le 17012015 IT

Ciao a tutti

Kelly efnj mi tconnais, non, ma bene tuo tweet, su Eve ump fn reveillon di Capodanno, ma P-T-N avere uno scoppio, i marmocchi in chug, non è contrassegnato FN o UMP o PS stesso su tutti i fronti quando uno è giovane, il grido,ragionevolmente protetti , ma esplode quando si raggiunge i 40,50,60,70 anni e +, tu sei importante e hai tutto il tempo per pensare.

Voglio dire, che è precisamente ciò che cerca il governo francese (Olanda, VALLS) Israele essere dietro bene ovviamente con il rilascio di CHARLIE HEBDO è la provocazione, come questo giornale ha sempre fatto, è quello che ‘ si rende conto che, come alcuni giornali che pensavo anarchica, o contro il sistema, rendo conto e rendersi conto che, in definitiva, alla fine degli anni 30 , è tale che gli altri, che egli si peddles di stato, vuole passare, e lo stato vuole passare la provocazione. Ho il pensiero così, per il momento, ma ho pensato, che ci sarebbe ancora, piccola fiamma, ci negli occhi come leggerlo e che tutti gli studenti avevano

Goldman Sachs ha proposto un generale calo salari 30% in Francia

Un’intervista diHuffington Postè il bad buzz. Economista presso la banca americana Goldman Sachs è chiesto circa la crisi finanziaria, la zona euro e la situazione in Francia. Sua « soluzione miracolosa » per rilanciare l’economia francese? Abbassare il salario di un terzo.

Passaggio a Parigi per fare un bilancio dell’anno passato e quelli a venire, economisti di Goldman Sachs è venuto a distillare le loro previsioni per il 2013. Questo è Huw Pill, il signor ‘Europa’ ai suoi economisti, che ha risposto alle domande da HuffPost e analizza tutti i temi principali.

Situazione della zona euro, la Grecia, Francia, ma anche la Cabala lanciata da The Economist contro il governo… Ecco il parere di prestigiosi – e più demoniaco – mondo Bancadegli investimenti .

Cosa aspettarsi dall’anno 2013 in Europa?

Ci sono abbastanza ottimistiche in merito alla situazione economica generale, soprattutto per la seconda metà dell’anno. Ci sono anche ottimistiche per i mercati finanziari, che hanno preso una buona direzione dalla fine dello scorso anno. Motori della crescita che sono gli Stati Uniti e la Cina hanno riguadagnato i livelli si tutoyaient prima della crisi.

E per l’Eurozona in particolare?

Esso prevede una contrazione inferiore nel 2012. Tuttavia, ci vorranno almeno 2016 per tornare alla crescita modesta, secondo le nostre stime. La zona euro ha bisogno soprattutto per ridurre il suo debito pubblico. Bavaglio

La distinzione tra una via d’uscita?

Dal 2015, i vantaggi dei sistemi di risparmio inizierà a fruttificare. Europa tirerà lentamente, ma inesorabilmente. Lentezza di adattarsi alla situazione economica globale.

Qual è la situazione della Grecia?

È il paese che ha i più grande degli squilibri. Atene è lontano dal caso, ma questo è il paese che ha sperimentato le regolazioni più grande in tutta l’area dell’euro. Altre misure rimangono per essere presi, ma la stabilizzazione è vicino. La Grecia deve ancora l’aiuto dell’Europa, ma il tempo. Non sarà né facile né rapido.

Come Goldman Sachs vede l’economia francese?

Se confrontato con la Grecia, la Francia ha tutto. Miglior piazzato geograficamente, più importante economicamente… Ma lei non poteva contare su un programma europeo per la Grecia. Improvvisamente, la Francia deve praticare aggiustamenti a se stesso.

Qual è il problema, no?

La Francia ha un problema cronico che dura per molti anni. Tra cui la mancanza di competitività e squilibri nei conti. A mio parere, il problema principale è interpretato da un settore pubblico troppo importante. A seguito di ritorno economia stessa, ecco perché la Francia non produce abbastanza di merci esportabili.

Una ricetta per François Hollande ?

Dovrebbe spostare il grip dello stato al settore privato. Quindi, devono basarsi su un declino generale dei salari, al fine di recuperare competitività. Si stima che la Francia sarebbe ridurre il suo stipendio medio circa un terzo, che è politicamente Impossibile imporre…

« Ho odiato il sondaggio di The Economist.

Cosa ne pensi della cover di The Economist, che illustra la situazione economica in Francia con una bomba a orologeria?

Parlare di un articolo in particolare è abbastanza pericoloso, ma credo che lo odiavo, mi ha preoccupato. L’economista ha criticato la scarsa competitività e il diritto di passaggio di stato, che in definitiva potrebbe minacciare l’Europa. Concordo con l’analisi, ma al contrario di questo giornale, sono convinto che la Francia può riformare se stessa. La Francia non è la Grecia, l’Irlanda, il Portogallo, l’Italia o la Spagna. Ha continuato a prendere in prestito a tassi molto bassi sui contratti, che hanno fiducia in essa.

Fiducioso sono per esso?

Penso che la Francia sarà effettuato queste modifiche entro tre-cinque anni. Essa pertanto dovrebbe prendere la direzione giusta, che renderà l’area dell’euro, più potente e più resistente. La vera domanda è piuttosto se il paese sarà cogliere l’opportunità che si presenta a lui, grazie ai suoi bassi livelli di indebitamento nei mercati…

GEOPOLITICA: la parte inferiore della visita Cameron a washington

Articolo del Times, co-autore non il primo ministro britannico David Cameron e gli Stati Uniti Presidente Barack Obama riflette chiaramente la geopolitica difficoltà incontrate da Londra e Washington recentemente scritto venerdì 16 gennaio al giorno Rossijskaja gazeta .

