi di riduzione di debito finanziario e periodi di recessione dopo il 2000. Capitalismo americano e la sua natura di crisi così bene cambiato dopo questa data.

Prima di studiare il fenomeno della correlazione tra la crisi e i capricci del debito finanziario, è una cosa. Dal 2009, il debito non finanziarie sembra più stimolante come fortemente come prima crescita. Il rapporto debito / PIL non-finanziari/PIL è piatto dal 2009, benefici di crescita mediocre, più di un crescente debito-non finanziari-rapporto PIL.

Che avrebbe portato l’acqua per i mulini dei keynesiani potrebbe sostenere che il debito degli attori economici non finanziari è abbastanza forte per rilanciare l’attività.Il contributo del debito diverso alla crescita del PIL ha spinto questa tesi: lo stato doveva venire in aiuto di indebitamento delle famiglie a sostenere l’attività.

L’aumento del suo contributo alla crescita è notevole, perché essa ha raddoppiato la sua totale debito finanziario e il mercato del debito in un tempo record (2008-2013). Questi margini sono ora limitate. Il contributo del debito delle imprese non finanziarie non dovrebbe fare illusione. Questo aumento nel lungo periodo contributo è accompagnato da investimenti produttivi in calo tasso.

Aziende non finanziarie in debito di non accumulare il capitale produttivo. in questo caso, questo debito sarebbe un contributo positivo alla crescita; società non finanziarie accumulando capitale finanziario permettendo loro di resistere alla pressione di dividendi e interessi pagati servito molto significativo accumulo di capitale finanziario, riescono a ridurre la pressione del sistema finanziario sul loro migliorando l’equilibrio di proventi finanziari (interessi e dividendi – interessi e dividendi pagati).

Si può immaginare aumentando il contributo federale a sostegno dell’attività economica, ma in questo caso la spesa avrebbe dovuto essere più forte nel passato o nel futuro. Lo stato federale non ha alcun mezzo: contrariamente al comune malinteso, gli Stati Uniti non possono prendere in prestito fuori dalla vista. Dal 2011, il sostegno della FED per il consolidamento del debito e la manutenzione di interesse ad un livello ridotto illustra perfettamente l’esistenza di un limite di debito federale.

Debito federale rallenta dal 2011.

La distinzione dei tipi di debiti per mostrare che cosa determina le crisi e le contrazioni dell’attività. Almeno fino al 2008, il fenomeno del crescente debito del settore finanziario del settore a per società finanziarie la stessa funzione del debito delle società non finanziarie. Questo debito e le sue evoluzioni non sono correlati con le fasi di crisi.

La vera correlazione di debito e le fasi della crisi appare quando si considera l’emissione di azioni e quote di fondi comuni di investimento. Questi sono gli sviluppi delle emissioni nette di queste due forme di debito che sono correlate alla crisi. Quando parliamo di debito, sentiamo questo termine in senso ampio: un’azione viene confrontata con l’obbligo di una prestazione di debito permanente varia con la dimensione dei dividendi riportati durante i titoli. Fondi comuni di investimento sono fondi collocati in parti di titoli.

La domanda allora è chi detiene questi debiti. Negli S.U.A. detenzione di azioni e fondi d’investimento massicciamente è concentrata nelle mani dei fondi delle famiglie nella Top ten. La correlazione che vediamo è una correlazione tra la caduta di emissione e il valore delle attività finanziarie e contrazione dell’emissione di azioni e quote di fondi comuni di investimento.

Crisi hanno così per motore ovvio il valore del patrimonio mobile. Questo valore si trova nel cuore della crisi del millennio che non ha vissuto un calo del valore delle abitazioni in questo momento a causa del ruolo attivo del CSG Fannnie Mae e Freddie Mac per sostenere i prezzi degli immobili. Questo ruolo era più giocabile nel 2008 – sono stati in fallimento – quali sono i ricavi di beni mobili e immobili che ha provocato un calo dei consumi e un rallentamento generale dell’economia.

Questo calo è stato compensato da una spesa sociale che hanno ingrossato i consumi delle famiglie di 2 punti di PIL. Che cosa spiega poi in regime di crescita eccessiva la correlazione tra il calo del valore della ricchezza finanziaria e di contrazione dell’attività economica? È la contrazione dei consumi dei ricchi che conducono la recessione economica, e questo rallentamento pesa sul consumo di tutte le altre famiglie che soffrono e accentuare quindi recessioni.

Questi sono i ricchi di cui ricavi hanno cessato di declino che la caduta del loro consumo sono il principale determinante della gravità delle crisi; segue tutta l’economia.

D – due crisi e l’apparente recupero negli USA: sequenza di contrazione dell’attività, la formazione del risparmio e differenziale di riavvio di 2 motori della crescita.