Naturalmente, i due leader ha cercato di buona figura, cercando di mostrare nelle loro dichiarazioni – ben preparati dai loro servizi di stampa – la natura indistruttibile dell’Unione anglosassone e preoccupazione per il rapporto tra l’Italia e la sua ex colonia.

A parte il tradizionale discorso sulla lotta comune contro il terrorismo, il Presidente e il primo ministro hanno annunciato che intendono «rafforzare con ogni mezzo le economie inglesi e americane per proteggere se stessi da un nuovo declino economico globale». Una dichiarazione molto rivelatrice: non si tratta di superare queste difficoltà nel contesto del G20 e altre strutture internazionali. Al contrario, Washington e Londra vuole rafforzare innanzitutto la loro unione bilaterale per contrastare le difficoltà economiche, rinunciando per regolare le proprie azioni con il resto del mondo.

L’articolo osserva inoltre l’accordo tra Obama e Cameron per ‘agire insieme e mettere sotto pressione la Russia’. I due leader vedere in questa strategia il nucleo della loro amicizia e non si preoccupano neanche menzionare ogni ricerca di compromessi nei rapporti con Mosca.

Tuttavia, l’enfasi di esclusività americana visualizzati in questo articolo del Times non ha fatto impegnare i problemi sperimentati dai due politici. Cameron, che ha commesso sulla strada fuori dalla UE, è consapevole del fatto che lasciando l’Europa unita i britannici possa trovarsi in una terrificante solitudine. Essa cerca così di preparare il terreno, mostrando al pubblico britannico che Londra ha un alleato anche più influente che i burocrati di Bruxelles.

Obama visualizzato anche in questo articolo sua delusione con l’UE. a differenza di Regno Unito, docile, Washington indignato che gli europei non seguire la direttiva di un confronto con di Mosca a lungo termine e ristabilire le loro relazioni con la Russia sotto qualsiasi pretesto. Questa disobbedienza irritato la casa bianca, che, inoltre, ha mai veramente creduto nell’ostentata fedeltà dell’Europa e crede che la maggior parte di tutti oggi. Invece di congelamento permanentemente relazioni con la Russia, come richiesto dai politici americani, il capo della diplomazia europea Federica Mogherini ha, al contrario, dato la luce verde per ripristinare la cooperazione con il Cremlino.

Questa iniziativa contrasta con il tono dell’articolo di Obama e Cameron, che offre un solo tipo di dialogo con Mosca – un confronto fino al totale vittoria sul nemico.

Il nuovo quadro per le relazioni UE-Russia, suggerito da Mogherini a europea ministri degli affari esteri non è assolutamente a Washington. Questo articolo del Times è dunque una sorta di agenda di politica estera presentata da questi due leader dell’Unione anglosassone invitando i rappresentanti del vecchio continente più contrari alla Russia di aderire. Mogherini mentre proposte riflettono l’opinione di un altro centro di un’Europa unita. I paesi che fanno parte sostenendo la continuazione dell’insediamento del conflitto in Ucraina ‘formato Normandia’ con la partecipazione di la Francia, la Germania, l’Ucraina e la Russia e contrastare la politica di isolamento di Mosca che avvantaggia economicamente come un paese – USA

La bomba nucleare iraniana

Algeria patriottica: La notizia è dominato dall’accordo sul programma nucleare iraniano, cosa ne pensi? In questo accordo di organizzare più? (1)
Robert Bibeau : Accordo Iran-Stati Uniti circa l’industria nucleare iraniana è stato accettato dai rappresentanti di l’Iran, ha continuato è vero un embargo e sanzioni americana e illegale europea (nel diritto internazionale). Lo stesso, è la scelta del legittimo governo iraniano per negoziare e concordare su tale accordo. L’indipendenza della nazione iraniana gli dà il diritto di firmare accordi adatto a lui. Qualsiasi altro popolo o nazione può solo inchinarsi alla volontà del governo di l’Iran riguardo le sue relazioni internazionali con l’imperialismo americano. Tuttavia, abbiamo il diritto di chiedere perché non c’è reciprocità? Dopo tutto, l’Iran non a mai lanciare una bomba nucleare su Hiroshima e Nagasaki.

Tuttavia, mi auguro che attraverso questo accordo, che l’Iran non rinuncerà al suo programma di arricchimento nucleare e lo sviluppo di un’industria di energia nucleare. Spero che l’Iran non rinunciare ai suoi diritti legittimi e fondamentali perché l’Iran rappresenta il simbolo di uno stato in piedi fino a una delle alleanze imperialiste coercitivo (2).

Francia: Il leader delle Femen attaccando l’islam…

Cie, pedofilia e femminismo: alternative terapeutiche…silicium.blogSpirit.com/feminisme-pedophilie-et-Cie

Attivismo: Parigi concesso asilo a capo del file di…

È un trucco, che mi ha fatto iniziare in Olanda, anche la cortesia alla chiesa a corrente, a meno che questo è stato fatto, anche se Frank come sei, ma questo mi sorprenderebbe, visto l’amore sfrenato che portano a lui. Tuttavia la popolazione non era a conoscenza, lei, i miei vicini che sono a conoscenza di molte cose non erano consapevoli, normale… cosa! , cose che seccarti, ma che deve essere detto, sulla sinistra, li passano in silenzio come erano che costituiscono la struttura europea SARKO, come cosa, anche se la Francia è governata dai Franchi muratori, non solo dire il contrario (se ci deve passare attraverso di essa.)il mio fegato e più sui video, sento il hach’ment impegnati…!, avere un po ‘ di decenza, nana, sta puntando l’urina nella Chiesa, mime un aborto, è solo, se lei sputa fuori, non per i postumi di una sbornia, e lei ha il coraggio di chiedere asilo politico,

P-T-N, negato per SNOWDEN Il partito socialista francese nega l’asilo politico a …

http://www.WSWS.org/ fr/articles/2013/jul2013/fran-j11.shtml

E, è accettato che, è una GAG!Non sono pagati da un miliardario, accusato di peddophilie, io non sono su, ma mi sembra.

No, ma, stai scherzando, è ucraino, e ben, che ha trovato asilo altrove, poiché esso non rispetta la nostra credenza, i nostri costumi, che lei va a vedere. Notare, sarebbe chiunque, ripeto, non importa quale, io non ho soffiato parole N-T-P, non lo chiedere molto anche, se dimostrano sono ancora lucido, e in seguito, è del mande

Un Femen mimava un aborto poi urinato davanti all’altare della Madeleine a Parigi venerdì. Una denuncia è stata depositata dal parroco.

Da LEXPRESS.fr con AFP, pubblicato il 20-12-2013 18.08

Francia: Il leader delle Femen attaccando l’islam…

Cie, pedofilia e femminismo: alternative terapeutiche…silicium.blogSpirit.com/feminisme-pedophilie-et-Cie

Grecia: un simbolo del debito illegittimo. Globalizzazionevi lascio il

Link, perché grafite tutte le altre fonti di FMIet, non poteva essere scaricato.

Sommario: Il debito greco ha fatto la notizia al momento dove i leader di questo paese hanno accettato la cura di austerità richieste dal FMI e l’Unione europea, che ha causato delle lotte sociali molto importante durante tutto l’anno 2010. Ma da dove viene questo debito greco? Dal lato del debito del settore privato, l’aumento è recente: un primo forte aumento dopo l’entrata della Grecia nella zona euro nel 2001, una seconda esplosione del debito si verifica dal 2007, quando gli aiuti finanziari concessi alle banche dalla Federal Reserve negli Stati Uniti, i governi europei e la Banca centrale europea (BCE) è parzialmente riciclato dai banchieri per la Grecia e altri paesi come la Spagna o la Portogallo. Dal lato dell’indebitamento pubblico, la crescita è più vecchio. Dopo il debito ereditato dal regime dei colonnelli, il ricorso all’indebitamento è stato utilizzato dal 1990 per riempire il buco creato nella finanza pubblica riducendo l’imposta sulle società e alti redditi. Inoltre, per decenni, molti prestiti ha contribuito a finanziare l’acquisto di attrezzature militari soprattutto la Francia, la Germania e gli Stati Uniti. Non dimenticare l’enorme debito delle pubbliche amministrazioni per l’organizzazione dei giochi olimpici nel 2004. Gli ingranaggi del debito pubblico è stato lubrificato da tangenti di grandi imprese transnazionali per ottenere contratti: Siemens è un esempio emblematico.

Questo è il motivo per cui la legittimità e la legalità dei debiti devono essere soggetti a controllo rigoroso, nell’immagine del lavoro svolto dalla Commissione controllo completa del debito pubblico dell’Ecuador nel 2007-2008. Debiti che saranno essere qualificati come illegittimo, odioso o illegale, devono essere dichiarati nulli e la Grecia può rifiutarsi di rimborsare, chiedendo per i conti in giustizia a coloro che hanno contratto. Segnali incoraggianti dalla Grecia indicano che l’interrogatorio del debito è diventato un tema centrale e che la richiesta di creazione di una Commissione di audit sta procedendo in modo interessante.

Evidenti elementi di illegittimità del debito

Innanzitutto c’è il debito sostenuto dal regime dei colonnelli, è quadruplicato tra il 1967 e il 1974. Ovviamente, incontra la qualificazione del debito odioso |1|

Per continuare, c’è lo scandalo dei giochi olimpici 2004. Secondo Dave Zirin, quando il governo annunciò con orgoglio nel 1997 ai cittadini greci che la Grecia avrebbe avuto l’onore di accogliente sette anni più tardi giochi olimpici, le autorità di Atene e il Comitato olimpico internazionale prevedeva una spesa di $ 1,3 miliardi. Pochi anni dopo, il costo era sono quadruplicate e ammontava a $ 5,3 miliardi. Solo dopo questi giochi, il costo ufficiale aveva raggiunto |2| $ 14,2 miliardi. Oggi, secondo diverse fonti, l’effettivo costo supererebbe $ 20 miliardi.

Molti contratti firmati tra le autorità greche e grandi imprese private straniere fare scandalo per diversi anni in Grecia. Questi contratti coinvolti un aumento nel debito. Citare diversi esempi che hanno colpito i titoli in Grecia:

diversi contratti con la Siemens tedesca transnazionale, accusato – entrambi di giustizia tedesco greco-abbia pagato le commissioni e altre tangenti al personale politico, militare ed amministrativa greca per un importo che si avvicina a 1 miliardo di euro. Il principale leader della ditta Siemens-HellasV |3| che ha riconosciuto dopo aver « finanziato » i due partiti principali greco, fuggì nel 2010 in Germania e la giustizia tedesca ha rifiutato la richiesta di estradizione presentata da la Grecia. Questi scandali includono la vendita di Siemens e Associates International, il sistema anti-missile Patriot (1999, 10 milioni di euro in tangenti), la digitalizzazione di call center da OTE – corpo greco telecomunicazioni (100 milioni di euro di tangenti), « C4I » comprato in occasione del sistema di sicurezza Olimpiadi 2004 e che non ha mai lavorato, la vendita di attrezzature per le ferrovie greche (SEK)sistema di telecomunicazione Hermes dell’esercito greco, molto costose apparecchiature vendute agli ospedali greci.