Per capire perché la crisi ha le sue origini nella contrazione di investimento del patrimonio delle famiglie nella Top ten (e per una piccola parte della borghesia patrimonio), si deve capire perché questa contrazione ha una forte influenza sulla crescita del PIL.

D-1 famiglie ricchi e benestanti (Top Ten)

Eredità di famiglie ricche e benestanti forma dal loro reddito. Questi ricavi sono divisi in due:
(a) il reddito da capitale (reddito proprietari di affari, interessi, dividendi) e i redditi da lavoro degli strati superiori dei dipendenti cui figura iconica è super-cadre leader.
b) speculative entrate derivanti dalla vendita di beni mobili e immobili. Quando una crisi porta a una contrazione dei ricavi speculativi – principalmente finanziarie – è logico che i ricavi da cessioni di prodotti declino molto fortemente.
I consumi delle famiglie ricchi e benestanti si restringe la parte dei redditi speculativi che hanno consumato, d’altra parte, dei redditi speculativi che possono salvare anche giù. Questo è quello che è successo nel 2008. Al contrario, quando il sistema finanziario è raggiunto dalla crisi, l’interesse ricevuto dal top dieci scenderà anche. Questo è quello che è successo nel 2008 e dopo.

La quota di consumo che possono finanziare gli interessi è raggiunto, la reazione delle famiglie è di ridurre quest’ultimo e fanno risparmiare sugli interessi alimentando il consumo.

Ma continuare, questo calo del consumo delle famiglie benestanti è trasmesso all’economia, la crisi economica penalizza Disabilita dividendi e le mille e una forma di incentivo della supercadres per quanto riguarda i ricavi da imprenditori che subiscono gli effetti del rallentamento dell’economia.

Credito incidente della crisi dei mutui subprime e il fallimento del GSE che colpisce a sua volta di credito immobiliare, la logica delle famiglie ricche e benestanti è caduta pesantemente il loro consumo e rifare tutto velocemente dai risparmi. La riduzione delle emissioni di debito in forma di azione o fondo comune di investimento riflette quindi tutto solo dalla velocità alla quale riduce la quota del reddito delle famiglie benestanti e ricco, queste famiglie sono infatti interessati nella loro produzione come nel loro ricavi ricavi da cessioni di attività.

Contemporaneamente, c’è la contrazione del disavanzo di fuori a causa del declino della quota di reddito che alimenta questo deficit di guadagni speculativi che in definitiva sono generate dall’indebitamento del paese.

D-2: famiglie in basso 90

Famiglie in basso 90 subiscono una serie di scosse. Gli effetti sull’economia del giudizio di credito che penalizza la creazione di ricchezza (credito immobiliare tirando la costruzione, la crescita del credito al consumo, credito ai fini dei mesi di vettori più fragili) oltre che il rallentamento del consumo della Top Ten.

Cascata degli effetti crisi sono meno rapidamente trasmessa al reddito della bassa 90 come la caduta dei redditi speculativi e di produzione di reddito nella Top ten. Crescita molto sostenuta dal debito generalizzato penalizza più tardi e più basso 90 famiglie.

Essi pertanto ridurre il loro consumo più tardi e più duraturo, loro riforma del risparmio è anche più tardi e più a lungo. Ciò che colpisce la maggior parte ridurre il loro consumo, è la disoccupazione, che spiega che lo stato deve intervenire facendo forte deficit dei conti sociali, è quella contrazione del 90 basso consumo e risparmio è più difficili da assorbire per la grande massa degli americani.

Di conseguenza, tesoro evita un consumo sostenibile e generale fatiscente della casa con effetti molto negativi sull’attività e i prezzi. D-

3 differenziazione delle fasi.

La politica della FED e del tesoro forniscono un rimedio alla crisi, ma questa bonifica sembra fragile, incerta e reversibile se il debito privato non prende il relè del debito di attori economici non finanziari, vivevano in basso 90 in mente.

Supporto da parte della FED per il valore delle attività finanziarie e immobiliari ha il merito di riaperto valori speculativi per rinvigorire le plusvalenze. L’azione del Ministero del tesoro per sostenere l’attività economica tende a beneficio prima il supercadres e il reddito del capitale esclusi di pagamenti di interessi, tassi di interesse e di attività del mercato finanziario essendo troppo basso.

Supercadres – meno colpite dalla disoccupazione e finanziariamente interessati sono i primi a beneficiare della crescita del credito mantenuto da uno stato che è il motore della crescita dovuta alla mancanza di debito pubblico migliore.

L’apprezzamento del patrimonio artificiale tende ad accelerare la ripresa dei consumi delle famiglie ricche e benestanti. Così, queste sono le famiglie di dieci principali che si stanno riprendendo a consumare reddito da grazie reborn di cessioni asset per l’aumento del prezzo della ricchezza finanziaria.