lo scandalo dei sommergibili tedeschi (prodotto da HDW che è stata assorbita dalla Thyssen) per un valore complessivo di 5 miliardi di euro, sottomarini che aveva guasto iniziale aspetto enormemente… a sinistra (!) ed essere dotati di un apparecchio elettronico difettoso. Un’inchiesta giudiziaria sulle possibili responsabilità (corruzione) degli ex ministri della difesa è in corso.

È normale supporre che debiti sostenuti per realizzare questi contratti sono coniati di illegittimità, o addirittura illegale. Deve essere annullate.

Accanto a casi che sono stati appena citati, è necessario capire l’evoluzione recente del debito greco.

Debito galoppante nell’ultimo decennio

Debito del settore privato è ampiamente sviluppato durante gli anni 2000. Famiglie, per cui le banche e tutto il settore commerciale privato (retail, automotive, edilizia…) offerto condizioni interessanti, hanno fatto ricorso al debito enorme, tutti come società non finanziarie e banche che potrebbero prendere in prestito a basso costo (tasso di interesse basso e inflazione più elevato per i paesi più industrializzati dell’Unione europea come la Germania, la FranciaBenelux, Gran Bretagna). Questo debito privato è stato il motore dell’economia della Grecia. Banche greche (a cui deve essere aggiunto il greche filiali di banche estere), grazie a un euro forte, possono ampliare la loro attività internazionali e le loro attività nazionali ad un costo inferiore. Essi hanno preso in prestito per la circonferenza del braccio. La tabella sotto mostra che la Grecia per entrare a far parte della zona euro nel 2001 ha incrementato afflussi di capitali finanziari corrispondenti ai prestiti o investimenti di portafoglio (Non-IDE nella tabella, cad delle voci che non corrispondono a investimenti a lungo termine) mentre l’investimento a lungo termine (IDE – investimenti diretti esteri) ha ristagnato.

Con enorme denaro messo a loro disposizione dalle banche centrali nel 2007-2009, banche nell’Europa occidentale (soprattutto banche tedesche e francesi, ma anche belgi, olandesi, britannici, Lussemburgo, Irlanda banche…) hanno prestato massicciamente alla Grecia (settore privato e le pubbliche autorità). Deve anche tener conto del fatto che l’adesione all’euro di Grecia ha guadagnato la fiducia dei banchieri, dei paesi dell’Europa occidentale, pensando che i grandi paesi europei aiuterebbe in caso di problemi. Non sono interessati alla capacità della Grecia di rimborsare il capitale prestato a medio termine. Banchieri sentivo che potevano prendere rischi molto elevati in Grecia. Storia ha dato loro ragione finora, la Commissione europea e, in particolare, i governi francese e tedeschi ha portato un’incrollabile sostegno al private banker occidentale. Per questo, i governanti europei hanno messo le finanze pubbliche in uno stato deplorevole.

Il grafico qui sotto mostra che le banche dei paesi dell’Europa occidentale hanno aumentato i loro prestiti alla Grecia una volta tra dicembre 2005 e marzo 2007 (durante questo periodo, il volume dei prestiti, aumentato del 50%, da appena sotto $ 80 miliardi a $ 120 miliardi). Mentre la crisi dei subprime era scoppiata negli Stati Uniti, prestiti ancora hanno fortemente aumentato (+ 33%) tra giugno 2007 ed estate 2008 (crescente da 120 dollari a $ 160 miliardi), poi si sono mantenuti ad un livello molto elevato (circa $ 120 miliardi). Questo significa che le banche private occidentali hanno utilizzato i soldi che ha prestato loro massicciamente e a basso costo la Banca centrale europea e la Federal Reserve degli Stati Uniti per aumentare i loro prestiti a paesi come la Grecia |5|. Lì, i tassi sono più alti, potrebbero fare profitti succosi. Le banche private hanno una grande parte di responsabilità nell’eccessivo indebitamento della Grecia.

Evoluzione delle passività delle banche in Europa occidentale contro la Grecia ($ miliardi)

Come mostrato nel grafico qui sotto, la stragrande maggioranza del debito greco è di proprietà di banche europee per iniziare a banche, francese, tedesco, italiano, belga, olandese, lussemburghese e britannica.

Stranieri titolari (che sono quasi esclusivamente da banche estere e altre società finanziarie) il debito greco (fine 2008) intracranici | 7 |
I cittadini greci sono abbastanza giusti aspettarsi che il debito essere radicalmente ridotto, implicando che banchieri devono essere tenuti per cancellare i debiti nei loro libri contabili.

L’odioso comportamento della Commissione europea

Dopo lo scoppio della crisi, la lobby militare-industriale sostenuta da governi di tedesco, francese e la Commissione europea è riuscita ad ottenere che il bilancio della difesa è appena scheggiato mentre allo stesso tempo, il governo del PASOK si impegnò a tagli nella spesa sociale (vedi box su misure di austerità). Tuttavia, la crisi greca all’inizio del 2010, Recep Tayyip Erdogan, il primo ministro turco, che ha sforzato i rapporti con il vicino greco, si recò ad Atene e ha proposto una riduzione del 20% del bilancio militare dei due paesi. Il governo greco non ha sequestrato pesce persico che era teso. Egli è stato messo sotto pressione dalle autorità francesi e tedesche che volevano garantire loro esportazioni di armi. Proporzionalmente, la Grecia passa armi molto più di altri paesi dell’Unione europea. Dispendii militari greche rappresentano il 4% del PIL da 2,4% per la Francia, 2,7% per la Gran Bretagna, 2,0% per il Portogallo, 1,4% per la Germania, 1,3% per la Spagna, 1,1% per il Belgio p.e.i.).|8|. Nel 2010, la Grecia ha comprato in Francia sei fregate della guerra (2,5 miliardi di euro) e di elicotteri (400 milioni di euro). Germania, ha comprato 6 sottomarini per 5 miliardi di euro. La Grecia fu uno dei cinque più grandi importatori di armi in Europa tra il 2005 e il 2009. L’acquisto di caccia jet rappresenta da solo il 38% del volume delle importazioni, con l’acquisizione di 26 F – 16 (USA) e 25 miraggi 2000 (Francia), questo ultimo contratto per un valore di € 1,6 miliardi. L’elenco delle attrezzature francesi vendute alla Grecia non si ferma qui: ci sono anche veicoli corazzati (70 Lav), elicotteri NH90, missile MICA, Exocet, cuoio capelluto e la Sperwer. Gli acquisti di Grecia fatta il terzo cliente della difesa francese in passato industria | 9 | decennio.

Dal 2010, i tassi di interesse più, richiesto da banchieri e altri giocatori nei mercati finanziari con il sostegno della Commissione europea e il FMI, provocare un classico effetto « palla di neve »: debito greco continuò una curva verso l’alto, come le autorità del paese in prestito capitali per ripagare gli interessi (e una frazione del capitale preso in prestito in precedenza).

Prestiti dal 2010 per la Grecia da parte dei paesi membri dell’Unione europea e il FMI sono in alcun modo che cercano di servire gli interessi della popolazione greca, al contrario, dal momento che i piani di austerità messo in atto includono molteplici violazioni dei diritti sociali della popolazione. Tali | 10 |, la nozione di ‘debito illegittimo’ dovrebbe loro applicata e il loro rimborso disputata.

Sociale di abusi di diritti e di altre misure di neo-liberale in Grecia dal 2010

Riduzione degli stipendi del settore pubblico dal 20 al 30%. Riduzione del salario nominale che potrebbe raggiungere il 20%, 13 e 14 mesi sostituiti da un’indennità forfettaria il cui importo varia a seconda dello stipendio. Stipendi congelati per i prossimi 3 anni. 4 pensionamenti su 5 nel servizio pubblico non saranno sostituiti. Massiccia riduzione degli stipendi del privato fino al 25%.

Indennità di disoccupazione sono stati ridotti e un sistema di aiutare il povero set up nel 2009 è stata sospesa. Drastica riduzione di indennità per le famiglie numerose.

Piani per rimuovere gli accordi collettivi e sostituirli con contratti individualizzati. La pratica di stage non molto lunghi o molto poco pagato ha acquisito forza di legge. Il settore pubblico è ora autorizzato ad usare nel frattempo.

Occupazione

Drastiche sovvenzioni ai corridoi di città e comuni tagli conseguente licenziamenti di massa dei lavoratori comunali. Licenziamento dei 10.000 lavoratori CSD del settore pubblico. Chiusura delle imprese pubbliche deficitarie.

Tasse

Aumento delle imposte indirette (IVA dal 19% al 23% e l’introduzione di speciali imposte sui carburanti, alcool e tabacco). Aumento dell’11% al 13% del più basso tasso di IVA (questo riguarda grandi merci di consumo quotidiano di elettricità, acqua, ecc.). Aumento della tassa sul reddito per le fette di medie dimensioni. Al contrario, la riduzione dell’imposta sul reddito.

Privatizzazione

Volontà di privatizzare i porti, aeroporti, ferrovie, distribuzione di acqua ed elettricità, settore finanziario e terreni di proprietà dello stato.

Sistemi pensionistici

Pensioni devono essere ridotto e poi congelate. L’età legale del pensionamento è aumentata, il numero di annualità di qualificarsi per una pensione completa sarà aumentato da 37 a 40 anni nel 2015 e relativo importo calcolato lo stipendio medio di tutti gli anni lavorati e non più sull’ultima retribuzione. Deve essere aggiunto l’abolizione della pensione 13 ° e 14 ° mese per i pensionati del settore privato. Imposizione di un tetto di spesa per le pensioni, che non deve superare l’equivalente del 2,5% del PIL.

Tariffe del trasporto pubblico

Aumento del 30% di tutti i biglietti di trasporto pubblico.

Il requisito per un audit del debito sta guadagnando terreno

Nel dicembre 2010, l’indipendente Sophia Sakorafa MP ha fatto un intervento anche notato nel Parlamento greco proponendo l’istituzione di una Commissione parlamentare di controllo del debito pubblico greco | 10 |. Sophia Sakorafa, che fino a pochi mesi fa faceva parte del partito di governo PASOK (partito socialista), ha anche votato contro il bilancio 2011 |11|, in particolare a causa del peso del rimborso debito. Giustificava la sua coraggiosa presa di posizione, si è ampiamente riferito all’esperienza di audit condotti da Ecuador nel 2007-2008, che ha provocato una significativa riduzione del debito di questo paese. Ha proposto che la Grecia seguire l’esempio di Ecuadorian e ha detto che c’era un’alternativa alla sottomissione ai creditori, siano essi il FMI o banchieri. Nelle sue argomentazioni, è concentrata sul « debito odioso » che non rimborsano. Questa dichiarazione ha avuto eco sulla stampa. Ancora nel Parlamento greco, Alexis Tsipras, leader del Synaspismos (uno dei partiti di sinistra radicali), anche richiesto l’istituzione di un comitato di revisione contabile « in modo da sapere quale parte del debito è odioso, illegittima e illegale ». L’opinione pubblica greca è in continua evoluzione e i media non ingannano.