Rivalutazione dei beni porta anche a consumare il loro reddito di produzione e ridurre i loro risparmi; È li che supportano la nuova crescita e scavare il disavanzo esterno di un rapido ritorno al consumismo allargamento disavanzi esterni.

Questa capacità di rimbalzo la Top ten – attraverso la politica, la coppia tesoro FED – spiega una differenza notevole con il 2000s. Se le emissioni della fase di contrazione del debito è più corto durante la crisi del 2008-2009, è che la crisi ha portato a un molto più energico, rapido e massiccio intervento pubblico durante la crisi del millennio. Questo intervento è indicato principalmente per supportare i titoli che sono il cuore del consumismo della Top ten.

Dopo la crisi del millennio, il GSE Fannie Mae e Freddie Mac era stato incaricato per sostenere il settore immobiliare a causa di un aumento più lento in titoli. Rispetto alla Top ten, vivevano in basso 90 rimanga dietro.

Nella sequenza di recupero, fenomeni inerenti la underaccumulation di capitale tendono a fare lungo, doloroso e incerto ritorno alla crescita. L’indebitamento delle famiglie nel 90 basso può essere trovato alti livelli a causa di disoccupazione, l’alloggiamento e il credito al consumo sono fuori dalla crescita di sparare.

La riforma del risparmio sotto la pressione della caduta del tasso di partecipazione della popolazione in età lavorativa che pone più problemi. Questa riforma del risparmio basso è che la ripresa del consumo di top ten non viene inoltrata da consumo di settore e sufficiente a 90 basso. Crescita è stagnante e lo stato deve rimanere in funzione per mantenere una ripresa lenta e incerta.

Ritorno a diffuso consumismo fasi sono diverse perché la distribuzione della ricchezza e del reddito di formazione sono molto diverse. La sequenza del recupero che dovrebbe vedere tutte le famiglie americane consumate soffre una fase inevitabile.

In tal caso, l’investimento non può che aumenti di produttività di destinazione e penalizzare l’occupazione, la distribuzione del reddito accentuano le diseguaglianze e fare tardi riavviare del consumo delle famiglie di tutti gli americani.

Conclusione

Questo corso porta a una conclusione paradossale: è l’arricchimento esagerato della Top ten e la distribuzione dei redditi speculativi come parte di una crescita del patrimonio che sono la causa della correlazione tra crisi e crescita dell’indebitamento finanziario. Per cercare di salvare questo modello di crescita, è stato necessario intervenire massicciamente coppia FED-tesoro per organizzare un’uscita molto problematica.

Il fallimento di una ridistribuzione dell’opzione di reddito è che è politicamente impensabile – è il ricco che detengono il potere negli Stati Uniti. Peggio ancora, la dinamica di crescita si assume un debito continuo che è la controparte di un underaccumulation della capitale. Pertanto, non è possibile fuori il pattern di crescita a debito senza rompere la crescita sostenibile.

Uscita di crisi adottato dall’opzione USA corre il rischio di riprodurre una più grave che la crisi del 2008-2009, poiché questo volta intorno lo stato e la FED non più giocherà il ruolo del Salvatore. Infatti, Top ten consumo dipende in gran parte un’illusione mantenuta dalla FED: valutazione artificiale del patrimonio di beni immobiliare e conseguente ridistribuzione dei guadagni di capitale speculativi – accumulativo o materiali di consumo – e la promessa di futura realizzazione delle plusvalenze virtuali o reali supportano il consumo della top ten, che rappresenta la maggior parte dei proventi della crescita.

A causa della mancanza di robusto consumo basso 90, la ripresa degli Stati Uniti potrebbe durò solo pochi anni al prezzo di un deficit crescente e un grande deterioramento nello stato patrimoniale del FES. Il tesoro riduce il debito? Crescita rallenta immediatamente (0.1 T 2014 1 contro 2.6 al 2013 T-4, 4.1 per T – 3, 2.5 T-2 e 1.1 a NIPA di BEA T-1 T. 1.1.1) La crescita non ha trovato una sufficientemente robusto per riavviare il motore del consumo.

Il rischio di una ricaduta non è una visione della mente. Il nostro ultimo grafico mostra infatti una re-espansione del debito derivanti dall’emissione di debito e quote di fondi comuni di investimento. Questa spettacolare ripresa potrebbe avere effetti esplosivi sull’economia degli Stati Uniti in caso di una nuova crisi finanziaria che inducono un’eredità brutale declino nel valore della finanziaria (e per inciso immobiliare) detenuta dalle famiglie ricche e benestanti.

Il consumo del Top dieci sarebbe parallelo infatti molto rapidamente il basso 90. Non faremo una perorazione classico sulle incertezze di un politiche keynesiane, abbiamo presentato le nostre obiezioni nel corpo del testo, non è utile ripetere?

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s