5 dicembre 2010, un importante quotidiano greco ha pubblicato un articolo del greco economista Costas Lapavitsas dal titolo: « la Commissione internazionale di revisione contabile del debito greco: una pretesa imperativa. Nella sua conclusione, l’autore ha dichiarato: « la Commissione internazionale di controllo avrà un campo d’azione privilegiato nel nostro paese. Solo a pensare di debito contratti conclusi con la mediazione di Goldman Sachs o per finanziare l’acquisto di armi da guerra per vedere la necessità di un controllo indipendente. Se risultano illegali o ripugnanti, questi debiti così saranno dichiarati null e il nostro paese può rifiutarsi di rimborsare, chiedendo per i conti in giustizia a coloro che hanno contratto. « Sindacati, partiti politici diversi, molti intellettuali supporto questa proposta perché credono che esso è uno strumento per trovare una soluzione per il debito in termini di cancellazione e penalizzare le imprese e le persone che sono stati responsabili di questo debito illegittimo. Si noti inoltre che un Comitato greco contro il debito è nato nel 2010 origine. Questi diversi elementi sono promettenti. L’anno 2011 potrebbe rappresentare l’inizio di una svolta di benvenuto per quanto riguarda la capacità della sinistra di offrire opportunità di resistere i dettami dei creditori.

Note

|1| Secondo Alexander Sack, teorico della dottrina del debito odioso  » se un potere dispotico incorre un debito non non secondo le esigenze e gli interessi dello stato, ma per rafforzare il suo regime dispotico per reprimere la popolazione che lotta, questo debito è odioso per la popolazione dell’intero stato (…) Questo debito non è obbligatorio per la nazione: è un regime debito, debito personale del potere che ha contratto; Pertanto, cade con la caduta di questo potere « (Sack, 1927). Per un sommario, vedere Hugo Ruiz Diaz, contributo « debito odioso o l’invalidità del debito », per il secondo seminario sul diritto internazionale e debito il CADTM ad Amsterdam nel dicembre 2002, http://www.cadtm.org/La-dette-odieu…. Vedi anche http://www.cadtm.org/Dette-illegiti… e http://www.cadtm.org/La-position-du… .

|2| Dave Zirin, « La grande truffa di Olimpiadi, città dovrebbe solo dire No », http://www.counterpunch.org/ zirin07… : «Ma per quelli con brevi ricordi, basta guardare solo per i giochi di estate 2004 di Atene, che ha sventrato l’economia greca. Nel 1997, quando Atene « vinto » i giochi, capi di città e il Comitato olimpico internazionale ha stimato un costo di $ 1,3 miliardi. Quando fu fatto l’effettiva pianificazione dettagliata, il prezzo è saltato a $ 5,3 miliardi. Con il tempo i giochi erano finiti, Grecia aveva trascorso qualche $ 14,2 trilioni, spingendo il deficit di bilancio del paese a livelli record. »

|3| Vedere un riepilogo dettagliato dello scandalo Siemens-Hellas http://www.scribd.com/doc/14433472/… . Reati incriminati per Siemens dai tribunali tedeschi erano così evidenti che per evitare la convinzione in buona e debita forma, questa azienda ha accettato di pagare una multa di 201 milioni di euro nell’ottobre 2007 alle autorità tedesche. Lo scandalo quindi appannato l’immagine della Siemens, per cercare di trovare una parata, il portale internet dell’annuncio transnazionale prominente ha fondo di 100 milioni di euro della lotta contro la corruzione. Vedi: http://www.siemens.com/sustainabili…

| 4 | Tabella prelevato da C. Lapavitsas A. Kaltenbrunner, Lambrinidis G., D. Lindo, J. Meadway, J. Michell, J.P. Painceira, Pires E., J. Powell, A. Stenfors, N. Teles: « L’Eurozona tra predefinito di anni di austerità », settembre 2010. http://www.researchonmoneyandfinanc…. Vedi anche il riassunto in francese (scritto da Stephanie il CADTM Jacquemont) di questo studio: http://www.cadtm.org/Resume-de-The-…

|5| Lo stesso fenomeno si è verificato contemporaneamente verso il Portogallo, Spagna, Europa centrale e orientale paesi.

cranici | 6 | Tabella di v. Lapavitsas, op. cit.

intracranici | 7 | Titoli di debito greco portachiavi (banche cad dei paesi citati) sono presentati computer grafica: la Francia, la Germania, l’Italia, il Belgio, Paesi Bassi, il Lussemburgo, il Regno Unito, altri titolari sono raggruppate nella categoria ‘ resto del mondo. Questa infografica è ripreso da C. Lapavitsas, op. cit., p. 11 secondo la BRI, nel dicembre 2009, il banca francese ha tenuto pubblico debito greco pari a $ 31 miliardi, banche tedesche tenuto $ 23 miliardi.

p.e.i.).|8| Figure 2009. Fra i paesi membri della NATO, solo gli Stati Uniti spendono proporzionalmente più che la Grecia: 4,7% del PIL.

| 9 | Una parte dei dati citati provengono da François Chesnais, « debito di governo europeo ripudio! » in Revue Contretemps n ° 7, 2010 che si basa su Stockholm International pace Research Institute (SIPRI), annuario http://www.sipri.org/

| 10 | È possibile aggiungere almeno un altro argomento per dichiarare illegali o annullare questo nuovo debito. Qui è: per un contratto tra due parti o valido, in base al diritto comune, è necessario che ogni partito ha esercitato l’autonomia, cad deve essere che ogni partito è stato in grado di poter dire di no o di rifiutare alcune clausole del contratto che è andato contro i suoi interessi. Quando i mercati finanziari cominciarono a ricatto contro la Grecia in marzo-aprile 2010 e che successivamente la Commissione europea e FMI combinati insieme per imporre condizioni draconiane sulla Grecia (misure di austerità dura che costituiscono una violazione dei diritti economici e sociali), possiamo considerare che la Grecia non era realmente in grado di esercitare l’autonomia e rifiutare.

| 10 | Vedi http://tvxs.gr/node/73861/450287

|11| http://www.HRI.org/news/Greek/eraen…

origine Vedere il suo sito Web http://www.contra-xreos.gr/. Questo comitato ha aderito con la rete globale del CADTM nel dicembre 2010.

RAZZISMO SCANDALOSA. USA: Polizia Florida Usa immagini di neri come obiettivi di formazione

O Valerie, sergente della guardia nazionale in Florida, ha visitato il mese ultima Medley per la sua formazione annuale di tiro. Élite della polizia Bersaglieri North Miami Beach era andato prima di lei. Entrando in camera, americano si trovò di fronte un muro pieno di immagini di identificazione forense dei neri, crivellato di colpi. Tra questi negativi erano il fratello, arrestato 15 anni fa per un caso di auto da corsa.

‘ Mi sono chiesto perché Woody è stato il bersaglio di formazione per la polizia. Ho pianto più volte », dice Valerie o a NBC. Scioccato, la giovane donna era confortata dai colleghi presenti in loco, anche stordito. Il fratello di Valerie, che era 18 quando fu creato lo snapshot, non tornare a casa: « la mia foto davvero aveva ferite di proiettile. Uno sulla mia fronte e il mio occhio. Ero senza parole ‘, egli spiega.

Abbiamo obiettivi di tutte le razze « .

Il capo della polizia, Scott Dennis, ha detto che gli ufficiali coinvolti erano povero giudizio ma ha negato qualsiasi accusa di profilatura razzista. Persona sarà punito, ha aggiunto. Major Kathy Katerman, da parte sua, ha detto nel Huffington Post che durante l’allenamento nel tiro, il servizio utilizza anche una serie di immagini di identificazione forense mostrando solo gli uomini bianchi, un altro contenente solo latino americani o da un terzo con quella foto di donne. « Ci sono gli obiettivi di tutte le razze, » dice lei.

NBC ha intervistato fonti da stato e autorità federali nonché reparti di polizia locale cinque. Tutti hanno dichiarato che soli bersagli commercialmente fabbricati sono stati utilizzati per esercizi di cottura. Mai nelle immagini degli esseri umani degli esseri. (E ancora…)Note del redattore)

Se volete vedere le foto, vai al link, grazie!

Fonte:http://www.20min.ch/ro/news/faits_divers/story/Photos-de-Noirs-utilisees-pour-l-entra-nement-au-tir-16945308, via: http://www.wikistrike.com/2015/01/usa-la-police-de-floride-utilise-des-photos-d-hommes-noirs-comme-cibles-a-l-entrainement.html

ALBERT E.A.: un contre-autopsie del Giocatore Cameroonian morì in Algeria ha concluso un omicidio (dei France 24)

INFLUIRE SULLA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE. CHARLIE HEBDO: un fumettista è stato restituito a causa di una caricatura sul… « Ebraismo »!

CORTE PENALE INTERNAZIONALE (CPI). CASE LAURENT GBAGBO: Fatou Bensouda già senza fiato.

Il procuratore della Corte penale internazionale (CPI), fatou Bensouda, sembra già senza fiato. Ha appena chiesto la camera della prima accusa del Tribunale istanza 1 insieme di Laurent Gbagbo e Charles Blé Goudé lei già setole.

In un moto datato 19 dicembre 2014, ha chiesto la casa di ‘sospendere parzialmente’ ordine che fissa il 7 luglio 2015, data di inizio della sperimentazione del Presidente Gbagbo. e, il 6 febbraio 2015, del termine entro il quale essa dovrebbe sono resi noti alla difesa tutti i documenti a sua disposizione, la lista dei testimoni e relativo elenco delle prove. Ha chiesto, in effetti, essere autorizzati a divulgare tutti questi elementi che la camera sarà pronunciata sulla sua applicazione per unire i due casi. Gagbo scheda principale non ignorare le altre scherzi della signora Bensouda. Nella sua risposta del 9 gennaio, mi Emmanuel Altit chiesto, principalmente, di 1 camera di prova della CPI di respingere la richiesta di Bell. e, in subordine, di sospendere gli effetti dei ‘ ordine di fissazione della data di inizio della sperimentazione e i tempi di divulgazione. Mi Altit vuole soprattutto che la casa sospenderne l’applicazione dei termini forniti in questo ordine.

Ai sensi dell’ordine del 17 novembre 2014, la difesa deve, infatti, hanno cinque mesi dalla divulgazione di tutte le prove dal procuratore, in particolare la divulgazione della sua lista di testimoni e il suo elenco finale delle prove al fine di preparare efficacemente conformemente alle disposizioni dell’articolo 67 del personale. Pertanto, Presidente Consiglio principale Gbagbo può richiedere la camera quanto decide le date stabilite dall’ordinanza, comprese quelle su febbraio 6 e 7 luglio 2015 ora sono caduche ed e altre date saranno fissate a suo tempo.

Ma prima, signor Emmanuel Altit ha osservato che la domanda di fatou Bensouda è una sfida allo spirito della casa. « Le date sono state impostate dai giudici sulla base della relazione che essi hanno operato tra convenienza e rispetto per i diritti della difesa », ha detto. Egli ha anche notato che il procuratore della CPI è basato sull’articolo 64 (3) (a) dello statuto che consente un alloggiamento a sospendere l’esecuzione di talune decisioni, se questo è utile « per lo svolgimento equo e rapido caso. » « Tuttavia, sua applicazione, se accettata, non porterebbe a ‘sospendere’ l’esecuzione dell’ordine, ma cambiare la logica e lo avrebbe tradito lo spirito, per non parlare di ciò porterebbe ad un rallentamento del procedimento e violazione al suo carattere equo », egli, anche difeso.

Per l’avvocato al presidente Laurent Gbagbo, la decisione su un’eventuale riunione non essere preso prima di marzo 2015. «Nel caso in cui l’avvocato darebbe difesa, subito dopo che la decisione, tutti elementi che essa dovrebbe trasmettere, ciò lascerebbe difesa che appena tre mesi per esaminare centinaia di nuovi documenti e testimonianze e preparare cross-examinations, ciò che non è ragionevole, mi ha informato Emmanuel Altit.»

Alla luce di tutte queste osservazioni, mi Altit ha concluso che la signora Bensouda, contrariamente alle sue asserzioni ripetute, cerca di risparmiare tempo. perché in realtà, sarà aggiungere-t – esso, esso non sembra pronto.

Fonte:http://www.lecridabidjan.net/affaire_gbagbo_a_la_cpi_fatou_bensouda_deja_essoufflee.html

TERRORISMO: il Vaticano, il prossimo obiettivo dello stato islamico (secondo il Mossad e la CIA)

http:// creachmichelblog.wordpress.com/ Francese, inglese

http:// creachmichel2014.wordpress.com Italiano, spagnolo

http:// lebretonblog.WordPress.com / Inglese, Deutschland

Il debito italiano, presto un bene marcio ma tutto va bene

PhilippeHerlin 15/12/14

Fornito da Express.be

Il nuovo è passato quasi inosservato mentre lei merita i titoli: il debito pubblico dell’Italia è più di una tacca nella categoria speculativa! Standard & Poor di agenzia ha degradato venerdì ultima una tacca a BBB-, o l’ultima nota ancora qualificarla come « investimento ». Poi passa alla categoria chiamato letteralmente « non-investment », un prodotto speculativo o marcio se preferite. Presto un junk bond quindi. È ancora il più grande debito pubblico nell’Eurozona (2168 miliardi di euro), il terzo nel mondo da volume (dopo Stati Uniti e il Giappone) e anche il terzo in percentuale del PIL (133% del PIL, dietro il Giappone a 243% del PIL e Grecia a 174% del PIL). Altri paesi voto BBB-da S & P sono l’Azerbaijan, la Bulgaria, l’India, il Marocco, la Romania e l’Uruguay.

Per S & P, questo degrado dell’Italiano Nota « riflette la debolezza ricorrente delle prestazioni del prodotto interno lordo, sia nel reale e nominale, minando la sua capacità di affrontare il debito ». Crescita non partì e il debito non può continuare ad aumentare nei prossimi anni e a pesare ancora di più sui conti pubblici. Insostenibile nel lungo periodo. Disoccupazione ha raggiunto un livello record nel mese di ottobre al 13,2% della popolazione attiva (e 44% tra i giovani), l’economia sembra fermarsi. La testa del governo Matteo Renzi parla un sacco, fatto annunci, difende le riforme, ma per il momento poco cambiato in particolare e la Commissione europea ha cominciato a si rizzano i capelli.

L’elemento notevole è la totale indifferenza con cui i mercati hanno accolto la notizia. Il tasso di debito italiano 10 anni declino regolarmente durante l’anno 2014 e di poco inferiore al 2%. Niente panico accompagnato la degradazione di S & P. Per illustrare la bolla di legame che imperversa nel mondo, il caso dell’Italia è uno dei più rivelatore.

Lo scollamento tra prezzi di mercato e la realtà economica alti, chi oggi compra un sacco di italiani 10 anno che tesoro avrà presto un voto bene nella categoria speculativa-grado, in queste circostanze ad accettare un pagamento del 2% anno rappresenta anche solo un sacro assunzione di rischi, un’aberrazione. Ma gli investitori dicono che la Banca centrale interverrà per salvare la giornata. Azzardo morale è più grande: prendere rischi spericolati perché, comunque, la BCE farà il necessario per evitare il fallimento. È vero che il debito italiano è « too big to fail », come la Francia, Spagna, come dell’Europa più grandi banche e di conseguenza tutti questi attori sono eccellenti condizioni di finanziamento. Così alla fine tutto va bene, questo è il Dolce Vita!

Noi viviamo che qui piuttosto una sorta di allucinazione collettiva, l’autorità monetaria può fare tutto, basta vedere il male che essi danno alla Grecia, che continua ad affondare, una crisi del debito italiano ovviamente sarebbe di qualsiasi grandezza. Può l’Eurozona sopravvivere se il suo più grande debito pubblico è valutato come un patrimonio di marcio? Ecco la domanda da porsi e la risposta non è ovvia.

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s